28 November, 2021
HomePosts Tagged "Francesco Carofiglio"

[bing_translator]

Promozione della lettura, incontri con autori prestigiosi, mostre, laboratori, performance di artisti circensi, animazione e tanto divertimento. Sono state queste le principali cifre caratteristiche del Festival di Letteratura per ragazzi “Tuttestorie”, intitolato “TERRATERRA. Racconti, visioni e libri di sopra e di sotto” e giunto alla sua 14ª edizione. L’evento, curato dallo SBIS (Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis) e sostenuto economicamente dal comune di Carbonia, è stato un successo con la presenza e partecipazione, nella Biblioteca comunale di viale Arsia, di circa 120 classi, per un totale di 2.000 alunni – accompagnati dai rispettivi docenti – provenienti da istituti di vario ordine e grado di Carbonia, Cortoghiana, Is Gannaus, Is Meis, Serbariu, Carloforte, Giba, Masainas, Nuxis, Paringianu, Perdaxius, Portoscuso, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Anna Arresi, Sant’Antioco, Teulada, Terresoli, Tratalias, Villamassargia e Villaperuccio.

Alla giornata di chiusura i ragazzi sono stati salutati dal sindaco Paola Massidda, che «ha ringraziato il personale dello SBIS per l’ottimo lavoro effettuato e ha espresso la sua soddisfazione nel vedere presenti in Biblioteca centinaia di giovani studenti festanti, attratti dalla possibilità di incontrare scrittori che rappresentano dei punti di riferimento nella letteratura per ragazzi come Isabella Labate e Paolo Cesari, Marino Neri, Carlo Carzan, Federico Appel, Francesco Carofiglio, Nicola Cinquetti, Beniamino Sidoti e Davide Morosinotto».

«Il successo della manifestazione è il risultato della proficua collaborazione tra scuole e biblioteche del territorio e della sinergia tra istituzioni, Servizi bibliotecari, audiovisivi, documentari e museali, Centro Servizi Culturali della Società Umanitaria, scuole, librerie e altri partner territoriali», ha aggiunto l’assessore della Cultura, Sabrina Sabiu.

 

[bing_translator]

A Carbonia si rinnova anche nel 2019 l’appuntamento con il Festival di Letteratura per ragazzi “Tuttestorie”, intitolato “TERRATERRA. Racconti, visioni e libri di sopra e di sotto” e giunto alla sua 14ª edizione.

La tappa cittadina del Festival, curata dallo SBIS (Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis), in collaborazione con il comune di Carbonia, comincerà nella giornata di domani, giovedì 10 ottobre, e si svolgerà fino a lunedì 14 ottobre nella Biblioteca comunale di viale Arsia.

«Siamo onorati di poter organizzare il Festival Tuttestorie, un’iniziativa di promozione della lettura che da diversi anni sta registrando una crescita della domanda da parte delle scuole. Il Comune di Carbonia aderisce e sostiene questa manifestazione per la valenza culturale e la ricaduta positiva che essa ha sul territorio. Gli alunni partecipano con grande entusiasmo, incentivati dalla possibilità di incontrare e conoscere alcuni tra gli autori più prestigiosi nel panorama della Letteratura per ragazzi», ha detto il sindaco Paola Massidda.

Presso la Biblioteca di Carbonia, polo di riferimento per tutto il bacino SBIS e oltre, si alterneranno circa 120 classi, per un totale di 2.000 alunni – accompagnati dai rispettivi docenti – provenienti da istituti di vario ordine e grado (dalla Scuola dell’Infanzia sino alle Superiori) di Carbonia, Cortoghiana, Is Gannaus, Is Meis, Serbariu, Carloforte, Giba, Masainas, Nuxis, Paringianu, Perdaxius, Portoscuso, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Anna Arresi, Sant’Antioco, Teulada, Terresoli, Tratalias, Villamassargia e Villaperuccio.

«Sarà per tutti i partecipanti una bellissima festa della lettura, che darà agli studenti l’opportunità di incontrare prestigiosi autori della letteratura per ragazzi. Queste giornate rappresentano l’epilogo di una lunga serie di contatti avviati con le scuole nel mese di maggio, periodo in cui si sono registrate le iscrizioni agli incontri e durante il quale i docenti hanno potuto assegnare agli alunni le proposte di lettura per le vacanze estive, incentrate sugli autori che saranno protagonisti del Festival», ha spiegato l’assessore della Cultura Sabrina Sabiu.

Nelle giornate dedicate alla manifestazione, negli spazi interni alla Biblioteca si svolgeranno 17 incontri con gli autori presenti in questa edizione: Isabella Labate e Paolo Cesari, Marino Neri, Carlo Carzan, Federico Appel, Francesco Carofiglio, Nicola Cinquetti, Beniamino Sidoti e Davide Morosinotto. Oltre agli incontri con gli autori sono previste mostre di illustrazione, laboratori e performance di artisti circensi.

La collaborazione tra scuole e biblioteche del territorio è di fondamentale importanza per la buona riuscita di questo importante appuntamento di promozione della lettura, così come risulta importante la sinergia e l’integrazione tra istituzioni, Servizi bibliotecari, audiovisivi, documentari e museali, Centro Servizi Culturali della Società Umanitaria, scuole, librerie e altri partner territoriali.