Ricerca tecnologica

La Regione ha stanziato nove milioni di euro per il Parco Scientifico e Tecnologico.

Alessandra Zedda.
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Programmazione, Alessandra Zedda, ha stanziato nove milioni di euro per l’annualità 2013 art.26 L.R.37/98, per le attività del Parco Scientifico e Tecnologico della Sardegna. L’obiettivo è promuovere la ricerca e l’innovazione, operare per lo sviluppo e la gestione del parco scientifico e tecnologico e favorire la localizzazione, al suo interno, di centri di ricerca, di piccole, medie e grandi imprese, anche consorziate, per iniziative di ricerca e sviluppo che comportino la creazione di occupazione qualificata. 
«La Giunta sta puntando in modo deciso sulla ricerca e sull’innovazione – spiega l’assessore della Programmazione, Alessandra Zedda – e l’assessorato sta lavorando in stretta sinergia con Sardegna Ricerche. Abbiamo predisposto un piano di interventi di rafforzamento delle azioni portate avanti in questi anni e predisposto un programma che prevede il consolidamento e lo sviluppo del parco attraverso il rafforzamento della comunità di imprese e dei loro programmi di sviluppo, la promozione delle attività di sviluppo a valle della ricerca (fasi prototipali e delle produzioni su piccola scala), adeguamenti e completamenti infrastrutturali, orientamento verso le imprese delle conoscenze e delle innovazioni tecnologiche, erogazioni di servizi di innovazione e trasferimento tecnologico a favore delle imprese. Le risorse – conclude l’assessore Zedda – saranno ripartite in 6.350.000 euro per finanziare laboratori e piattaforme tecnologiche dei distretti/cluster tecnologici e 2.650.000 per Ricerca e sviluppo e servizi di innovazione e trasferimento tecnologico.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply