14 April, 2021
HomePosts Tagged "Ermanno Iaci"

[bing_translator]

E’ andata in archivio con successo, a Sant’Antioco, la seconda edizione della partita-evento organizzata dalla Sulcispes Basket in memoria di Sergio Pomata, indimenticato protagonista del basket antiochense degli anni ’70 e ’80.

Sul campo del PalaGiacomoCabras si sono ritrovati tanti giocatori che hanno dato lustro alla storia della Sulcispes, accompagnandola dai primi tornei regionali fino all’approdo sulla ribalta nazionale. Oltre 250 le persone – tra ex cestisti e semplici curiosi – che hanno partecipato all’evento, alcuni dei quali giunti da molto lontano. E’ il caso, per esempio, di Efisio Defraia, arrivato direttamente da Firenze, dove è ora uno stimato medico. Ma non ha voluto mancare all’appuntamento, tra gli altri, nemmeno coach Ermanno Iaci, che sbarcò a Sant’Antioco dopo essere stato anche assistente di Giancarlo Primo ai Mondiali di Manila del 1978.

Entrambe le formazioni in campo hanno indossato i colori sociali della Sulcispes degli albori (tutte le divise recavano il numero 7, quello usato da Sergio Pomata), e la sfida – per la cronaca – è stata vinta dalla compagine in canotta nera, favorita secondo alcuni osservatori dalla grande prestazione di un Paolo Massidda (attuale coach della prima squadra) segnalato ancora in ottima forma. Ma l’aspetto più importante non è stato certamente quello del risultato: «E’ stato bellissimo vedere degli ex compagni di squadra riabbracciarsi dopo tanti anni – ha dichiarato Gigi Basciu, promotore dell’iniziativa – il tutto in memoria di un amico mai dimenticato come Sergio Pomata. Nonostante la concomitanza con altre iniziative importanti in città siamo riusciti a portare al palazzetto tante persone, e questo ci fa un enorme piacere».

La partita-evento in onore di Sergio Pomata aveva il compito di unire passato e futuro, rendendo consapevoli i più giovani delle gloriose radici della Sulcispes: «E anche sotto questo punto di vista – aggiunge Gigi Basciu – ci riteniamo soddisfatti. E’ importante che a Sant’Antioco si crei nuovamente lo stesso fermento a livello di basket giovanile che animava l’isola negli anni ’70 e ’80. E in questo senso ci fa piacere sottolineare una volta di più gli sforzi della società, che anche quest’anno, dal 3 all’8 di luglio, ospiterà una delle tappe del Dinamo Camp».

Di seguito, la composizione delle due formazioni che hanno preso parte alle 2/a edizione della partita-evento in memoria di Sergio Pomata:

Squadra nera: Ermanno Iaci, Efisio Saba, Sandro Vacca, Gianluca Susini, Giovanni Maggio, Paolo Massidda, Mario Boaretto, Pinello Orrù, Marco Balia, Daniele Garau, Gigi Basciu, Mario Arca, Sergio Demuru.

Squadra gialla: Gianni Pittau, Mario Piredda, Efisio Sanna, Uele Peretti, Nando Massa, Franco Cherri, Enzino Peloso, Efisio Defraia, Valerio Migheli, Roberto Dessi, Marco Massa, Gianni Luxoro, Corrado Grossi, Carlo Mossa. Coach: Tonio Musio.

[bing_translator]

L’importanza della pratica sportiva nella società moderna” è il titolo di un corso di formazione che inizia giovedì nella sala consiliare del comune di Sant’Antioco. L’evento, organizzato dal Coni Sardegna e dall’assessorato dello sport del comune di Sant’Antioco, vede insieme nomi di grido del panorama sportivo nazionale impegnati come docenti che hanno come obiettivo la preparazione psicofisica e tecnica degli operatori, educatori e laureandi nel settore. Fra questi Mauro Berruto, commissario tecnico della nazionale di volley fino al luglio scorso.

Il programma prevede giovedì 22 ottobre 2015 l’apertura con Giuseppe Vercelli che relazionerà sul tema “Psicologia dello sport e della prestazione umana: modelli e tecniche di intervento”. Interverranno: Gianfranco Farapresidente Coni Sardegna; Gian Mario Migliaccio, moderatore Coni Sardegna; Mario Corongiu, sindaco del comune di Sant’Antioco; Mariella Piredda, assessore dello Sport del comune di Sant’Antioco.

Venerdi 23 ottobre 2015 Nardino Degortes interverrà su “Aspetti tecnici delle discipline degli sport individuali come la prevenzione”.

Sabato 24 ottobre 2015 il prof. Mauro Berruto terrà una relazione su “Il clima di squadra“.

Venerdì 30 ottobre 2015 Andrea Argiolas su “Guida alla Formazione FICK: un modello, due percorsi”.

Sabato 31 ottobre 2015, Marco Guicciardi su “Aspetti psicologici dell’attività fisica e sportiva”.

Venerdì 6 novembre 2015, Ermanno Iaci su “Formazione ed educazione: l’obiettivo del tecnico nella società moderna”.

Sabato 7 novembre 2015, infine, Giovanni Esposito su “L’etica dell’operatore sportivo per una responsabilità sociale diffusa”.

Al corso di formazione parteciperanno 40 discenti.