Sanità

L’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, ha incontrato i lavoratori dell’Aias, da oggi in sciopero della fame davanti all’assessorato, in via Roma, a Cagliari.

L’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, ha incontrato i lavoratori dell’Aias, da oggi in sciopero della fame davanti all’assessorato, in via Roma, a Cagliari. A muovere la protesta gli stipendi arretrati e non corrisposti dall’associazione. «Ho voluto manifestare ai dipendenti dell’Aias – ha detto l’assessore della Sanità – la mia solidarietà per una situazione divenuta ormai insostenibile. In questi mesi in cui abbiamo preso in mano una vertenza che dura da troppo tempo, non abbiamo mai dimenticato la difficile condizione in cui si trovano i lavoratori, che da oltre dieci mesi non vengono retribuiti dall’associazione. Per la prima volta, grazie al tavolo tecnico istituito in assessorato, siamo riusciti a fare chiarezza sulla situazione crediti-debiti tra Ats e Aias. Per raggiungere questo obiettivo, il nostro impegno è stato massimo. Qualunque sia la soluzione politica e tecnica a cui arriveremo per il superamento dello status quo – ha concluso Mario Nieddu -, il faro sarà sempre la continuità dei servizi e la salvaguardia occupazionale, a tutela di utenti e lavoratori e delle loro famiglie.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply