18 August, 2022
HomePosts Tagged "Alessandro Cuccu" (Page 6)

[bing_translator]

Maurizio “Titti” Podda è il nuovo allenatore della Monteponi, una delle protagoniste del girone A del prossimo campionato di Promozione regionale. Il 51enne tecnico di Carbonia, lo scorso anno al Siliqua, subentra a Vittorio Corsini, il tecnico che ha guidato la squadra rossoblu al quarto posto nel finale della tormentata stagione scorsa che ha visto avvicendarsi sulla panchina ben tre tecnici: prima Giampaolo Murru, poi Alessandro Cuccu, quindi Vittorio Corsini.

La società guidata dal presidente Sandro Foti ha presentato domanda di ripescaggio in Eccellenza ed ha rivoluzionato l’organico. Sono ben sette, ad oggi, i nuovi arrivi: Gianluca Pittau, 21 anni, difensore; Raffaele Picciau, 29 anni, attaccante; William Amorati, 20 anni, attaccante; Michel Milia, 25 anni, centrocampista; Marco Aresu, 28 anni, centrocampista; Luigi Brandi, 29 anni, difensore; e, infine, Luca Concas, 19 anni, portiere.

Poche le conferme della rosa della stagione scorsa, tra i quali i difensori Davide Ballocco (1999), Riccardo Maccioni (1996), Claudio Di Meglio (1991); i centrocampisti Enrico Cotza (1988), Mattia Meloni (1996) e Mattia Foti (1994); l’attaccante Marco Foti (1986). Ritorna l’attaccante Danilo Loddo (1990), nell’ultimo scorcio di stagione al Carbonia,.

La preparazione inizierà il 18 agosto.

Titti Podda copia

[bing_translator]

Il Carbonia ha ripreso a correre, Monteponi ko, vince il Carloforte, l’Atletico Narcao vincerà a tavolino. Giornata complessivamente positiva per le squadre sulcitane nel girone A del campionato di Promozione regionale. La squadra di Andrea Marongiu ha regolato di misura il Siliqua di Titti Podda, con un pizzico di fortuna, ed ha confermato il terzo posto in classifica, ora in solitudine grazie al passo falso interno accusato dalla Monteponi di Alessandro Cuccu, piegato nella ripresa per 2 a 0 dalla Frassinetti di Virgilio Perra, ora a un solo punto dai rossoblu in classifica.

Le distanze del Carbonia dalle due squadre che lo precedono sono rimaste invariate, in conseguenza della vittoria dell’Orrolese sulla Tharros, conquistata nonostante l’espulsione di un giocatore maturata al 15′ del primo tempo, e quella del Bosa sulla Villacidrese, arrivata con due goal nella prima metà del primo tempo.

Conferma la sua crescita il Carloforte che da quando in panchina c’è Pasquale Lazzaro ha iniziato a marciare con sicurezza ed è tornato in piena zona salvezza, al quart’ultimo posto, a due lunghezze dalla Villacidrese e a una sola dal Siliqua. Ieri ha superato il Girasole, scavalcandolo in classifica, con un goal di Puggioni.

Farà un bel balzo in avanti in settimana l’Atletico Narcao, quando il giudice sportivo gli assegnerà la vittoria a tavolino, per quanto accaduto sul campo del Sant’Elena, dove il portiere Claudio Palumbo ha colpito l’arbitro Leggieri di Oristano, dopo che questo non ha assegnato un calcio di rigore alla sua squadra. La vittoria a tavoli per l’Atletico Narcao è scontata, così come una pesantissima squalifica per Claudio Palumbo.

Sugli altri campi, goleada per l’Arbus a Senorbì, 7 a 0 ad una squadra sempre più in disarmo e pari senza goal tra Guspini Terralba e Quartu 2000.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, colpaccio della San Marco sulla capolista Vecchio Borgo Sant’Elia, battuta per 1 a 0 ed ora capolista con un solo punto di vantaggio sulla stessa squadra di Monastir e tre sul Villamassargia, corsaro anche sul campo del Cus Cagliari e sempre più convinta di poter dire la sua per la promozione diretta in Promozione regionale.

Crescono anche le altre inseguitrici, Sinnai calcio a 11, Ferrini Quartu, Fermassenti e Tratalias, tutte vittoriose rispettivamente su Villasor (2 a 0), Villasimius (4 a 3), Iglesias (2 a 1) e Halley Assemini (3 a 0).

Completa i risultati della quinta giornata di ritorno la vittoria dell’Europa 2008 Domusnovas sull’Uragano Pirri, per 2 reti a 0.

 

Virgilio Perra 1 copia

[bing_translator]

Pallone

Giocano tutte in casa le squadre di vertice del girone A del campionato di Promozione regionale. La capolista Orrolese ospita la Tharros, il Bosa attende la visita della Villacidrese.
Il Carbonia di Andrea Marongiu al Comunale “Carlo Zoboli” se la vedrà con il Siliqua dell’ex Titti Podda, la Monteponi di Alessandro Cuccu con la Frassinetti di Virgilio Perra.
Il Carloforte cerca conferme nell’incontro casalingo con il Girasole mentre l’Atletico Narcao cerca punti sul difficile campo del Sant’Elena.
Completano il programma della giornata le partite Senorbì – Arbus e Guspini Terralba – Quartu 2000.

[bing_translator]

Monteponi – Carbonia (dirige Eros Daniele Carta di Cagliari, assistenti di linea Michele Pisano e Luigi Satta di Cagliari) è la partita più importante della seconda giornata del girone di ritorno del campionato di Promozione regionale. In palio c’è il primato sulcitano e la seconda posizione alle spalle della capolista Orrolese, attualmente occupata dal Carbonia in coabitazione con il Bosa.

Il derby d’andata è stato vinto dalla Monteponi con non poche recriminazioni da parte del Carbonia di Andrea Marongiu. Oggi il Carbonia ha due punti in più della squadra di Alessandro Cuccu. La scorsa estate le due squadre sono state sul punto di unirsi in una fusione che secondo alcuni avrebbe dovuto dare vita ad una squadra più forte ma poi non se n’è fatto niente e si è tornati alla classica rivalità di sempre.

L’Atletico Narcao ospita la Frassinetti Elmas (dirige Carla Ortu di Cagliari), il Carloforte ospita l’Arbus (dirige Matteo Manis di Oristano). La capolista Orrolese gioca a Senorbì. Completano il programma della giornata le partite Girasole – Villacidrese, Guspini Terralba – Tharros, Quartu 2000 – Sant’Elena.

Goal della Monteponi copia

 

[bing_translator]

Il Carbonia ha espugnato il campo del Carloforte con un rotondo 2 a 0 (reti di Contu e Demontis) e si è avvicinata alla vetta della classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, ora lontana un solo punto, grazie al pari senza goal imposto dal Guspini Terralba alla capolista Orrolese. Per la squadra di Andrea Marongiu si tratta della nona vittoria (con due pareggi) nelle ultime undici giornate, per la più lunga serie positiva del girone. E già mercoledì tenterà l’assalto al primo posto, nel recupero della partita di Girasole, per la quale il giudice sportivo ha disposto la ripetizione, per errore tecnico dell’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso il calciatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte nel corso dell’incontro, poi vinto dal Girasole per 2 a 1 (nel prossimo turno, il 6 gennaio, il Carbonia ospiterà il Guspini Terralba, mentre la capolista Orrolese se la vedrà sul proprio campo con il Bosa che, insieme al Carbonia, è la squadra più in forma di questo scorcio di stagione).

Giornata nera, invece, per la Monteponi, travolta in casa per 3 a 0 dal Sant’Elena, per la prima sconfitta della gestione tecnica di Alessandro Cuccu. I rossoblù sono scivolati al quarto posto in classifica, scavalcati dal lanciatissimo Bosa che ha rifilato un pesantissimo 4 a 1 alla matricola Senorbì.

Seconda vittoria stagionale per l’Atletico Narcao che ha superato di misura il Siliqua (1 a 0, rete di Surber su calcio di rigore) e si è portato a tre lunghezze dal Senorbì, riaprendo i giochi per la salvezza a una giornata dal giro di boa del campionato.

Nel girone A del campionato di Prima categoria resta solo in vetta il Vecchio Borgo Sant’Elia che ha battuto l’Iglesias, 3 a 1, ed ha così distanziato la Ferrini Quartu, battuta con lo stesso punteggio sul campo della San Marco, ora terza a quattro punti, alla pari del Villasimius, battuto a sorpresa sul campo dell’Uragano Pirri, 1 a 0.

Vittoria per 3 a 1 per il Villamassargia sull’Halley Assemini, mentre continua la caduta libera della Fermassenti, battuta in casa dal Sinnai calcio a 11, 2 a 1 (cinque sconfitte e tre pareggi nelle ultime otto giornate). Pari senza goal nel derby fra Europa 2008 Domusnovas e il Tratalias e vittoria esterna per il Decimo ’07 sul campo del Cus Cagliari, 1 a 0.

Carbonia calcio 2015-2016

 

[bing_translator]

Monteponi e Carbonia difendono il primato in classifica nel girone A del campionato di Promozione regionale, negli incontri casalinghi con Carloforte (dirige Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Monica Ortu e Simone Stocchino di Cagliari) e Quartu 2000 (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Andrea Porcu e Francesco Serusi di Oristano). Anche la terza capolista, l’Orrolese, gioca in casa, contro il Girasole.

Monteponi e Carbonia sono le squadre più in forma del girone. La squadra di Alessandro Cuccu arriva da cinque vittorie consecutive, quella di Andrea Marongiu da 6 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 7 giornate.

L’Atletico Narcao ha un impegno non facile sul campo del Senorbì (dirige Eros Daniele Carta di Cagliari, assistenti di linea Maurizio Picciau di Cagliari e Luca Orrù di Carbonia).

Sugli altri campi, si giocano Bosa – Guspini Terralba, Sant’Elena Quartu – Arbus, Siliqua – Villacidrese e Tharros – Frassinetti Elmas.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, una delle due capolista, la San Marco gioca in casa contro l’Europa 2008 Domusnovas e in caso di vittoria si isolerebbe al comando, perché l’altra capolista, il Vecchio Borgo Sant’Elia, osserva il suo turno di riposo. Le prime inseguitrici, Ferrini Quartu e Villasimius, giocano rispettivamente in casa contro il Villasor e sul campo del Sinnai calcio a 11. Impegno casalingo per la Fermassenti, contro il Cus Cagliari, derby tra Tratalias e Villamassargia e, infine, Decimo 07 – Uragano Pirri e Halley – Assemini.

Una fase del derby Carbonia - Monteponi 2 copia

[bing_translator]

Nicola Rais (Carbonia).

Nicola Rais (Carbonia).

Carbonia, Monteponi ed Orrolese vincono tutte e tre in trasferta e si confermano al vertice della classifica del girone A del campionato di Promozione regionale. Il Carbonia ha vinto 2 a 0 sul campo della Villacidrese, con goal di Stefano Demontis e Matteo Cosa nella ripresa, confermando una crescita ormai consolidata sia sul piano tecnico sia su quello della convinzione nei propri mezzi. La serie positiva che ha portato i biancoblù di Andrea Marongiu al vertice è sempre più importante: 8 risultati utili consecutivi, 6 vittorie e un pareggio nelle ultime 7 giornate, ai quali va aggiunta la “roboante” vittoria ottenuta mercoledì nella gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia contro la Dorgalese: 5 a 0. Uno dei segreti del primato biancoblù è costituito dalla solidità della difesa che fino ad oggi ha subito solo 5 reti in 10 partite (ha fatto altrettanto bene la Frassinetti di Virgilio Perra, che ha però ha un attacco pi anemico, con 8 goal realizzati contro 12).

La Monteponi di Alessandro Cuccu non è da meno. Quella ottenuta oggi a Narcao, con un punteggio tennistico, 6 a 3, è la quinta vittoria consecutiva. La squadra ha reagito nel miglior modo possibile al cambio di allenatore ed ha ritrovato piena coscienza dei propri mezzi, in base ai quali già alla vigilia era annoverata tra le principali candidate alla promozione in Eccellenza regionale. In grande evidenza Danilo Loddo, entrato in campo al posto di Antonio Ferraro, infortunato, e autore di ben 4 reti tra il 44′ del primo tempo e il 37′ della ripresa. Con i 6 goal realizzati oggi la Monteponi ha anche il miglior attacco del girone, con 24 reti in 10 giornate, alla media considerevole di 2,4 a partita. L’Atletico Narcao non ha demeritato per un tempo, nel corso del quale ha saputo rimontare due goal subiti a freddo nei primi 10′, con Christian Sartorio (poi autore anche del goal che ha fissato il definitivo 3 a 6) e Alessandro Ibba, ma ha poi ceduto in difesa sotto i colpi dello scatenato Danilo Loddo.

L’Orrolese ha espugnato il campo del Quartu 2000, 3 a 2, ed ha così tenuto il passo delle due squadre sulcitane. Alle spalle delle tre capolista c’è il Bosa, passato con il minimo scarto, 1 a 0, sul campo del Carloforte, salito a quota 19 punti, a due lunghezze dalla vetta. I tabarchini, nuovamente con Massimo Comparetti in panchina, recriminano per le tante occasioni fallite, prima del goal realizzato dagli ospiti, a una dozzina di minuti dalla fine.

Sugli altri campi, vittorie di misura per la Frassinetti Elmas sul Siliqua, 1 a 0, e per il Girasole sul Senorbì per 2 a 1. Il Guspini Terralba ha riscattato la sconfitta interna subita 7 giorni fa ad opera del Carloforte, piegando il Sant’Elena per 2 a 0. Nell’anticipo di ieri, la Tharros aveva espugnato il campo dell’Arbus con il netto punteggio di 3 a 1.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, il Vecchio Borgo Sant’Elia è tornato al successo contro il Decimo 07, 1 a 0, ed ha riagganciato in testa alla classifica la San Marco, bloccata sull’1 a 1 sul campo del Csu Cagliari. Non ha saputo approfittare del parziale stop della capolista, invece, il Villamassargia, piegato in casa dalla Ferrini Quartu per 3 a 2 e scavalcato in classifica al terzo posto, dive si è insediato anche il Villasimius, vittorioso per 2 a 0 sull’Halley Assemini.

Ha interrotto la serie negativa la Fermassenti, tornata imbattuta dal campo del Villasor, 1 a 1, grazie ad un goal realizzato su calcio di rigore da Matteo Frau in “Zona Cesarini”, ed ora al quinto posto, con 17 punti (in compagnia di Villamassargia e Sinnai calcio a 11, vittorioso per 3 a 1 a Domusnovas), a tre lunghezze della vetta,

Stop per il Tratalias, piegato per 2 a 1 sul campo dell’Uragano Pirri. Ha riposato l’Iglesias.

 

[bing_translator]

Il Carbonia (17 punti) di Andrea Marongiu difende il fresco primato in classifica questo pomeriggio (inizio ore 15.00), nel match casalingo con la Frassinetti Elmas (13) di Virgilio Perra (dirige Eros Daniele Carta di Cagliari, assistenti di linea Alessandro Lanza di Cagliari e Luca Orrù di Carbonia), nella nona giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. I biancoblù arrivano a questo appuntamento reduci da cinque vittorie consecutive che ne fanno la squadra più in forma, ma sarebbe un gravissimo errore sottovalutato l’avversario, accreditato di buone chances nella lotta al vertice e fin qui protagonista di alti e bassi che ne hanno parzialmente condizionato la posizione di classifica.

L’altra capolista, l’Orrolese (17), ospita la Villacidrese (10) (dirige Davide Nurchi di Alghero, assistenti di linea Francesco Collu e Francesco Serusi di Oristano). La Monteponi Iglesias (15), dopo aver ufficializzato il cambio tecnico tra Giampaolo Murru ed Alessandro Cuccu, di fatto già in essere da tre settimane, nel corso delle quali ha squadra ha reagito vincendo tre partite consecutive e riportandosi a due soli punti dalla vetta della classifica, ospita il Girasole (11) (dirige Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Ilenia Pisano e Davide Mele di Oristano), con la ferma intenzione di centrare il poker di vittorie, per cercare di approfittare di eventuali passi falsi delle due capolista per agganciarle o scavalcarle in vetta alla classifica.

L’Atletico Narcao (4), rinfrancato dalla prima vittoria stagionale ottenuta con una clamorosa rimonta sul Guspini Terralba, gioca a Bosa (13) (dirige Daniele Marras di Cagliari, assistenti di linea Felice D’Ambra e Michele Serra di Cagliari); il Carloforte (5) a va caccia della prima vittoria sul campo del Guspini Terralba (8) (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Giacomo Sanna e Gabriele Casti di Cagliari).

Completano il programma della giornata, le partite Sant’Elena (11) – Tharros (8), Senorbì – Sant’Elena (11) e Siliqua (9) – Arbus (14).

Nel girone A del campionato di Prima categoria, La Fermassenti di Walter Poncellini ospita il Villamassargia e spera che il Tratalias di Graziano Milia riesca a fermare la lanciatissima capolista Vecchio Borgo Sant’Elia per riportarsi in vetta alla classifica, occupata a punteggio pieno nelle prime sei giornate con cinque vittorie consecutive e il riposo scaturito dal ritiro definitivo del San Vito. Una delle altre due vicecapolista, la San Marco, ospita il Villaros, mentre l’altra, il Villasimius, osserva il suo turno di riposo.

Sugli altri campi, l’Europa 2008 Domusnovas, ospita il Cus Cagliari; l’Iglesias gioca sul campo del Decimo 07; la Ferrini Quartu ospita l’Uragano Pirri, il Sinnai calcio a 11 l’Halley Assemini.

Su tutti i campi verrà osservato un minuto di silenzio per le vittime della strage di Parigi.

IMG_9872

 

 

 

[bing_translator]

Pallone

Il Carbonia di Andrea Marongiu ad Arbus ha confermato di essere la squadra più in forma e con un goal di Nicola Boi ha centrato la quinta vittoria consecutiva, agganciando al primo posto l’Orrolese, bloccata dalla Frassinetti sull’1 a 1 ad Elmas. La Monteponi con Alessandro Cuccu in panchina non si ferma più. La vicecapolista Quartu 2000 è stata piegata per 2 a 0 sul proprio campo, con doppietta di Giacomo Sanna, e scavalcata in classifica alle spalle delle prime due della classifica, con la terza vittoria consecutiva

Carbonia e Monteponi esaltano il calcio sulcitano che da anni non era protagonista a questi livelli. Il messaggio inviato oggi al campionato è di quelli forti. Vincendo due confronti diretti in trasferta contro due delle squadre più forti del girone, hanno fatto capire che chi vorrà puntare al salto di categoria, dovrà molto probabilmente fare i conti con loro.

La giornata ha registrato anche la prima vittoria stagionale per l’Atletico Narcao, impostosi in rimonta (dallo 0 a 2 al 3 a 2 finale con tripletta di Alessandro Ibba) nel confronto casalingo con il Guspini Terralba, per 3 a 2. Il Carloforte, invece, non è riuscito a fare altrettanto e si è dovuto accontentare di un nuovo pareggio, il quinto in otto partite, terzo casalingo, contro il Sant’Elena.

Sugli altri campi, vittoria esterna a suon di goal, 4 a 3, per il Bosa sul campo del Girasole, vittoria di misura per la Tharros sul Siliqua, 1 a 0, mentre è finita in parità la partita Villacidrese – Senorbì, 0 a 0.

Nel girone B di Prima categoria, la Fermassenti è stata fermata sull’1 a 1 sul campo dell’Uragano Pirri ed è stata scavalcata in testa alla classifica dal Vecchio Borgo Sant’Elia che ha travolto la Ferrini Quartu per 4 a 0, e raggiunta dalla San Marco, vittoriosa per 1 a 0 a Villamassargia e dal Villasimius che ha regolato il Decimo 07 per 2 a 0. La Fermassenti ha disputato una partita in meno rispetto alle tre squadre di vertice.

Il Tratalias, infine, ha travolto l’Iglesias in trasferta per 4 a 0, mentre l’Europa 2008 Domusnovas è tornata imbattuta da Villasor, 2 a 2, e il Sinnai calcio a 11 ha vinto 4 a 2 sul campo del Cus Cagliari.

[bing_translator]

Sulla scia dell’entusiasmo creato da tre vittorie consecutive in campionato (due delle quali ottenute in trasferta) che l’hanno lanciato al quarto posto in classifica, e dalla qualificazione ai quarti di finale della Coppa Italia di Promozione regionale, che lo vedrà opposto alla Dorgalese, il Carbonia (11) non ha alcuna intenzione di fermarsi domenica pomeriggio al “Carlo Zoboli” contro la Tharros (5) (dirige Enrico Cappai di Cagliari, assistenti di linea Giacomo Sanna e Stefano Meloni di Cagliari). Una vittoria varrebbe quantomeno il terzo posto, considerato che la capolista Arbus (14 punti) giocasul campo di una delle due seconde, l’Orrolese (13) (dirige Eros Daniele Carta di Cagliari, assistenti di linea Francesco Salvatore Podda e Luigi Satta di Cagliari). L’altra vicecapolista, il Quartu 2000 (13), gioca a Bosa (9) (dirige Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Francesco Serusi e Daniele Piras di Oristano).

La Monteponi (9 punti), vittoriosa domenica scorsa a Elmas, con la Frassinetti, dopo il cambio in panchina, con Alessandro Cuccu che ha rilevato Giampaolo Murru, è attesa ad una conferma contro la Villacidrese (9) (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Michele Serra e Simone Stocchino di Cagliari). Derby a Carloforte, tra la squadra di Roberto Santamaria (3 punti) e l’Atletico Narcao di Gianni Maricca (0) (dirige Riccardo Loi di Oristano, assistenti di linea Davide Mele e Andrea Porcu di Oristano). Entrambe le squadre sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Completano il programma della settima giornata, Guspini Terralba (8) – Girasole ((8), Sant’Elena (10) – Siliqua (6) e Senorbì (5) – Frassinetti Elmas (9).

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la Fermassenti di Walter Poncellini, capolista solitaria a punteggio pieno (15 punti con una partita in meno per aver già riposato), ospita il Vecchio Borgo Sant’Elia (11) e ha l’occasione per allungare ancora il passo, rispetto alle prime inseguitrici Villamassargia (13) e Villasimius (13), entrambe impegnate in trasferta, rispettivamente a Domusnovas (9) e Tratalias (6).

L’Iglesias (1) gioca a Quartu sul campo della Ferrini (10). Completano il programma della settima giornata, Cus Cagliari (8) – Villasor (7), Decimo ’07 (0) – Halley Assemini (4), San Marco (10) – Uragano Pirri (3) e Sinnai Calcio a 11 (8) – San Vito (0).

IMG_9651