Sport

È iniziata la “Sulcis Inclusion Cup”, un torneo di calcio a 5 unificato, per ragazzi disabili e non, organizzato per il 50° dello Special Olympics e dei Lions Club Carbonia.

È iniziata la “Sulcis Inclusion Cup”, un torneo di calcio a 5 unificato, con la partecipazione di ragazzi disabili e non, organizzato per festeggiare i 50 anni della Special Olympics e dei Lions Club Carbonia.
Ieri sera, a Portoscuso, tanti amministratori locali dei Comuni del Sulcis hanno indossato scarpette, calzettoni, maglietta e pantaloncini, improvvisandosi per un giorno attaccanti, difensori e portieri in una partita di calcetto giocata al fianco dei ragazzi disabili. La “Sulcis Inclusion Cup” consiste in una serie di partite “speciali” negli impianti sportivi di Carbonia, Portoscuso, Perdaxius, Masainas, Tratalias, Villaperuccio, Domusnovas, Nuxis, Santadi e Musei. Comuni che hanno aderito all’iniziativa organizzata dall’ASD Stella Speciale, il cui obiettivo è meritorio: sensibilizzare le istituzioni, la società civile e i giovani a scendere in campo per giocare una partita a favore del rispetto, dell’integrazione e dell’inclusione dei ragazzi disabili.
Sono 6 le squadre partecipanti alla “Sulcis Inclusion Cup”:
Lions Club Carbonia;
Villaperuccio-Nuxis;
Musei-Santadi;
Domusnovas-Tratalias;
Masainas-Carbonia;
Portoscuso-Perdaxius.
Il calendario delle prossime partite: il 12 ottobre a Tratalias (seconda giornata); il 26 ottobre a Villaperuccio (terza giornata); il 16 novembre a Domusnovas (quarta giornata); il 30 novembre a Masainas (quinta giornata); il 7 dicembre a Nuxis (sesta giornata); il 21 dicembre a Musei (settima giornata); l’11 gennaio 2019 a Santadi (ottava giornata); il 25 gennaio 2019 a Carbonia (Nona giornata); l’8 febbraio 2019 a Perdaxius (decima giornata).

Comments

comments

Leave a Reply