15 August, 2022
HomePosts Tagged "Mario Boaretto"

[bing_translator]

E’ andata in archivio con successo, a Sant’Antioco, la seconda edizione della partita-evento organizzata dalla Sulcispes Basket in memoria di Sergio Pomata, indimenticato protagonista del basket antiochense degli anni ’70 e ’80.

Sul campo del PalaGiacomoCabras si sono ritrovati tanti giocatori che hanno dato lustro alla storia della Sulcispes, accompagnandola dai primi tornei regionali fino all’approdo sulla ribalta nazionale. Oltre 250 le persone – tra ex cestisti e semplici curiosi – che hanno partecipato all’evento, alcuni dei quali giunti da molto lontano. E’ il caso, per esempio, di Efisio Defraia, arrivato direttamente da Firenze, dove è ora uno stimato medico. Ma non ha voluto mancare all’appuntamento, tra gli altri, nemmeno coach Ermanno Iaci, che sbarcò a Sant’Antioco dopo essere stato anche assistente di Giancarlo Primo ai Mondiali di Manila del 1978.

Entrambe le formazioni in campo hanno indossato i colori sociali della Sulcispes degli albori (tutte le divise recavano il numero 7, quello usato da Sergio Pomata), e la sfida – per la cronaca – è stata vinta dalla compagine in canotta nera, favorita secondo alcuni osservatori dalla grande prestazione di un Paolo Massidda (attuale coach della prima squadra) segnalato ancora in ottima forma. Ma l’aspetto più importante non è stato certamente quello del risultato: «E’ stato bellissimo vedere degli ex compagni di squadra riabbracciarsi dopo tanti anni – ha dichiarato Gigi Basciu, promotore dell’iniziativa – il tutto in memoria di un amico mai dimenticato come Sergio Pomata. Nonostante la concomitanza con altre iniziative importanti in città siamo riusciti a portare al palazzetto tante persone, e questo ci fa un enorme piacere».

La partita-evento in onore di Sergio Pomata aveva il compito di unire passato e futuro, rendendo consapevoli i più giovani delle gloriose radici della Sulcispes: «E anche sotto questo punto di vista – aggiunge Gigi Basciu – ci riteniamo soddisfatti. E’ importante che a Sant’Antioco si crei nuovamente lo stesso fermento a livello di basket giovanile che animava l’isola negli anni ’70 e ’80. E in questo senso ci fa piacere sottolineare una volta di più gli sforzi della società, che anche quest’anno, dal 3 all’8 di luglio, ospiterà una delle tappe del Dinamo Camp».

Di seguito, la composizione delle due formazioni che hanno preso parte alle 2/a edizione della partita-evento in memoria di Sergio Pomata:

Squadra nera: Ermanno Iaci, Efisio Saba, Sandro Vacca, Gianluca Susini, Giovanni Maggio, Paolo Massidda, Mario Boaretto, Pinello Orrù, Marco Balia, Daniele Garau, Gigi Basciu, Mario Arca, Sergio Demuru.

Squadra gialla: Gianni Pittau, Mario Piredda, Efisio Sanna, Uele Peretti, Nando Massa, Franco Cherri, Enzino Peloso, Efisio Defraia, Valerio Migheli, Roberto Dessi, Marco Massa, Gianni Luxoro, Corrado Grossi, Carlo Mossa. Coach: Tonio Musio.

[bing_translator]

Una giornata di festa in ricordo di amico mai dimenticato. Venerdì 2 giugno la Sulcispes Sant’Antioco celebrerà i 50 anni di attività sportiva, e lo farà con una partita-evento organizzata in memoria di Sergio Pomata, indimenticato cestista ma, soprattutto, amico di tanti attori del basket antiochense degli anni ’70 e ’80.

Sul campo del PalaGiacomoCabras si sfideranno i giocatori che hanno dato lustro alla storia della Sulcispes, accompagnandola dai successi in ambito regionale fino alla conquista dei parquet nazionali tra Serie C1 e Serie B2. Tutti scenderanno in campo con una divisa giallo nera: una riproduzione di quella che la Sulcispes indossava durante la sua scalata verso la Serie C.  
Efisio Sanna, Corrado Grossi, Nando Massa, Valerio Migheli, Enzino Peloso, Mario Basciu, Carletto Mossa, Roberto Dessì, Giovanni Maggio, Efisio Saba, Pinello Orrù, Daniele Garau, Mario Piredda, Gianni Pittau, Alessandro Vacca, Paolo Massidda, Gigi Basciu, Marco Balia, Gianluca Susini, Marcello Exana, Sergio Demuru, Giorgio Vacca, Franco Cherri, Marco Massa, Daniele Salidu, Mario Boaretto, Mario Arca, Tonio Musio, Walter Catani, Sandro Massa, Raffaele Migliaccio: questi sono solo alcuni dei partecipanti che si ritroveranno al Palazzetto dello Sport del Lungomare Cristoforo Colombo alle 10.30. Alle 11 è prevista la presentazione delle squadre, quindi, a seguire, la partita. In chiusura, intorno alle 12.30, verrà consegnata una targa ricordo a alla signora Maria, sorella di Sergio Pomata.

«Siamo giunti alla seconda edizione – dice Gigi Basciu, promotore dell’iniziativa – e quest’anno la partita in ricordo di Sergio Pomata assume un significato ancora maggiore vista la concomitanza con il cinquantennale della società. La storia della Sulcispes è un patrimonio cha va salvaguardato anche a beneficio dei più giovani: solo conoscendo le proprie radici, infatti, si può costruire un futuro migliore.»