Sanità

Ignazio Locci (FI): «L’assessore regionale della Sanità sta interferendo nell’autonomia delle Asl della Sardegna».

Layout 1

E’ sempre più acceso lo scontro sulla sanità tra maggioranza e opposizione in #Consiglio regionale. A sferrare un nuovo attacco all’assessore della Sanità, Luigi Arru, è oggi Ignazio Locci, consigliere regionale di Forza Italia.

«Con una serie di circolari di dubbia legittimità – attacca Ignazio Locci – l’assessore regionale della Sanità sta interferendo nell’autonomia delle #Asl della Sardegna. Le Aziende sanitarie isolane sono così costrette a fare i conti con notevoli limitazioni gestionali che compromettono il buon funzionamento della macchina amministrativa. Ma non solo: il comportamento inqualificabile di Luigi Arru si perpetua anche con desolanti mancate risposte alle istanze delle Asl, evidenziando un mobbing politico ai danni delle dirigenze aziendali.»

«Siamo davanti a gratuite interferenze che stanno facendo male ai cittadini sardi, che di norma si aspettano servizi sanitari efficienti. Ma anziché garantire il buon funzionamento dei servizi – aggiunge Locci – la direzione generale dell’Assessorato preferisce comportarsi da braccio esecutivo politico, ignorando la leale collaborazione tra istituzioni e macchiandosi di un comportamento abbietto e scorretto.»

«Appare chiaro che la smania di potere sta obnubilando la percezione della realtà a qualche alto papavero del centrosinistra sardo. Il presidente Francesco Pigliaru – conclude il consigliere regionale di Sant’Antioco – garantisca il buon funzionamento dell’assessorato della Sanità e non faccia pagare ai sardi la partita del tanto agognato commissariamento delle aziende.»

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply