Sanità

10 nuovi casi di positività al Covid-19 a Carbonia, 21 i negativizzati. L’annuncio del sindaco Paola Massidda

Non si ferma la diffusione del Coronavirus a Carbonia. Alcuni minuti fa il sindaco Paola Massidda ha annunciato la presenza di 10 nuovi casi di positività tra i residenti. Ma c’è anche la buona notizia di ben 21 negativizzati negli ultimi 4 giorni.

“Gentili concittadini, ho ricevuto una nuova comunicazione dell’ATS che certifica la presenza di 10 nuovi casi di positività nella nostra città. Tutti sintomatici. Attualmente, stando all’ultimo aggiornamento dei dati in nostro possesso, sono 73 le persone attualmente positive a Carbonia. Nello scorso aggiornamento che vi ho comunicato il 20 novembre i casi attualmente positivi erano 84. Questo cosa significa? Significa che l’aumento dei casi di positività è più che compensato dalla crescita dei casi di negativizzazione.
Ed è proprio questa la nota positiva: la crescita del numero dei nostri concittadini che si sono negativizzati. In totale sono 62 dal mese di marzo. Di questi ben 22 si sono negativizzati negli ultimi 4 giorni, ossia dal 20 novembre.”

“Ne approfitto per ricordare ancora a tutte le persone positive, in isolamento domiciliare e in quarantena che non dispongono del sostegno di una rete familiare o amicale in grado di aiutarle a far fronte alle necessità quotidiane, che il comune di Carbonia ha attivato il Centro Operativo Comunale ( COC) per la consegna di farmaci e spesa a domicilio – ha aggiunto Paola Massidda -. Per usufruire del servizio basta telefonare al numero di riferimento del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) 347.3855336 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00.”
“Il servizio di spesa alimentare e di farmaci a domicilio è attivato dalla Protezione Civile Comunale grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio Caritas e Croce Rossa Italiana – ha concluso Paola Massidda -. I volontari contatteranno poi l’interessato per sapere quali medicinali e quali generi alimentari occorrono.”

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply