Guardia Costiera

Il tenente di vascello pilota Diego Leone lascia il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Antioco.

Il tenente di vascello pilota Diego Leone lascia il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Antioco.

Nei 12 mesi di attività a Sant’Antioco, dove giunse l’11 settembre 2015, ha coordinato numerosi soccorsi a favore di migranti irregolari nel corso dei 92 sbarchi avvenuti durante il suo anno di Comando e a favore di diportisti, nonché il riordino del demanio nell’Isola di Sant’Antioco, con l’apertura di importanti scenari per la pesca locale e per il diporto. Sono state gettate le basi organizzative e procedurali per molti progetti che daranno a Sant’Antioco grande lustro, primo fra tutti il dragaggio del porto e del canale della laguna, l’attuazione del Piano Sulcis e la realizzazione del ponte. Ha favorito il dialogo e la risoluzione di annosi problemi, come la pulizia del Porto dai numerosi barconi di migranti, abbandonati da anni.

In vista dell’avvicendamento, Diego Leone, 32 anni, sottolinea che quella vissuta nell’Isola è stata «un’esperienza profonda e unica, resa tale dalla collaborazione e l’appoggio ricevuto dai miei ragazzi e dalla sinergia fortemente voluta con le altre Forze Armate e di polizia locali».

La cerimonia del “passaggio delle consegne” tra Diego Leone e il tenente di vascello Maria Teresa Ostuni, si svolgerà venerdì 16 settembre, alle ore 10.30, nel piazzale antistante la sede, alla quale prenderanno parte autorità civili e militari e sarà presieduta dal Direttore Marittimo della Sardegna Centro – Meridionale.

Diego Leone copia

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply