Istruzione

44 alunni delle classi 5ª A e 5ª D dell’Istituto comprensivo 2 di Alghero, stamane hanno visitato il Palazzo del Consiglio regionale.

Prima hanno visitato il Palazzo, poi seduti nella Sala Capigruppo e nell’Aula consiliare hanno ascoltato e fatto domande sull’iter delle leggi, sul funzionamento dell’Assemblea, sulle competenze di Presidente e Consiglieri regionali. 44 alunni delle classi 5ª A e 5ª D dell’Istituto comprensivo 2 di Alghero – Plesso Maria Immacolata sono stati ospiti nel Palazzo di via Roma. La giornata si inserisce nel progetto “Le scuole in Consiglio regionale”, il cui obiettivo è avvicinare gli studenti alle Istituzioni.

«Siete – ha detto il presidente del Consiglio regionale Michele Pais -, il più grande patrimonio della società. L’attenzione di questo Consiglio è rivolta a voi. Condividiamo pienamente le dichiarazioni del Presidente della Giunta Christian Solinas che ha sottolineato la necessità di predisporre una legge di riforma della scuola sarda. I nostri giovani meritano di avere una formazione attenta, rigorosa ma anche moderna e che renda sempre più le nuove generazioni  competitive in Europa e nel mondo. Il Consiglio si impegnerà per approvare al più presto una legge in tal senso.»

I giovani studenti, dopo aver ascoltato la storia del Palazzo, hanno visitato i locali della Presidenza e le sale di rappresentanza. Seduti nella sala Capigruppo è stato il momento delle domande al presidente Michele Pais che ha risposto senza filtri e con un linguaggio comprensibile ai più piccoli, esortandoli a impegnarsi per realizzare tutto quello che desiderano.

«Ricordatevi – ha concouso – che ognuno di voi in futuro potrà fare il lavoro che desidera. Le difficoltà ci potranno essere, ma con tanto impegno supererete tutto.»

Al termine dell’incontro, il coro Istellaria de Santu Nigola di Brunella ha eseguito per i giovani visitatori l’inno ufficiale della Sardegna “Procurade ‘e moderare”.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply