20 April, 2021
HomeAmbienteClimaSotacarbo e Università di Melbourne, impegno comune sul cambiamento climatico.

Sotacarbo e Università di Melbourne, impegno comune sul cambiamento climatico.

[bing_translator]

Un accordo triennale per lo sviluppo di progetti di ricerca sulla cattura, utilizzo e confinamento del carbonio (Ccus) è stato presentato a Carbonia da Alessandro Lanza, presidente Sotacarbo, e Ralf Haese, direttore del Peter Cook Centre per la ricerca Ccs dell’Università di Melbourne, a margine della Sotacarbo Summer School. L’elemento comune dei progetti allo studio è la capacità di dare un contributo incisivo sul fenomeno del cambiamento climatico.

Nel caso delle Ccs il mese scorso la cancelliera tedesca Angela Merkel ha riportato questa tecnologia nell’agenda del suo governo: «L’unico modo che abbiamo di poter raggiungere nel 2050, come ci siamo impegnati a fare, l’obiettivo di diventare una nazione ‘carbon neutral’ passa dalla cattura e lo stoccaggio della CO2».
L’accordo consentirà a Sotacarbo e al Peter Cook Centre di sviluppare processi e sistemi di ingegneria chimica a basso costo e rispettosi dell’ambiente per separare il biossido di carbonio da una serie di gas di combustione. Altro obiettivo dichiarato è quello di progettare e testare strumenti avanzati per prevedere e monitorare la migrazione di CO2. 
«Questa collaborazione con Sotacarbo è un’opportunità eccezionale per utilizzare strutture di ricerca complementari e scambiare dati per far avanzare la ricerca sul Ccs», ha affermato il prof. Haese. L’accordo è stato preceduto da incontri e trattative durate diversi mesi, durante i quali Sotacarbo ed il Peter Cook Centre hanno definito i punti chiave della collaborazione. 
«Il Peter Cook Centre può vantare la massima competenza sulle Ccs e non potevamo trovare partner migliore su questo argomento. Li abbiamo incontrati varie volte prima di raggiungere questo accordo, che sarà utile e efficace per entrambi. E siamo molto fiduciosi che questa sarà una partnership di lungo termine», ha affermato il Prof. Lanza.
L’accordo mostra l’impegno di Sotacarbo e del Peter Cook Centre per affrontare il riscaldamento globale sviluppando tecnologie di mitigazione dei gas serra.

CARBONIA 10 GIUGNO 2019
7^ ANNUAL INTERNATIONAL SOTACARBO SUMMER SCHOLL
NELLA FOTO : LA STRETTA DI MANO TRA IL PRESIDNETE DI SOTACARBO ALESSANDRO LANZA E RALF HAESE DELL’UNIVERSITA’ DI MELBOURNE
FOTO FABIO MURRU

Domani, sabato 29 gi
Sono stati presentat

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT