23 July, 2024
HomePosts Tagged "Josè Feliciano"

[bing_translator]

Proseguono anche questo fine settimana gli appuntamenti con i “Concerti per le feste”, organizzati dal Conservatorio “G.P. Da Palestrina”, in collaborazione con i comuni di Cagliari, Senorbì, Tratalias e Sennariolo per arricchire la magica atmosfera delle feste con la musica della tradizione.

Oggi, alle 19.00, nella Chiesa di Santa Barbara di Senorbì per la sezione “Sinfonie natalizie” della rassegna l’Orchestra sinfonica degli allievi del “Da Palestrina”, guidata da Alberto Pollesel, proporrà composizioni della tradizione natalizia come il Concerto grosso n. 8 “Fatto per la notte di Natale” di Arcangelo Corelli, l’“Adeste Fidelis”, sino a “Feliz Navidad” di Josè Feliciano e “Let it snow” di Y. Style. 

Domani (domenica 23 dicembre), alle 18.00, l’appuntamento è a Sennariolo (Or) con “Pagine classiche e canti tradizionali”: l’Oboe ensemble (diretto da Mario Frezzato) ed il Coro di voci bianche (diretto da Enrico di Maira) del Conservatorio di Cagliari saranno sul palco insieme al maestro di launeddas Luigi Lai per proporre un programma che spazierà da Bach a Mozart, sino alle musiche della tradizione isolana con brani scritti dallo stesso Lai e altri che il chitarrista Marcello Floris ha composto di recente, sviluppando e arrangiando temi dello stesso maestro di launeddas, sino a Notte de chelu. 

L’ingresso agli appuntamenti è libero e gratuito. 

 

[bing_translator]

Dopo il via col botto di sabato, proseguono per tutta la settimana gli appuntamenti con i “Concerti per le feste”, organizzati dal Conservatorio “G.P. da Palestrina”, in collaborazione con i comuni di Cagliari, Senorbì, Tratalias e Sennariolo per arricchire la magica atmosfera delle feste con la musica della tradizione.

Giovedì 20 dicembre alle 18.00, nell’Auditorium dell’istituzione musicale (in piazza Porrino) si apre la sezione “Sinfonie natalizie della rassegna“: l’Orchestra sinfonica degli allievi del “Da Palestrina”, guidata da Alberto Pollesel, proporrà composizioni della tradizione natalizia come il Concerto grosso n. 8 “Fatto per la notte di Natale” di Arcangelo Corelli, l’“Adeste Fidelis”, sino a “Feliz Navidad” di Josè Feliciano e “Let it snow” di Y. Style. 

Questo concerto sarà riproposto sabato 22 dicembre, alle 19.00, nella Chiesa di Santa Barbara di Senorbì. 

Venerdì 21 dicembre, alle 19.00, invece, a Tratalias (Sud Sardegna) la Cattedrale di Santa Maria di Monserrato ospita “Pagine classiche e canti tradizionali”: l’Oboe ensemble (diretto da Mario Frezzato) e il Coro di voci bianche (diretto da Enrico di Maira) del Conservatorio di Cagliari saranno sul palco insieme al maestro di launeddas Luigi Lai per proporre un programma che spazierà da Bach a Mozart, sino alle musiche della tradizione isolana con brani scritti dallo stesso Luigi Lai ed altri che il chitarrista Marcello Floris ha composto di recente, sviluppando e arrangiando temi dello stesso maestro di launeddas, sino a Notte de chelu. 

Domenica 23 dicembre, il concerto sarà riproposto a Sennariolo (Or) nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero e gratuito. 

[bing_translator]

Sette appuntamenti, distribuiti tra i comuni di Cagliari, Senorbì, Tratalias e Sennariolo, per arricchire la magica atmosfera delle feste con le musiche della tradizione. 

Sono i “Concerti per le feste”, la proposta che il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina”, in collaborazione con i comuni coinvolti, porterà in giro per la Sardegna in sette diverse serate in programma dal 15 dicembre al 12 gennaio.

Dalla classica al jazz sino alle incursioni nella musica tradizionale sarda in compagnia del Maestro di launeddas Luigi Lai, la manifestazione si pone come un momento volto alla promozione della cultura musicale, attraverso la sua diffusione nel territorio.

Si parte con una sezione intitolata “Pagine classiche e canti tradizionali”: primo appuntamento domani, sabato 15 dicembre, alle 19.00 nella Chiesa di Santa Barbara di Senorbì (Sud Sardegna). Protagonisti saranno l’Oboe ensemble (diretto da Mario Frezzato) ed il Coro di voci bianche (diretto da Enrico di Maira) del Conservatorio di Cagliari che si esibiranno per l’occasione in compagnia di Luigi Lai e delle sue launeddas, in un programma che spazierà da Bach a Mozart, per arrivare alle musiche della tradizione isolana con brani scritti dallo stesso Maestro di launeddas e altri che il chitarrista Marcello Floris ha composto di recente, sviluppando e arrangiando temi dello stesso Lai, sino a Notte de Chelu.

Lo stesso concerto sarà proposto anche a Tratalias (Sud Sardegna), dove è in programma venerdì 21 dicembre, alle 19.00, nella Chiesa di Santa Maria di Monserrato, e domenica 23 dicembre alle 18.00, a Sennariolo (Or), nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo.

Giovedì 20 dicembre, alle 18.00, dall’Auditorium del Conservatorio di Cagliari al via anche la sezione “Sinfonie natalizie”, della rassegna: l’Orchestra sinfonica composta dagli allievi del “Da Palestrina”, guidata da Alberto Pollesel, proporrà composizioni della tradizione natalizia come il Concerto grosso n. 8 “Fatto per la notte di Natale” di Arcangelo Corelli, il tradizionale Adeste Fidelis, passando per “Feliz navidad” di Josè Feliciano e “Let it snow” di  Y. Style. Sabato 22 dicembre il concerto sarà riproposto (alle 19) nella Chiesa di Santa Barbara di Senorbì.

“Ciaccone, toccate e passacaglie” è il concerto che la sezione interdipartimentale di Musica antica del Conservatorio proporrà la sera del 29 dicembre alle 19 ancora nella Chiesa di Santa Barbara a Senorbì: Attilio Motzo (violino barocco), Fabrizio Meloni (violoncello barocco), e Benedetta Porcedda (organo) si misureranno con brani come la Sonata n° 4 in Re maggiore da “Unarum Fidium” di Johann Schmelzer o la Sonata per violoncello di Antonio Vivaldi.

Il sipario su “Concerti per le feste” si chiude il 12 gennaio, alle 19.00, nel Teatro comunale di Senorbì con “Happy new year with jazz”, un benvenuto all’anno nuovo in compagnia dell’Orchestra jazz del Conservatorio diretta da Massimo Tore. In programma brani di autori da Sammy Nestico a Tito Puente, da George Gershwin a Poncho Sanchez. 

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero e gratuito. 

[bing_translator]

Nella Riviera del Corallo è tutto pronto per la seconda tappa del viaggio per “Més a prop”, il festival di incontro tra arte, parole e musica ideato e diretto da Franca Masu e realizzato con il sostegno di comune di Alghero e Fondazione Alghero. Il filo conduttore di questa quinta edizione dal titolo “artecomeamore” è la bellezza dell’arte delle donne unita alla forza della parola poetica e del suono della voce. Anche questo secondo appuntamento che andrà in scena sabato 15 Settembre al Chiostro di San Francesco sarà declinato al femminile con l’esibizione, per la prima volta ad Alghero, delle straordinarie Gema 4. 

Il festival ha preso il via la settimana scorsa con l’irriverente spettacolo di Rossella Faa, la cantastorie moderna cagliaritana che ha estasiato gli spettatori con il suo spettacolo sulla bellezza della vecchiaia. Més a prop continua ora il proprio viaggio e dalla Sardegna si sposta per raggiungere terre lontane e incontrare sonorità diverse con le quali confrontarsi e accrescere il bagaglio culturale del proprio pubblico. Gema 4 è infatti un quartetto vocale femminile a cappella nato a Cuba nei primi anni del 1990 ed oggi formato da tre cantanti cubane e una di Tel a Viv che hanno scelto Barcellona e la Catalogna come casa. I quattro talenti vocali si avventurano in quella che sarà una delle scelte musicali più illuminanti della loro carriera e cioè la musica cubana, con i suoi celebri boleros, il son, il felling, il guarachas e il chachachá. Un vero e proprio mondo sonoro che le Gema 4 ricreano esclusivamente con la voce attraverso l’armonizzazione contemporanea, stile del quale sono definite tra le migliori al mondo vantando collaborazioni con grandi artisti del calibro di Ibrahim Ferrer, Tito Puente, Buenavista Social Club, Josè Feliciano tra i tanti.
Il concerto che andrà in scena, ad ingresso libero, sabato 15 settembre alle ore 21.30 al chiostro di San Francesco di Alghero si intitola “25años”, in occasione della felice ricorrenza di tanta traiettoria artistica. Come sempre accade al festival Més a prop prima dello spettacolo il pubblico avrà la possibilità di conoscere da vicino gli ospiti, alle 20.30 Franca Masu condurrà l’incontro insieme alla giovane e affermata manager catalana Perla Tuset e alla leader del gruppo Odette Telleria. Anche in questa seconda tappa la splendida location sarà impreziosita dalle tele del pittore Angelo Maggi con allestimenti curati da Marco Velli. 

Grande partecipazione, a Iglesias, allo sciopero generale organizzato dal Comitato per la salute del Sulcis Iglesiente, contro il progetto di riforma della rete ospedaliera approvato dalla Giunta regionale lo scorso 28 luglio. Il corteo dei manifestanti, partito dal Parco delle Rimembranze con un migliaio di persone, associazioni, comitati, gruppi vari, studenti e tanti cittadini, è via via cresciuto e quando è arrivato in piazza Municipio ha raggiunto le 1.500 unità.

I manifestanti hanno intonato cori contro la proposta di riforma della rete ospedaliera regionale, contro la Giunta regionale e la Direzione della Asl 7, cantando tra l’altro più volte “Bella Ciao” e “Che sarà” di Josè Feliciano, il cui testo è stato opportunamente modificato e adeguato al tema.
Dopo una breve pausa, la marcia è ripartita in direzione del CTO e quando è giunta sotto l’abitazione del sindaco, c’è stata una breve contestazione. I manifestanti hanno poi percorso la via Cattaneo e si sono radunati davanti al CTO, il presidio ospedaliero visitato due giorni fa dall’assessore regionale della Sanità, Luigi Arru. Durante la manifestazione molti commercianti ed artigiani hanno chiuso per un paio d’ore le loro attività in segno di solidarietà e di partecipazione alla protesta.

Alla manifestazione non hanno partecipato rappresentanti dell’Amministrazione comunale e del Partito Democratico, partito di maggioranza relativa in Consiglio comunale, che l’altra sera, nel corso degli incontri svoltisi al CTO e al Centro culturale di via Cattaneo, hanno manifestato apprezzamento per l’apertura al confronto manifestata dall’assessore regionale Luigi Arru che ha aperto un “dialogo costruttivo” dopo i forti contrasti emersi nelle scorse settimane, dopo l’approvazione della tanto contestata delibera del 28 luglio che getta le basi della riforma del sistema della rete ospedaliera regionale.

IMG_8207 IMG_8206 IMG_8205 IMG_8204 IMG_8202 IMG_8200 IMG_8199 IMG_8198 IMG_8197 IMG_8196 IMG_8195 IMG_8194 IMG_8192 IMG_8191 IMG_8190 IMG_8189 IMG_8239 IMG_8240 IMG_8241 IMG_8242 IMG_8243 IMG_8244 IMG_8245 IMG_8246 IMG_8247 IMG_8248 IMG_8249 IMG_8250 IMG_8251 IMG_8252 IMG_8253 IMG_8254 IMG_8255 IMG_8256 IMG_8257 IMG_8258 IMG_8259 IMG_8260 IMG_8261 IMG_8262 IMG_8263 IMG_8264 IMG_8265 IMG_8266 IMG_8267 IMG_8268 IMG_8269 IMG_8270 IMG_8271 IMG_8272 IMG_8273 IMG_8274 IMG_8275 IMG_8276 IMG_8277 IMG_8278 IMG_8279 IMG_8280 IMG_8281 IMG_8282 IMG_8283 IMG_8284 IMG_8285 IMG_8286 IMG_8287 IMG_8288 IMG_8289 IMG_8290 IMG_8291 IMG_8292 IMG_8293 IMG_8294 IMG_8295 IMG_8296 IMG_8297 IMG_8298 IMG_8299 IMG_8300 IMG_8301 IMG_8302 IMG_8303 IMG_8304 IMG_8305 IMG_8306 IMG_8307 IMG_8308 IMG_8309 IMG_8310 IMG_8311 IMG_8312 IMG_8313 IMG_8314 IMG_8315 IMG_8316 IMG_8317 IMG_8318 IMG_8319 IMG_8320 IMG_8321 IMG_8322 IMG_8323 IMG_8324 IMG_8325 IMG_8326 IMG_8327 IMG_8328 IMG_8329 IMG_8330 IMG_8331 IMG_8151 IMG_8152 IMG_8153 IMG_8154 IMG_8155 IMG_8156 IMG_8157 IMG_8158 IMG_8165 IMG_8166 IMG_8167 IMG_8168 IMG_8169 IMG_8170 IMG_8171 IMG_8172 IMG_8173 IMG_8174 IMG_8175 IMG_8176 IMG_8177 IMG_8178 IMG_8179 IMG_8180 IMG_8181 IMG_8182 IMG_8183 IMG_8184 IMG_8185 IMG_8186 IMG_8187 IMG_8188 IMG_8189 IMG_8190 IMG_8191 IMG_8192 IMG_8193 IMG_8194 IMG_8195 IMG_8196 IMG_8197 IMG_8198 IMG_8199 IMG_8200 IMG_8201 IMG_8202 IMG_8203 IMG_8204 IMG_8205 IMG_8207 IMG_8212 IMG_8213 IMG_8214 IMG_8215 IMG_8216 IMG_8217 IMG_8218 IMG_8219

IMG_8157IMG_8156IMG_8155IMG_8154IMG_8153IMG_8152IMG_8151IMG_8242IMG_8241IMG_8240IMG_8239IMG_8329IMG_8328IMG_8327IMG_8326IMG_8325IMG_8322IMG_8321IMG_8320IMG_8319IMG_8315IMG_8314IMG_8313IMG_8312IMG_8311IMG_8310IMG_8309IMG_8308IMG_8307IMG_8306IMG_8304IMG_8303IMG_8298IMG_8297IMG_8296IMG_8294IMG_8293IMG_8292IMG_8291IMG_8290IMG_8289IMG_8288IMG_8287IMG_8286IMG_8285IMG_8284IMG_8283IMG_8282IMG_8281IMG_8279IMG_8278IMG_8276IMG_8275IMG_8273IMG_8272IMG_8271IMG_8270IMG_8269IMG_8268IMG_8267IMG_8266IMG_8265IMG_8264IMG_8263IMG_8262IMG_8261IMG_8260IMG_8259IMG_8258IMG_8257IMG_8256IMG_8255IMG_8254IMG_8253IMG_8252IMG_8251IMG_8250IMG_8249IMG_8248IMG_8247IMG_8246IMG_8245IMG_8188

 

 

 

image

 

image

IMG_8142IMG_8141IMG_8140IMG_8042IMG_8041IMG_8040IMG_8039IMG_8038IMG_8037IMG_8036IMG_8035IMG_8034IMG_8033IMG_8032IMG_8031IMG_8030IMG_8029IMG_8028IMG_8027IMG_8026IMG_8025IMG_8024IMG_8023IMG_8022IMG_8021IMG_8020IMG_8019IMG_8018IMG_8017IMG_8016IMG_8015IMG_8014IMG_8013IMG_8012IMG_8011IMG_8010IMG_8009IMG_8008IMG_8007IMG_8006IMG_8005IMG_8004IMG_7999IMG_7998IMG_7997IMG_7996IMG_7995IMG_7994IMG_7993IMG_7992IMG_7991IMG_7990IMG_7989IMG_7988IMG_7987IMG_7986IMG_7985IMG_7984IMG_7983IMG_7982IMG_7981IMG_8138IMG_8137IMG_8136IMG_8135IMG_8134IMG_8133IMG_8116IMG_8115IMG_8114IMG_8113IMG_8112IMG_8111IMG_8110IMG_8109IMG_8090IMG_8089IMG_8088IMG_8075IMG_8074IMG_8073IMG_8072IMG_8071IMG_8070IMG_8069IMG_8068IMG_8067IMG_8066IMG_8065IMG_8064IMG_8063IMG_8062IMG_8061IMG_8060IMG_8059image

IMG_8205

 

Strepitoso successo per Fabio Concato, domenica sera, alla #Cantina Santadi, nella 3ª tappa della rassegna “#Carignano Music Experience 2014″. Oltre 1.500 spettatori hanno gremito ogni spazio disponibile, una partecipazione che è andata al di là di ogni più rosea previsione, tanto da creare anche qualche difficoltà agli organizzatori.

Fabio Concato ha iniziato a cantare saltando la presentazione dello spettacolo e solo dopo le prime canzoni, sono intervenuti sul palco, per un breve saluto, Antonello Pilloni, presidente della #Cantina Santadi, e Marinella Grosso, presidente dell’#Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis, che promuove la rassegna sotto la direzione artistica del maestro Fabio Furia.

Il cantautore milanese, con la sua band, composta da Ornella Urbano agli arrangiamenti, piano e tastiere; Stefano Casali al basso; Larry Tomassini alle chitarre e Gabriele Palazzi alla batteria, ha proposto tutti i suoi più straordinari successi, quali “Ti ricordo ancora”, in apertura di concerto; la notissima “Domenica bestiale”, interpretata tra il pubblico, dopo averla presentata come fosse un nuovo testo ancora da pubblicare; “Gigi”, dedicata al padre, al quale ha detto di essere stato molto legato e di aver da lui imparato molto per la sua carriera di artista, una delle canzoni alle quali tiene maggiormente, insieme a “Buonanotte a te”, una splendida poesia romantica; “M’innamoro davvero”, portata al successo con il grande Josè Feliciano; “Tienimi dentro te”; “Guido piano”; 051 222525, meglio nota come la canzone del Telefono Azzurro; “Fiore di Maggio”, forse la sua canzone più conosciuta; “Rosalina”, ultimo brano interpretato prima del veloce saluto che ha preceduto l’abbandono della Cantina, sotto scorta, in auto.

Al termine si sono formate due quasi interminabili file per gustare un piatto preparato dal noto chef Achille Pinna, accompagnato dalla degustazione dei prestigiosi vini della #Cantina Santadi.

Il programma della rassegna “Carignano Music Experience 2014″,  dopo “Danze dal Mare 2.0″, andato in scena il 3 agosto alla #Cantina di Calasetta e “Francesca Corrias & Sunflower Quartet”, proposto il 17 agosto alla #Cantina Sardus Pater di Sant’Antioco, ed il concerto di Fabio Concato andato in scena ieri sera alla #Cantina Santadi, prevede altre due tappe:

 il 30 agosto, alle ore 21.00, “Rossana Casale”, al #borgo medievale di Tratalias, con degustazione dei vini della Cantina Mesa. Costo del biglietto, inclusa la degustazione: euro 15,00;

il 7 settembre, alle ore 21.00, “Tango Symphony”, alla #Grande miniera di Serbariu, a Carbonia, con degustazione dei vini delle cantine Calasetta, Santadi, Sardus Pater, Mesa. Costo del biglietto, inclusa la degustazione: euro 20,00.

IMG_2800 IMG_2655IMG_0391 copiaIMG_0403 IMG_0411IMG_0527  IMG_0501 IMG_0523  IMG_0533 IMG_2643 IMG_2651  IMG_2676 IMG_2682 IMG_2770 IMG_2784 IMG_2785  IMG_2816IMG_0473 copiaIMG_0487 copia