5 December, 2021
HomeCulturaLettera aperta di Nino Dejosso, team leader Unisulky S’Ischiglia Onlus al nuovo sindaco di Carbonia Paola Massidda.

Lettera aperta di Nino Dejosso, team leader Unisulky S’Ischiglia Onlus al nuovo sindaco di Carbonia Paola Massidda.

[bing_translator]

Nino Dejosso 1

Nino Dejosso, team leader Unisulky S’Ischiglia Onlus, ha scritto una lettera aperta al nuovo sindaco di Carbonia Paola Massidda.

Di seguito il testo integrale.

Gentilissima dottoressa Massidda, lei sa bene quanto la nostra Associazione le abbia ripetutamente dimostrato il proprio interesse a collaborare con la sua amministrazione, con l’esclusiva mission di mettere a disposizione della nostra città e dei nostri concittadini un servizio culturale qualificato e continuativo da ottobre 2016 a maggio 2017, e con una progettualità che va dalla psicologia alla pedagogia, dalla fisica alla medicina, dall’archeologia all’astronomia, dalla storia locale alla speleologia, dall’enogastronomia al turismo, dall’arte alle tradizioni popolari, dalle Officine a Culturali per giovani e meno giovani alla promozione della cultura musicale e ai concerti di musica non commerciale, dalla promozione della nuova cultura digitale alle problematiche della scuola e dell’educazione.

I soldi spesi per la cultura non sono mai troppi. Basti vedere nelle Nazioni in cui questo concetto è ritenuto basilare. Meglio un popolo di teste di legno, di cittadini ignoranti facilmente manovrabili? Le iniziative culturali hanno ripercussioni anche sul turismo e portano benessere alla comunità, oltre che essere degne di rispetto al pari di quelle assistenziali. Basare tutti gli interventi pubblici sull’assistenza non aiuta un popolo a risollevarsi. Occorre mettere in moto i vari circuiti culturali, per “crescere” sempre di più e diventare un polo di attrazione di crescita e di sviluppo alternativi ai sussidi.

L’obiettivo generale del nostro progetto è finalizzato a contribuire al risveglio culturale della nostra città e del nostro territorio, attraverso la valorizzazione degli elementi identitari, insiti nella cultura di riferimento, che consentono di attivare e promuovere nella gente il senso di appartenenza alla comunità da cui sviluppa il senso della cittadinanza attiva, unica vera risorsa cardine da risvegliare nelle coscienze di ognuno per poi giungere ad una serie di corollari a cui pervenire per realizzare il riscatto culturale delle piccole realtà locali. A partire dalla riscoperta della cittadinanza attiva è possibile promuovere nuove sensibilità educative e formative, far crescere la rete sociale attivandone risorse e potenzialità, migliorare le forme di comunicazione e la comunicazione stessa nel territorio, favorire la crescita e la strutturazione di luoghi aggregativi per giovani e meno giovani.

Per avere la possibilità di svolgere la nostra programmazione é tuttavia necessario disporre, finalmente in modo continuativo e non saltuario, di un locale adeguato, perché in tutti i quattro anni di vita della nostra Associazione noi abbiamo dovuto continuamente peregrinare da un capo all’altro di Carbonia, approfittando della disponibilità di alcune meritorie realtà che, di volta in volta, ma solo una tantum, ci ha hanno generosamente dato una mano.

Con stima.

Dottor Nino Dejosso

Team Leader UNISULKY S’ISCHIGLIA ONLUS

Dal 13 al 15 ottobre
Terza giornata per i

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT