24 September, 2021
HomeSportA Nola il Carbonia ha chiuso il ciclo “terribile” delle 6 trasferte in Campania con un bilancio di 3 vittorie e 3 sconfitte

A Nola il Carbonia ha chiuso il ciclo “terribile” delle 6 trasferte in Campania con un bilancio di 3 vittorie e 3 sconfitte

La sconfitta subita ieri a Nola ha frenato la corsa del Carbonia nella parte alta della classifica del girone G del campionato di serie D. Resta un pizzico di delusione, perché dopo essere andata due volte in vantaggio ed aver chiuso il primo tempo in vantaggio, la squadra di Marco Mariotti ha coltivato l’idea di una nuova impresa esterna che le avrebbe fatto avvicinare la quarta posizione della Nocerina a quota 41 (con 39 punti ed una partita in meno giocata rispetto alla squadra campana), ma la sconfitta va archiviata in piena serenità. Il campo, infatti, ha confermato la solidità di un gruppo che gioca a testa alta con tutti e ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo, non tralasciando niente per arrivare il più in alto possibile, magari anche in “area playoff”.

Al di là del risultato e della classifica che ora la vede al sesto posto, nuovamente scavalcata dal Savoia, la squadra biancoblù ieri a Nola ha raggiunto un importantissimo risultato: si è messa alle spalle la sesta ed ultima trasferta stagionale in Campania, con un bilancio “eccellente”, al di là di ogni aspettativa iniziale: 3 vittorie (Giugliano, Afragolese e Gladiator) e 3 sconfitte (Nocerina, Savoia e Nola).

Le trasferte in Campania, su campi “caldissimi”, sono da sempre ricche di insidie, quest’anno “limitate” dalla pandemia e dall’obbligo di giocare le partite a porte chiuse. Averle archiviate con 9 punti su 18 rappresenta un risultato assolutamente straordinario!

Giampaolo Cirronis

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
"Accorciamo le dista
Addio a Ugo Freguja,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT