Energia

La Giunta regionale ha dato il via libera alla realizzazione dei progetti sperimentali “Smart Grid” per i comuni di Berchidda e Benettutti.

Via libera alla realizzazione dei progetti sperimentali “Smart Grid” per i comuni di Berchidda e Benettutti. Lo ha stabilito di recente la Giunta regionale, su proposta dell’assessore dell’Industria, Anita Pili. I due Comuni del Nord Sardegna sono infatti candidati a diventare laboratori per lo sviluppo delle reti intelligenti, in grado di aumentare l’efficienza e la capacità di distribuzione dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

«Per la loro autonomia energetica – spiega l’assessore Anita Pili – i comuni di Berchidda e Benetutti sono gli unici in Sardegna ad avere le caratteristiche ideali per diventare centri di sperimentazione nell’ambito delle Smart Grid. Svilupperemo un sistema di rete innovativo che potrà essere replicato in tutta la Sardegna e diventare un modello internazionale, in grado di attirare investimenti anche fuori dall’Isola. Con la programmazione degli interventi da parte dei Comuni entreremo nel vivo del progetto, dandone piena attuazione.»

«Attraverso le linee programmatiche – nell’ambito del POR FESR Sardegna 2014-2020 – la Regione sta implementando l’energia sostenibile per una Sardegna sempre più green, così come tracciato nel Piano Energetico Regionale», ha concluso l’esponente della Giunta Solinas.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply