17 May, 2022
HomePosts Tagged "Alessandro Cuccu"

La Monteponi non ferma la sua striscia vincente neppure nel giorno della festa per la trionfale promozione in Eccellenza regionale. Se il Quartu 2000, in cerca disperatamente di punti per raggiungere la salvezza, sperava di trovare una squadra scarica per il traguardo raggiunto e l’aria di festa, è rimasto sicuramente deluso. La squadra di Alessandro Cuccu ha giocato molto concentrata, realizzando due goal con Silvio Fanni ed Angelo Marci e subendone uno solo nei minuti finali su calcio di rigore, trasformato dall’ex Christian Cacciuto, in goal già nella partita del girone d’andata che costò alla Monteponi la prima sconfitta stagionale (delle 2 su 24 partite fin qui giocate, impreziosite da ben 20 vittorie e 2 pareggi), dopo una striscia di ben 10 vittorie consecutive iniziali.

La vigilia della Pasqua 2022 verrà ricordata a lungo dalla squadra, dai suoi tifosi, accorsi in massa al Monteponi anche grazie alla decisione della società di aprire le porte gratuitamente e dall’intera città che saluta il ritorno della propria squadra di calcio in Eccellenza regionale dopo ben 16 anni.

Allegata l’intervista con l’allenatore Alessandro Cuccu ed il link dell’intervista con il presidente Giorgio Ciccu.

Per la Monteponi, dopo la matematica promozione con tre giornate di anticipo sulla conclusione del campionato, è il giorno della festa. Questo pomeriggio, alle 16.00, contro il Quartu 2000, il risultato non sarà l’elemento più importante, perché la squadra di Alessandro Cuccu potrà giocare con la testa libera, concentrata esclusivamente sulla grande voglia di festeggiare lo straordinario risultato raggiunto, accompagnata dal calore dei suoi tifosi e dell’intera città.

La straordinarietà dell’impresa della Monteponi è tutta nei numeri: 19 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte in 23 partite giocate, 40 goal realizzati e soli 9 subiti. In casa solo il Selargius è riuscito a lasciare il Monteponi imbattuto (0 a 0), 10 le vittorie, con 22 goal realizzati e soli 3 subiti.

Per favorire la massima affluenza possibile, oggi la società guidata dal presidente Giorgio Ciccu ha deciso di aprire le porte dello stadio gratuitamente.

Festa dunque, ma sarebbe sbagliato pensare ad una squadra demotivata, perché il Quartu 2000 è una delle due squadre che quest’anno sono riuscite a batterla, nel girone d’andata, dopo le dieci vittorie consecutive iniziali e ci sarà la voglia di riscattare quella battuta d’arresto. Decise quella partita un ex, Christian Cacciuto, all’ultimo minuto. I punti in palio sono importantissimi per la squadra quartese, terz’ultima con 24 punti, in piena lotta per evitare la retrocessione.

Il Villasimius sconfitto 4 a 2 sul campo della Pro Sigma, la Monteponi conquista matematicamente la promozione in Eccellenza, ancora prima di giocare la partita sul campo dell’Orrolese, valida per la quart’ultima giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. Quella della squadra di Alessandro Cuccu è stata una promozione trionfale, costruita con un ruolino di marcia straordinario: 19 vittorie, 1 pareggio, 2 sconfitte nelle 22 partite finora giocate.
«Dopo la sconfitta del Villasimius di quest’oggi possiamo finalmente festeggiare il grandissimo traguardo che sicuramente renderà felice l’intera città si legge nel post pubblicato nella pagina Facebook della squadra rossoblù -. Il presidente Giorgio Ciccu ringrazia ufficialmente tutti i nostri tifosi per la grande accoglienza dimostrata per tutte le partite! Un ringraziamento speciale anche all’Amministrazione comunale per il grande impegno dimostrato nel corso di tutta la stagione merito anche loro di questa grande conquista un grazie davvero speciale a questa Amministrazione comunale!»
«Dai lontani primi anni 2000 la Monteponi non raggiungeva un traguardo del genere e oggi siamo tornati nel palcoscenico che ci compete – si legge ancora nel post un ringraziamento a tutti voi per tutta la passione che avete trasmesso, un ringraziamento ai nostri ragazzi, al nostro mister Alessandro Cuccu, a tutta la società che ci ha creduto sempre fino in fondo! Ora siamo tornati! Siamo pronti per un nuovo inizio! Il presidente e la società ringraziano tutti voi. Siamo tornati e ora si festeggia.»
Un messaggio di complimenti per il traguardo raggiunto è arrivato alla squadra e alla società rossoblù dall’Amministrazione comunale, in un post pubblicato sulla pagina Facebook istituzionale.
«Complimenti alla FC Monteponi Iglesias 1923, che con largo anticipo ha ottenuto la promozione nel campionato di calcio di Eccellenza regionale. Da parte del Sindaco, del presidente del Consiglio comunale, dell’Amministrazione e di tutta la città congratulazioni alla società, al presidente Giorgio Ciccu, al mister Alessandro Cuccu, ed a tutta la squadra per l’importante risultato! Congratulazioni!»

La Monteponi non sbaglia un colpo. La squadra di Alessandro Cuccu ha espugnato anche il campo del Gonnosfanadiga, 2 a 0, ed ha allungato ulteriormente sulla prima inseguitrice, il Villasimius, che sabato aveva pareggiato in casa 0 a 0 nell’anticipo con l’Andromeda, scivolando a 12 punti di distanza con una partita da recuperare. 

A nove giornate dalla fine del girone A, la promozione in Eccellenza Giorgio Ciccudella Monteponi sembra ormai quasi acquisita. Alle spalle del Villasimius c’è la Pro Sigma che ha superato la Fermassenti per 3 a 1. Giornata positiva per il Cortoghiana, impostosi 2 a 1 a Selargius, e per l’Atletico Cagliari, corsara a Villamassargia. Successo esterno anche per il Quartu 2000, 1 a 0 ad Orroli.

E’ tornato alla vittoria, che mancava dalla prima giornata, l’Atletico Narcao, impostosi 1 a 0 sul La Palma Monte Urpinu.

Dopo il pareggio senza goal imposto ieri dall’Andromeda al Villasimius, questo pomeriggio la Monteponi si gioca a Gonnosfanadiga il primo match point per la promozione in Eccellenza regionale. In caso di una nuova vittoria, la sedicesima in diciassette partite giocate (una sola sconfitta, 0 a 1 sul campo del Quartu 2000) la squadra di Alessandro Cuccu porterebbe il suo vantaggio a 12 punti e, anche se il Villasimius deve recuperare una partita, il distacco sarebbe quasi irrecuperabile, nelle restanti nove giornate.

La quarta giornata del girone di ritorno, propone inoltre le seguenti partite: Pro Sigma Cagliari-Fermassenti San Giovanni Suergiu, Villamassargia-Atletico Cagliari, Selargius-Cortoghiana, Orrolese-Quartu 2000 e, infine, Atletico Narcao-La Palma Monte Urpinu.

 

E’ on line la raccolta delle interviste relative al progetto “Il lavoro e la memoria” dedicato ai lavoratori delle miniere del Sulcis Iglesiente. Un esempio di partecipazione tra Ministero della Cultura – Soprintendenza archivistica della Sardegna ed Istituto centrale Archivi, Università degli Studi Roma Tre e Fondazione di Sardegna.
Nella digital library Ti racconto la storia, concepita dalla Direzione generale Archivi e dall’Istituto centrale per gli archivi come portale tematico del Sistema Archivistico Nazionale (SAN), è consultabile da oggi la sezione dedicata alla memoria orale del Sulcis Iglesiente.
Il progetto di digitalizzazione, indicizzazione e descrizione della collezione Il lavoro e la memoria è stato sviluppato attraverso un accordo di collaborazione scientifica tra il Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università Roma Tre (referente di progetto: prof.ssa Liliosa Azara, con la collaborazione della prof.ssa Eloisa Betti dell’Università di Bologna), la Soprintendenza archivistica della Sardegna (soprintendente dott.ssa Monica Grossi, referente di progetto dott.ssa Consuelo Costa) e l’Istituto Centrale per gli Archivi (dirigente dott.ssa Elisabetta Reale, referente di progetto dott. Pasquale Orsini), volto a promuovere e realizzare progetti di valorizzazione del patrimonio archivistico custodito presso l’Archivio storico minerario dell’IGEA S.p.A, con particolare riferimento alla raccolta di testimonianze orali relative al lavoro e alla vita nelle aree minerarie sarde.
Il progetto raccoglie le testimonianze orali di operaie e operai, impiegati, medici e dirigenti che hanno lavorato presso i siti minerari attivi tra la fine dell’Ottocento e la fine del Novecento nei territori del Sulcis Iglesiente.
Nata dall’intuizione di Pietro Angelo Tocco, per molti anni responsabile dell’Archivio storico minerario IGEA S.p.A, la raccolta delle fonti orali minerarie è stata realizzata in cinque anni di lavoro, a partire dal 2010, dall’antropologa Agostina Bua e dalla storica Carmen Francesca Allenza: oltre un centinaio di interviste che hanno coinvolto sia i testimoni diretti sia i familiari.
La raccolta è stata riordinata e descritta nel 2019 da Alessandro Cuccu, attuale responsabile dell’Archivio IGEA: dal suo inventario Archivio audiovisivi “Il lavoro e la memoria” 2010-2015 sono tratte le notizie relative a tutti i soggetti coinvolti.
L’iniziativa è parte integrante del Progetto conoscitivo e di valorizzazione degli archivi storici della Sardegna, frutto della collaborazione tra la Soprintendenza archivistica della Sardegna e la Fondazione di Sardegna.
Ti racconto la storia è una biblioteca digitale del ministero della Cultura che promuove la conoscenza e la fruizione di raccolte di testimonianze orali, di storie di vita e di documentazione sonora e audiovisiva conservata presso istituzioni pubbliche, centri di ricerca e associazioni private (www.tiraccontolastoria.san.beniculturali.it).

Un goal di Nicola Farci ha deciso il derby Villamasargia-Cortoghiana, disputato in anticipo ieri per la seconda giornata di ritorno del girone A del campionato di Promozione regionale. Con i tre punti la squadra di Titti Podda ha scavalcato in classifica quella di Fabio Piras, a quota 18 punti, frutto di 6 vittorie e 8 sconfitte.

La capolista Monteponi, dopo il netto 3 a 0 ottenuto domenica scorsa sul campo dell’Atletico Cagliari, ospita l’Andromeda, decisa a centrare la 14ª vittoria di questo straordinario campionato. Attualmente sono dieci i punti di vantaggio sulla prima inseguitrice, il Villasimius, che deve recuperare una partita ed oggi ospita la Fermassenti, squadra reduce dal successo nel derby casalingo con l’Atletico Narcao. Quest’ultimo, ultimo in classifica con soli 4 punti (al derby di andata dell’esordio risale l’unica vittoria ottenuta in 14 partite giocate), ospita l’Atletico Cagliari.

Completano il programma della giornata, le partite La Palma Monte Urpinu-Gonnosfanadiga, Selargius-Orrolese e, infine, Pro Sigma Cagliari-Quartu 2000.

Archiviato con la decima vittoria maturata con una doppietta di Michele Suella il recupero con la Pro Sigma che ha riportato a 7 punti il vantaggio sulla prima inseguitrice, il Villasimius, la Monteponi di Alessandro Cuccu ospita in anticipo alle 15.00 il Cortoghiana (arbitra Andrea Senes di Cagliari (Nicolò Pili di Cagliari e Luca Casula di Carbonia) guidato dall’ex Fabio Piras, galvanizzato dal 3 a 0 inflitto alla Fermassenti nel derby di Sant’Antioco con una tripletta di Andrea Iesu, nell’anticipo in programma per la dodicesima giornata del girone A del campionato di Promozione.

Il Villamassargia, vittorioso nel recupero sul campo dell’Atletico Cagliari, ospita il Selargius. La Fermassenti dopo il pesante ko nel derby con il Cortoghiana ha esonerato Fabrizio Caria e con Gianni Maricca al suo posto, cerca il riscatto sul campo del La Palma Monte Urpinu (non è ancora certa la presenza in panchina del nuovo tecnico, perché è in corso in queste ore la procedura per il tesseramento). L’Atletico Narcao, infine, ancora sconfitto nel recupero con il Gonnosfanadiga, ospita il Quartu 2000 di Christian Cacciuto, la squadra che cinque giorni fa ha interrotto l’imbattibilità della Monteponi.

Completano il programma della giornata, le partite Andromeda-Atletico Cagliari, Pro Sigma-Gonnosfanadiga e Villasimius-Orrolese.

Il giorno dell’Immacolata, nonostante quest’anno sia giunto di mercoledì, sembra quasi una domenica per il girone A del campionato di Promozione regionale di calcio. Sono in programma, infatti, i recuperi di ben cinque partite rinviate nelle ultime settimane a causa del maltempo.

La capolista Monteponi, reduce dalla prima sconfitta stagionale subita domenica sul campo del Quartu 2000 con un goal dell’ex Christian Cacciuto, può riprendere subito la sua marcia contro la Pro Sigma Cagliari. In caso di vittoria, la squadra di Alessandro Cuccu riporterebbe a 7 punti il suo vantaggio sulla prima inseguitrice, il Villasimius.

Tra le altre partite in programma oggi spicca il derby tra Fermassenti e Cortoghiana, sul campo Comunale di Sant’Antioco. La squadra di Fabrizio Caria insegue la quarta vittoria, terza casalinga, quella di Fabio Piras la quinta vittoria che sarebbe la prima esterna (lontano dal proprio campo ha finora raccolto solo 1 punto in cinque partite).

Trasferta molto insidiosa per il Villamassargia di Titti Podda sul campo dell’Atletico Cagliari che la precede di quattro lunghezze a parità di partite giocate, nove. Il Villamassargia in nove partite giocate non ha mai pareggiato (tre vinte e sei perse).

E’ una partita delicatissima quella dell’Atletico Narcao con il Gonnosfanadiga. Sulla panchina narcarese, dopo l’esonero del tecnico Marco Farci, siederà Giagio Medda che ha accettato di guidare la squadra questo pomeriggio ma non ha ancora deciso se proseguirà a farlo fino al termine della stagione. L’Atletico Narcao è reduce da ben otto sconfitte consecutive e se vuole ancora coltivare speranze di salvezza, deve cambiare completamente marcia, ad iniziare dall’incontro odierno con il Gonnosfanadiga che, da parte sua, ha bisogno di punti per allontanarsi dalla zona bassa della classifica.

Il quinto recupero in programma è La Palma Monte Urpinu – Selargius, due squadre divise da un solo punto in classifica.

 

 

Nei due anticipi dell’11ª giornata del girone A del campionato di Promozione regionale, il Cortoghiana ha superato il La Palma Monte Urpinu con un goal di Iesu, Gonnosfanadiga-Atletico Cagliari è terminato in parità 1 a 1, con goal di Amorati per l’Atletico Cagliari e Pinna per il Gonnosfanadiga.

Oggi si giocano le altre cinque partite. La capolista Monteponi, in vetta a punteggio pieno con 27 punti in 9 partite giocate (deve recuperare la partita casalinga con la Pro Sigma Cagliari), gioca sul campo del Quartu 2000. Il Villasimius, prima inseguitrice, gioca sul campo del Selargius.

Il Villamassargia gioca sul campo della Pro Sigma, la Fermassenti cerca di confermare i recenti segnali di crescita, nel confronto casalingo con l’Andromeda.

L’Atletico Narcao, infine, cercherà di interrompere la lunga serie negativa di sette sconfitte consecutive, sul difficile campo dell’Orrolese.