Cronaca

I carabinieri di Cagliari hanno arrestato per i reati di traffico di sostanze stupefacenti e porto di armi ed oggetti atti ad offendere, un 30enne cagliaritano incensurato.


I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cagliari, ieri pomeriggio hanno arrestato per i reati di traffico di sostanze stupefacenti nonché porto di armi ed oggetti atti ad offendere, un giovane cagliaritano classe 1989, invalido, incensurato. Verosimilmente credendo di non attirare l’attenzione delle forze dell’ordine, il giovane, a bordo del suo triciclo elettrico, al quale aveva poco prima accuratamente vincolato la propria carrozzina, mentre percorreva via Tevere è stato intercettato da un equipaggio della sezione radiomobile che, incuriosito dal suo atteggiamento, ha proceduto al suo controllo, durante il quale il ragazzo appariva particolarmente nervoso.  Nel corso delle successive perquisizioni personale e domiciliare, sono stati rinvenuti nella sua disponibilità due coltelli, due panetti di hashish, 12 dosi di hashish pronte per lo spaccio (per un peso complessivo di stupefacente di circa 130gr), materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione. Quanto rinvenuto è stato sequestrato ed il soggetto sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione sino alla celebrazione del rito direttissimo.

Comments

comments

Leave a Reply