30 September, 2022
HomeCulturaLibriVenerdì sera la sala polifunzionale del comune di Carbonia ospiterà la presentazione del libro “#FacciamociSentire: la sfida invisibile”, di Sara Giada Gerini.

Venerdì sera la sala polifunzionale del comune di Carbonia ospiterà la presentazione del libro “#FacciamociSentire: la sfida invisibile”, di Sara Giada Gerini.

[bing_translator]

Venerdì 31 agosto, alle ore 21.30, in piazza Roma, presso la sala polifunzionale del comune di Carbonia, si terrà un nuovo appuntamento con la rassegna “Carbonia Scrive”, la prolifica iniziativa di promozione della scrittura e della lettura organizzata dal comune di Carbonia in collaborazione con lo SBIS  (Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis). Protagonista dell’iniziativa sarà una ragazza di Carbonia, Sara Giada Gerini, che presenterà il suo libro intitolato “#FacciamociSentire: La Sfida invisibile”. «Un bellissimo lavoro scritto da una nostra concittadina che rappresenta un esempio di attivismo e coraggio per l’intraprendenza con cui si sta battendo per i diritti delle persone affette da sordità. Sara sta vincendo la sua battaglia inanellando una serie di successi che fanno di lei una campionessa nello sport e nella vita», ha detto il sindaco Paola Massidda.

Sara, non udente dalla nascita per una rosolia contratta dalla madre al quarto mese di gravidanza, ex campionessa olimpionica di pallavolo della Nazionale Sordi, è salita alla ribalta delle cronache dopo aver postato sulla sua pagina Facebook un video nel quale ha rivendicato la salvaguardia dei diritti dei non udenti. Il video è stato visualizzato da circa 23 milioni di persone in 5 mesi e ha avuto oltre 800 mila condivisioni. In questo libro Sara ha deciso di raccontare in prima persona la vita vera di chi «non ci sente con le orecchie, ma col cuore» in pagine raccolte dalla penna della scrittrice e giornalista Marina Migliavacca Marazza. 

Anche l’assessore della Cultura Sabrina Sabiu ha parole d’elogio per la lodevole iniziativa lanciata da Sara Giada Gerini: «#FacciamociSentire ha avuto il merito di sollevare l’attenzione sul problema della sordità e sulla richiesta di una televisione a misura dei non udenti in cui ogni trasmissione sia supportata dalla presenza di sottotitoli».

 

Dopo la prima odiern
Biciclette, turismo,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT