Enti locali

Il Consiglio comunale di San Giovanni Suergiu, ha approvato due settimane fa il penultimo rendiconto di gestione nel corso di questa consiliatura

Il Consiglio comunale di San Giovanni Suergiu, ha approvato due settimane fa il penultimo rendiconto di gestione nel corso di questa consiliatura. L’assessore del Bilancio, Giampiero Cabras, ha illustrato un risultato di amministrazione che evidenzia un’ulteriore riduzione del disavanzo tecnico ereditato, un incremento delle risorse dedicate agli investimenti sul territorio, senza ricorrere all’accensione di nuovi mutui e senza l’aumento delle imposte o ritocco delle tariffe vigenti.
«Le risorse liberateha spiegato l’assessore Giampiero Cabras grazie a un costante impegno nella ricerca dei fondi e ad un attento monitoraggio della spesa, hanno consentito di programmare numerosi interventi, molti dei quali andranno in esecuzione nel corso del 2020.»
Nei prossimi mesi, infatti, saranno appaltati diversi lavori attesi da decenni come i parcheggi nell’ex area Serafini ed il collettamento degli impianti fognari nei medaus. Nel frattempo si stanno concludendo i lavori di efficientamento energetico in tutto il territorio comunale (siamo nella fase di completamento delle zone in cui non sono presenti i pali), la ristrutturazione della palestra comunale e il rifacimento del manto stradale nel centro di San Giovanni Suergiu e nelle frazioni maggiori.
«A tutto questo lavoroha aggiunto il sindaco, Elvira Usai si aggiunge il costante impegno per il decoro urbano, la ristrutturazione degli impianti sportivi minori e degli edifici scolastici: consistenti somme sono state indirizzate proprio per questi settori e auspichiamo di chiudere i cantieri entro l’anno.»
Negli ultimi 3 anni, l’Amministrazione guidata da Elvira Usai ha impegnato circa 3 milioni e mezzo di euro a favore di opere infrastrutturali nel centro e nelle frazioni per l’accrescimento della sicurezza e dei servizi per la cittadinanza e oltre 1 milione di euro sono i fondi arrivati dagli enti sovracomunali (Regione e Stato) per progetti ex novo.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply