23 June, 2021
HomeSportArriva da Como, Michele Pasculli, l’arbitro designato per dirigere Castiadas-Carbonia, il big match dell’ultima giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale. 

Arriva da Como, Michele Pasculli, l’arbitro designato per dirigere Castiadas-Carbonia, il big match dell’ultima giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale. 

[bing_translator]

Arriva da Como, Michele Pasculli, l’arbitro designato per dirigere Castiadas-Carbonia, il big match dell’ultima giornata di andata del campionato di Eccellenza regionale. Sarà affiancato dagli assistenti di linea Stefano Siddi di Cagliari e Martino Fadda di Carbonia.

Castiadas-Carbonia è una sfida ricca di fascino, per la caratura tecnica delle due squadre, protagoniste del girone d’andata: il Carbonia è in testa da solo, con 32 punti, il Castiadas è terzo, distanziato di tre lunghezze, divario creatosi domenica scorsa, con la larghissima vittoria del Carbonia sul La Palma Monte Urpinu, 8 a 0, e la concomitante battuta d’arresto del Castiadas ad Ossi, 0 a 2.

Rispetto a sette giorni fa, molte cose sono cambiate, perché dal mercato di dicembre che scade domani, lunedì 23 dicembre, alle 19.00, sono arrivate grandi novità. La più importante, almeno sulla carta, è quella che ha portato a Carbonia Giuseppe Meloni, capocannoniere della stagione scorsa in Eccellenza con la maglia del Muravera, con 42 goal in campionato e 9 in Coppa Italia, 51 complessivi! Al centro dell’attacco biancoblu ha rilevato il posto di Samuele Curreli, a sua volta protagonista assoluto dell’avvio della stagione in corso sia in campionato sia, soprattutto, in Coppa Italia, con 15 goal complessivi, tornato alla M0nteponi, nel campionato di Promozione regionale.

Anche il Castiadas, nella settimana appena trascorsa, ha inseguito Giuseppe Meloni per completare il proprio organico con la punta di diamante e, una volta che l’attaccante nuorese ha scelto il Carbonia, ha optato per il 25enne attaccante spagnolo Alvaro Fernandez. Anche lui dovrebbe esordire questo pomeriggio.

Chi guarda con grande interesse alla sfida di Castiadas, sono la Nuorese (prossima avversaria del Carbonia, il 5 gennaio, alla ripresa del campionato per la prima giornata del girone di ritorno), impegnata in casa con il Bosa, e l’Ossese, di scena ad Olbia contro il Porto Rotondo di Simone Marini, entrambe in piena corsa per la promozione in serie D, distanziate rispettivamente di 2 e 3 punti dal Carbonia, e la stessa Ferrini di Sebastiano Pinna, attesa dal Taloro a Gavoi, a 4 punti dalla capolista Carbonia.

Completano il programma dell’ultima giornata del girone d’andata, le partire La Palma Monte Urpinu – Ghilarza, Arbus – San Marco Assemini ’80, Kosmoto Monastir-Guspini ed Atletico Uri-Li Punti.

 

Nella seduta prenata
Prima sconfitta stag

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT