21 May, 2024
HomePosts Tagged "Marco Picci"

[bing_translator]

La mostra dell’artista Marco Picci, inaugurata lo scorso 29 dicembre 2017 e che avrebbe dovuto concludersi il 31 gennaio 2018, resterà aperta fino al 17 febbraio.

Organizzata dal Circolo Soci Euralcoop in collaborazione con la Galleria d’arte Esdé, sarà visitabile dalle 17,30 alle 20,00 (escluso i festivi), presso il Circolo Soci Euralcoop Piazza Marmilla (piano terra palazzi gemelli).
L’artista: di formazione autodidatta si avvicina subito al realismo e all’iperrealismo, concentrandosi sulla tecnica dell’acquerello. Nella sua ricerca alterna tematiche personali e familiari ad argomenti di denuncia sociale: la scelta di una tecnica tanto difficile, abbinata alla ricerca iperrealista e a tematiche ricorrenti ha permesso a Marco di creare una cifra stilistica riconoscibile. Dal 2010 inizia a lavorare anche con l’acrilico, tecnica che gli permette di sviluppare opere di dimensioni più importanti rispetto all’acquerello. Marco ha avuto modo di operare in campo internazionale attraverso numerose mostre e concorsi, le sue opere sono presenti in svariate collezioni pubbliche e private. Dal 2009 abita e opera in Svizzera.

[bing_translator]

Verrà inaugurata venerdì 29 dicembre, alle ore 18.00, presso il Circolo Euralcoop, in Piazza Marmilla (presso palazzi gemelli), a Carbonia, la mostra personale di Marco Picci, organizzata dalla Galleria d’arte Esdé. La mostra aperta sarà visitabile fino al 31 gennaio 2018, tutti i giorni, dalle h 17,30 alle h 20,00 (esclusi i festivi).

In occasione dell’inaugurazione si esibirà il gruppo Moodelament Jazz Quartet e, a fine serata, si terrà il brindisi di fine anno dei soci del circolo.

Marco Picci è un’arista di formazione autodidatta si avvicina subito al realismo e all’iperrealismo, concentrandosi sulla tecnica dell’acquerello. Nella sua ricerca alterna tematiche personali e familiari ad argomenti di denuncia sociale: la scelta di una tecnica tanto difficile, abbinata alla ricerca iperrealista e a tematiche ricorrenti ha permesso a Marco di creare una cifra stilistica riconoscibile.

Dal 2010 inizia a lavorare anche con l’acrilico, tecnica che gli permette di sviluppare opere di dimensioni più importanti rispetto all’acquerello.

Marco Picci ha avuto modo di operare in campo internazionale attraverso numerose mostre e concorsi, le sue opere sono presenti in svariate collezioni pubbliche e private.

Dal 2009 abita e opera in Svizzera.