30 September, 2022
HomePosts Tagged "Stefano Flamini"

[bing_translator]

La Confservizi-CISPEL Sardegna, sindacato regionale delle aziende che gestiscono i servizi pubblici, che annovera fra le proprie associate le più importanti società pubbliche del territorio sardo nel settore del trattamento dei rifiuti solidi urbani, è stata convocata per domani giovedì 12 settembre dall’assessore dell’ambiente della RAS Gianni Lampis.

Nell’incontro si intende affrontare alcuni temi di stringente attualità per gli utenti serviti dalle aziende associate. In particolar modo, sulla regolazione dei flussi dei rifiuti agli impianti di recupero e di smaltimento, sull’istituzione dell’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale e sulla regolazione e armonizzazione delle tariffe.

Parteciperanno all’incontro il presidente dell’associazione Stefano Flamini, il direttore generale Ottavio Castello, la vice presidente Manuela Collu (Villaservice Spa), il dirigente tecnico di Villaservice Spa Massimo Cortese; per il Consorzio CISA il direttoregenerale Mauro Musio e il componente dell’assemblea Mattia Pani; i componenti della Commissione Energia-Acqua-Ambiente della Confservizi-CISPEL Sardegna Armando Loi e Giancarlo De Campus.

[bing_translator]

La Confservizi-Cispel Sardegna in collaborazione con la Confservizi Piemonte-Valle D’Aosta e con Utilitalia- Roma ed i partner Villaservice Spa e Cisa Serramanna, promuove il seminario dal titolo ”La gestione dei rifiuti in Sardegna, luci e ombre” che si terrà venerdì 11 gennaio, a partire dalle ore 10.00, presso la sala 24 del Polo culturale di Sanluri, sito presso il Parco Gli Scolopi. L’importante iniziativa si propone di accendere i riflettori sia sui temi della sostenibilità ambientale sia della qualificazione e crescita delle imprese operanti in un settore strategico dell’economia sarda, quale quello della gestione dei rifiuti. Nel corso del seminario, si parlerà delle nuove regole sulle tariffe dei servizi ambientali; degli impegni futuri dell’associazione sulla regolazione dei flussi dei rifiuti, armonizzazione delle tariffe e istituzione dell’Ente di Governo ATO; sul governo dei rifiuti nell’ambito territoriale ottimale; sulla trasparenza amministrativa, normativa di privacy e profili di criticità.

«Siamo quell’associazione datoriale che da sempre ha considerato la persona prima di tutto – afferma Ottavio Castello, direttore generale Confservizi- Cispel Sardegna -. Le nostre aziende e gli enti associati, offrono servizi legati al trasporto, ambiente, acqua e rifiuti da cui dipende la qualità della vita del cittadino e su cui si gioca il livello economico della nostra Regione. Chiediamo quindi, la massima attenzione e considerazione da parte delle istituzioni e dalla giunta regionale.»

Il programma del seminario, suddiviso in due parti, prevede l’avvio dei lavori con i saluti istituzionali del primo cittadino Alberto Urpi e del commissario della Provincia del Sud Sardegna, Ignazio Tolu a cui seguiranno la presentazione ed il coordinamento di Manuela Collu, presidente Villaservice Spa e vice presidente Confservizi – Cispel Sardegna e gli interventi di Silvio Serci, presidente Cisa Serramanna; Luca Mariotto, direttore settore ambiente Utilitalia; Massimo Cortese, presidente Commissione Energia acqua e ambiente della Confservizi – Cispel Sardegna; Sandro Baraggioli presidente Confservizi Piemonte – Valle  D’Aosta e presidente Asm Spa Vercelli.

La seconda parte del seminario sarà coordinata da Stefano Flamini presidente Confservizi- Cispel Sardegna. Relazioneranno Marcello Spissu, avvocato esperto in materia di anticorruzione; Aristeo Marras, ingegnere esperto in materia di privacy e Mattia Pani, avvocato esperto in materia di appalti e contratti pubblici. Concluderà i lavori, Ottavio Castello direttore generale Confservizi – Cispel Sardegna.