Politica

Il primo anno di attività del nuovo gruppo consiliare Cas@ Iglesias al comune di Iglesias.

Valentina Pistis copia

Valentina Pistis 1

Il gruppo consiliare #Cas@ Iglesias, costituitosi dopo le ultime elezioni amministrative che hanno portato all’elezione del sindaco Emilio Agostino Gariazzo, ha fatto il bilancio del primo anno di esperienza amministrativa, nel corso del quale si è servito di una serie di professionisti che, gratuitamente, hanno messo a disposizione le loro competenze per costruire capacità all’interno del gruppo e nell’organizzazione del Circolo Cas@ Iglesias.

«Abbiamo aperto le porte all’acquisizione di saperi esterni e specialistici, che possano essere trasferiti ed incorporati, in via permanente, nell’azione istituzionale e nelle pratiche amministrative – spiega Valentina Pistis, capogruppo di Cas@ Iglesias – al fine di innestare processi  amministrativi orientati alla soluzione di problemi, secondo criteri di trasparenza, certezza e credibilità dell’azione pubblica, in grado di produrre risultati reali e/o tangibili. La priorità resta il funzionamento della macchina amministrativa. Riteniamo, dunque, che occorra investire sulle risorse umane e accelerare sui temi della semplificazione amministrativa, sulla razionalizzazione delle procedure, per rispondere ad una domanda crescente dei cittadini e delle imprese, anche attraverso l’accesso diffuso alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e comunque migliorandone l’impiego.

Inoltre non si può non ricordare che “… la politica regionale europea per il 2014-2020 è incentrata sull’approccio local based e prevede l’attivazione ed il finanziamento di strategie integrate di sviluppo locale e di sviluppo urbano sostenibile rivolte con attenzione ai più deboli”. Per questa ragione il comune di Iglesias dovrà sviluppare, senza soluzione di continuità, un dialogo costante e proficuo con la Regione Autonoma della Sardegna, anche attraverso l’organizzazione di un Ufficio dedicato.»

Il Gruppo consiliare ha proposto i seguenti atti amministrativi:

– ordine del giorno sull’attivazione degli sportelli antiviolenza nel territorio nazionale delibera del Consiglio comunale n. 8/2013.

– attivazione Centro per la cultura della NonViolenza comunale, protocollo di intesa comune di Iglesias, Asl. n. 7 e gestione commissariale dell’ex Provincia di Carbonia Iglesias.

– Valutazioni, considerazioni e istanze in merito alla società in house “IGLESIAS SERVIZI Srl”

proposta mozione sullo Statuto “Il Nuovo Breve di Villa di Chiesa”.

– Mozione pista ciclabile Via Borsellino.

– Ordine del giorno sull’Istituzione di un tavolo permanente comunale politiche giovanili ed approvazione del regolamento della Consulta giovanile delibera del Consiglio comunale n. 13/2014.

– Protocollo d’intesa “Una firma per la vita – donazione degli organi” comune di Iglesias e Asl n. 7.

– Nuovo Piano urbanistico comunale – Indirizzi e linee progettuali.

– Vertenza Rockwool – #Invisibili.

– Programma di #sopralluoghi “conoscere per provare a cambiare rotta”.

– Proposta mozione Igea e Ambiente.

– Istanza di audizione presso commissioni consiliari competenti Igea, Parco Geo Minerario e ATI IFRAS.

– Attivazione Consulta giovani comunale – Approvazione regolamento delibera del Consiglio comunale n. 32/2014.

– Mozione sulla chiusura del carcere circondariale.

– Richiesta istituzione commissione d’Inchiesta sull’appalto della San Germano.

– Interrogazione sui carotaggi a Pan di Zucchero.

«Gli atti e i documenti depositati in questo primo anno di attività – conclude la nota del capogruppo di Cas@ Iglesias – hanno prodotto una ricaduta reale e concreta sull’attività dell’esecutivo e della maggioranza, a vantaggio dell’intera comunità iglesiente. Due esempi su tutti, l’attivazione dello Sportello per la Nonviolenza e l’istituzione della Consulta Giovani.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply