28 November, 2021
HomePosts Tagged "Federico Garau" (Page 6)

[bing_translator]

Federico Garau.

Il Movimento 5 Stelle, a Iglesias, ha presentato oggi la lista con la quale partecipa alle elezioni Amministrative del 10 giugno (eventuale ballottaggio il 24 giugno). Con il candidato sindaco Federico Garau, 26 anni, laureando in economia aziendale svolgente servizio civile presso le ACLI, sono 24 i candidati alla carica di consigliere comunale, di seguito elencati ciascuno con la propria professione.

Laura Abis, imprenditrice

Paolo Boi, cantautore

Tiziana Campulla, casalinga

Bruno Cappai, carabiniere in pensione

Maurizio Curreli, carabiniere in pensione

Cecilia Cuscusa, insegnante,

Sara Deias, commerciante,

Stefano Esu, tecnico ambulatorio ospedaliero

Daniele Frongia, congegnatore meccanico

Sandro Giordano, pensionato IGEA

Paolo Ferreli, poliziotto municipale

Marco Lallai, imprenditore

Salvatore Medda, impiegato

Francesca Mele, geologa

Davide Camboni, autolavaggista

Antonello Milia, commesso

Bruna Moi, pediatra

Lisa Musu, ristorazione

Emilio Peracchio, pensionato IGEA

Giovanni Pisu, autista ARST

Marino Sanna, ingermiere

Marilena Smenghi, pensionata bancaria

Francesca Tronci, architetto

Antonella Zedda, assistente geriatrica.

[bing_translator]

A poche ore dalla scadenza dei termini per la presentazione delle liste, prevista sabato 12 maggio, alle ore 12.00, è ormai definito il quadro del candidati alla carica di sindaco di Iglesias per le elezioni Amministrative del prossimo 10 giugno (con eventuale turno di ballottaggio il 24 giugno). Sono quattro i candidati alla successione di Emilio Gariazzo, il medico chirurgo che ha guidato la città negli ultimi cinque anni ed ha deciso di non ricandidarsi né da sindaco, né da consigliere comunale.

Gli ultimi dubbi erano legati fino a ieri alla decisione dell’UDC che, dopo la rottura dell’alleanza di centrodestra, ha avviato un confronto con il Partito democratico e, tra alti e bassi, alla fine ha raggiunto l’accordo che prevede il sostegno al candidato a sindaco Mauro Usai, presidente del Consiglio comunale uscente.

La prima ad ufficializzare la sua candidatura, è stata Valentina Pistis, 33 anni, che guida una coalizione di cinque liste: “Cas@ Iglesias”, Riformatori Sardi, “Iglesias in Comune”, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

E’ stata poi la volta del medico Carlo Murru, 54 anni, già dirigente della Asl 7, che guida una coalizione denominata “Unico Polo Civico Cittadino”, formata da due liste: “Progetto per Iglesias” e “Iglesias Risorge”.

Il terzo candidato a scendere in campo è stato il giovane studente Federico Garau, 26 anni, scelto dal Movimento 5 Stelle per la prima partecipazione alla competizione elettorale amministrativa iglesiente. Il movimento pentastellato corre da solo.

Il quarto candidato alla carica di sindaco è Mauro Usai, 29 anni, dirigente dei giovani democratici, che guida una coalizione formata da cinque liste: lista civica “Rinnova Iglesias con Mauro Usai”, Partito democratico, lista civica “Il tuo segno per Iglesias”, una terza lista civica e Piazza Sella.

Le liste, dunque, salvo sorprese, dovrebbero essere 13, per un totale “potenziale” (se tutte le liste saranno complete con 24 candidati) di 312 candidati alla carica di consigliere comunale.

Le liste verranno presentate oggi (ore 8.00 – 20.00) e domani (ore 8.00 – 12.00). Subito dopo inizierà ufficialmente la campagna elettorale.

 

[bing_translator]

Ieri sera, intorno alle 20.15, a Villanovafranca, tre malviventi hanno rapinato tre persone anziane, un uomo e le due sorelle, rispettivamente di 84, 89 e 95 anni, all’interno della loro abitazione. Dopo aver immobilizzato l’uomo ed averlo legato, i tre malviventi hanno scaraventato a terra la sorella 89enne, facendole perdere i sensi e procurandole una ferita lacero contusa alla testa, non accorgendosi della presenza della terza sorella 95enne che, in quel momento, dormiva nella sua stanza al piano superiore. Dopo aver frugato in alcuni cassetti, i tre malviventi sono fuggiti, dopo aver sottratto dal portafogli dell’uomo la somma di 300 euro. Quest’ultimo, dopo essersi liberato, ha dato l’allarme chiamando il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Barumini, unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sanluri, per i rilievi tecnici del caso.

L’anziana 89enne, rimasta ferita, è stata immediatamente soccorsa e trasportata all’ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino in codice giallo, non in pericolo di vita, dove i sanitari del Pronto Soccorso le hanno riscontrato un trauma cranico con contusione al cuoio capelluto ed una sospetta frattura alla prima e alla seconda costola destra. E’ stata trattenuta in osservazione nel reparto di Chirurgia generale.

Sono in corso le indagini dei militari della Compagnia di Sanluri, tese ad individuare i responsabili.

[bing_translator]

Il Movimento 5 Stelle, a Iglesias, scende in campo per le Amministrative del 10 giugno. Questa mattina, in una saletta del Centro Culturale di via Cattaneo, il movimento pentastellato ha presentato il suo giovane candidato sindaco, Federico Garau, 26 anni, studente della Facoltà di Economia dell’Università di Cagliari ed una prima parte della lista dei candidati alla carica di consigliere comunale. La lista completa verrà ufficializzata nei prossimi giorni.

Ottenuta la tanto attesa certificazione dai vertici del movimento, il gruppo di attivisti di Iglesias, guidato dall’avvocato Carla Cuccu, dunque, fa il suo esordio ufficiale sulla scena politico-amministrativa cittadina, dopo la mancata partecipazione alla competizione elettorale di cinque anni fa. Carla Cuccu ha aperto i lavori ed ha presentato Federico Garau che, visibilmente emozionato, ha esposto i punti principali del programma con il quale il gruppo si propone per guidare il comune di Iglesias nei prossimi cinque anni, in totale discontinuità con le gestioni del passato più o meno recente.

Tra i presenti, la deputata Emanuela Corda ed il sindaco di Assemini nonché coordinatore regionale del movimento, Mario Puddu, papabile per la candidatura alla carica di governatore alle Regionali 2019.

Alleghiamo un ricco album fotografico e uno stralcio degli interventi di Carla Cuccu e Federico Garau.

[bing_translator]

Dopo il tramonto della trattativa PD-Piazza Sella (UDC), si profila una sfida a cinque per le prossime elezioni Amministrative al comune di Iglesias. Ufficialmente sono già in campo tre candidati alla carica di sindaco: Valentina Pistis, 33 anni, candidata di Cas@ Iglesias, lista Iglesias in Comune, Forza Italia e Fratelli d’Italia (adesione più recente alla coalizione, dopo quella di Forza Italia); Carlo Murru, 54 anni, candidato di tre liste civiche; Federico Garau, 26 anni, candidato del Movimento 5 Stelle.

Altre due candidature verranno ufficializzate nei prossimi giorni. Il Partito democratico per la corsa alla successione al sindaco uscente Emilio Gariazzo che ha annunciato la sua uscita di scena alcune settimane fa, dovrebbe scegliere Mauro Usai, 29 anni, presidente del Consiglio comunale negli ultimi cinque anni, alla guida di una coalizione di almeno tre liste (PD più due civiche, una delle quali dovrebbe essere la lista del candidato sindaco); Piazza Sella scioglierà le ultime riserve entro giovedì, al più tardi venerdì e sarà interessante scoprire se la candidata sarà Ilenia Mura, la giornalista che già due settimane fa era stata scelta come candidata a sindaco di una coalizione di quattro liste (Piazza Sella, Fratelli d’Italia e due liste civiche che farebbero riferimento a Giancarlo Mameli e Pinello Cossu) o se la scelta ricadrà su un altro candidato. La scelta di Ilenia Mura, 42 anni, non era stata condivisa da Forza Italia che di lì a poco aveva annunciato l’abbandono della coalizione di centrodestra ed il sostegno alla candidata a sindaco Valentina Pistis (l’ingresso di Forza Italia alla coalizione non è stato gradito dal PCI di Iglesias che l’ha lasciata con una decisione non condivisa dal consigliere comunale uscente Alberto Cacciarru che, viceversa, ha confermato la sua adesione alla guida della lista civica Iglesias in Comune). La scelta di Forza Italia è stata seguita nei giorni scorsi da Fratelli d’Italia che, inizialmente, aveva stretto alleanza con Piazza Sella e due liste civiche a sostegno di Ilenia Mura.

Come emerge dal quadro suesposto, la situazione politica a Iglesias nelle ultime settimane si è notevolmente ingarbugliata e, a 11 giorni dal termine ultimo per la presentazione ufficiale delle liste (sabato 12 maggio), i colpi di scena potrebbero non essere finiti.

In una situazione così confusa, con cinque candidati alla carica di sindaco ed almeno una dozzina di liste (ma il numero potrebbe anche arrivare a 15), è assai improbabile se non addirittura impossibile, che la partita possa chiudersi con l’elezione del nuovo sindaco al primo turno, domenica 10 giugno, e la corsa sarà quindi quasi certamente orientata a conquistare una delle prime due posizioni utili per arrivare al turno di ballottaggio di domenica 24 giugno.

[bing_translator]

Dopo la rottura della coalizione di centrodestra, con l’adesione di Forza Italia alla coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Valentina Pistis (Cas@ Iglesias), a Iglesias si profila l’accordo PD-Piazza Sella (UDC). Nell’ultima settimana, tra partiti e movimenti impegnati nella preparazione delle liste da presentare agli elettori il 10 giugno per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale, è accaduto di tutto. Prima l’annuncio dell’accordo tra quattro liste di centrodestra (Piazza Sella, Fratelli d’Italia e due liste civiche che fanno riferimento a Giancarlo Mameli e Pinello Cossu) per la candidatura a sindaco della giornalista Ilenia Mura; poi l’annuncio di Forza Italia di adesione alla coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Valentina Pistis (Cas@ Iglesias e lista “Iglesias in comune” creata da rappresentanti del PCI); ieri l’uscita del PCI dalla coalizione che sostiene la candidatura di Valentina Pistis, nella quale resta Alberto Cacciarru (consigliere comunale uscente del PCI) che sarà capolista nella lista civica Iglesias in comune («ho deciso in ogni caso di rimanere – ha detto questo pomeriggio – perché non ho queste barriere ideologiche ma ho semplicemente delle idee da portare avanti per il bene della mia città»); questa sera la riunione tra le delegazioni del Partito democratico e della lista civica Piazza Sella (UDC) che, salvo sorprese, dovrebbero ufficializzare l’accordo, al quale hanno lavorato negli ultimi giorni. A questo quadro, vanno aggiunte le candidature a sindaco del medico Carlo Murru alla guida di una coalizione di tre liste civiche, e del giovane studente universitario Federico Garau per il Movimento 5 Stelle.

La situazione è in continua evoluzione e non sono escluse ulteriori sorprese, anche se i tempi stringono, perché alla presentazione delle liste mancano ormai poco più di due settimane.

 

[bing_translator]

A poco più di un mese e mezzo dal voto, nella campagna elettorale per il comune di Iglesias irrompe il Movimento 5 Stelle che ha ottenuto la tanto attesa certificazione per l’utilizzo del simbolo e scenderà in campo con una lista capeggiata dal candidato sindaco Federico Garau, 26 anni, studente della Facoltà di Economia dell’Università di Cagliari.

Per il Movimento 5 Stelle si tratta di un esordio assoluto alle elezioni amministrative della città di Iglesias, in quanto cinque anni fa, a causa di problemi interni, i vertici del Movimento non diedero l’autorizzazione all’utilizzo del simbolo e non venne presentata alcuna lista.

Dopo aver conquistato la guida della città di Carbonia il 19 giugno 2016 e la conferma della crescita di consensi registrata alle elezioni Politiche del 4 marzo, il Movimento 5 Stelle ora punta a conquistare il comune di Iglesias, l’altra città guida del territorio.

Federico Garau. Fonte profilo Facebook.