23 May, 2024
HomePosts Tagged "Giampiero Deiana"

Palazzo della Regione 2 copia
La Giunta regionale ha approvato le nuove direttive regionali per l’assicurazione agricola agevolata. L’aiuto per il pagamento dei premi assicurativi, a garanzia delle produzioni agricole contro il rischio di calamità naturali e di avversità atmosferiche eccezionali, ammonta a 4 milioni e 430 mila euro. L’assessore dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi, ha sottolineato che si tratta di risorse importanti per uno strumento che garantisce la sostenibilità, la competitività e lo sviluppo delle zone rurali.
Sempre su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Giampiero Deiana è stato confermato commissario straordinario del Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale. È stato inoltre approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario anno 2015 e pluriennale 2015-2017 dell’agenzia agricola Agris. E’ stato dato il via libera, infine, alla delibera del contributo per la copertura del personale avventizio nei consorzi di bonifica.
Su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru, la Giunta ha rimodulato la ripartizione della compartecipazione finanziaria della Regione all’acquisto del vaccino veterinario per la prevenzione della Blue tongue. Un milione e 767mila euro sarà a carico della Regione, mentre la Asl dovrà versare poco meno di 4 milioni e mezzo. In Sardegna per il 2014 sono stati acquistati 6 milioni di dosi di vaccini spento contro il sierotipo 1 è un milione e 300mila dosi contro i sierotipo 2 e 4 per un costo complessivo di 6 milioni e 250mila euro. La rimodulazione si è resa necessaria dopo la riduzione delle risorse disponibili nell’UPB. L’esecutivo ha inoltre deciso di accogliere la richiesta della Asl 7 di Carbonia di rimodulazione di un finanziamento di 100mila euro: inizialmente l’importo era destinato all’acquisto di un upgrade Tac, per il quale però la Asl ha adoperato fondi propri. I 100mila euro, dunque, saranno ora utilizzati per acquisire un mammografo. Approvato, infine, il censimento del patrimonio immobiliare della Asl 1 di Sassari.
La Giunta ha definitivamente approvato, su proposta dell’assessore del Turismo Francesco Morandi, il bando da un milione di euro con interventi a favore di artigianato, turismo, commercio per le imprese sarde che vorranno aggregarsi (sotto forma di ATI, Associazione temporanea d’impresa, o Consorzi) e puntare all’internazionalizzazione in vista di Expo 2015. Le imprese ad associarsi devono essere minimo 5, il 75% del finanziamento è a fondo perduto. L’obiettivo oltre Expo – ha spiegato l’assessore Morandi – è quello di utilizzare la nuova programmazione unitaria dei fondi per accompagnare le piccole e medie imprese sarde nel percorso di internazionalizzazione.
Su proposta dell’assessore degli Enti Locali e dell’Urbanistica, Cristiano Erriu, è stato sostituito uno dei componenti del Comitato Tecnico regionale per l’Urbanistica, rappresentante dell’Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio. Si tratta di Vincenzo Cossu, in servizio al Centro regionale di programmazione, che va a sostituire Franco Sardi, attuale commissario della Provincia del Sud Sardegna.
La Giunta ha prorogato l’incarico degli attuali membri dell’Ufficio del controllo interno di gestione in attesa dell’assunzione a tempo determinato di tre esperti: alla scadenza della data per la presentazione delle domande, il 29 ottobre 2014, erano arrivate 50 candidature. Per la valutazione, il direttore generale del personale ha nominato una Commissione tecnica che, lo scorso 27 febbraio, ha concluso l’esame di tutte le istanze trasmesse dopo la selezione preliminare dichiarando 10 candidati in possesso dei requisiti. L’iter per la nomina prevede un passaggio nella commissione consiliare competente che deve esprimersi entro 30 giorni. La proroga si è resa necessaria per garantire la continuità delle funzioni svolte dall’Ufficio.

 

Palazzo della Regione 1 copia

La Giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall’assessore della Pubblica istruzione, Claudia Firino, sul Piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche e di ridefinizione della rete scolastica e dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2014/2015. L’Esecutivo guidato da Francesco Pigliaru, ha prorogato inoltre la gestione commissariale del #Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale per sei mesi, con la nomina di Giampiero Deiana, già dirigente dell’amministrazione regionale, su delibera dell’assessore dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi, chiamato ora alla gestione ed alle procedure per le elezioni degli organi consortili. Approvata anche la delibera che conferma le condizioni già stabilite nella delibera del settembre 2013 (39/27 del 26.9.2013) per la risoluzione transattiva del contenzioso con la società #Polaris. 
Su proposta dell’assessore del Bilancio Raffaele Paci, è stata confermata la partecipazione della Regione Sardegna al programma “Marittimo” 2014- 2020. Azione di cooperazione transnazionale e interregionale nell’alto Tirreno, di cui è capofila la regione Toscana, il programma distribuisce 169 milioni di euro tra le regioni partecipanti in una dimensione fortemente marittima e di sviluppo dell’economia del mare. 
A seguito della prima delle due delibere provenienti dall’assessore Gianmario Demuro, è stato integrato il #Coran (Comitato per la rappresentanza negoziale della Regione Sardegna) con la nomina, in sostituzione di un componente dimissionario, del dott. Salvatore Piras. La seconda delibera dell’Assessore degli Affari Generali ha previsto criteri interpretativi per la mobilità temporanea dei dirigenti, per esigenze e questioni specifiche. 
La Giunta ha dato il via libera alla proroga di 30 giorni del Commissario straordinario dell’Agenzia del lavoro, proposta dall’assessore Virginia Mura, al fine di consentire una valutazione dei candidati che hanno conseguito la classificazione di ottimo al termine della procedura di evidenza pubblica per il conferimento dell’incarico di Direttore. 
S proposta dell’assessore della Sanità Luigi Arru, infine, la Giunta ha approvato le modalità per l’assistenza ai non autosufficienti: entro dieci giorni dall’approvazione definitiva della delibera, che deve passare alla Commissione Sanità del Consiglio regionale, i Comuni devono presentare un piano con il loro fabbisogno triennale. Oggi la Giunta ha impegnato complessivamente 193.133.518 euro, di cui la metà già erogati, per il 2014.