7 July, 2022
HomeSpettacoloEventiQuartu Sant’Elena riapre le porte di Casa Olla, una delle case campidanesi più amate in città.

Quartu Sant’Elena riapre le porte di Casa Olla, una delle case campidanesi più amate in città.

[bing_translator]

Quartu Sant’Elena riapre le porte di Casa Olla, una delle case campidanesi più amate in città. E lo fa per le feste natalizie e di fine anno. Due giornate all’insegna della musica e del buon cibo tradizionale. Lollas si tinge dunque di rosso Natale, per le serate del 28 e 29 dicembre, e porta dentro le lollas, appunto, la cittadinanza, i turisti e tutti i curiosi.

«Abbiamo deciso di aprire per due giorni – ha detto il sindaco Stefano Delunas -. Casa Olla per una manifestazione che legasse le festività del Natale all’attesa del Capodanno, per accompagnare con buona musica, vini e cibi, la fine dell’anno e aprirci all’anno nuovo. Questo sempre all’insegna delle tradizioni di una città viva, che desidera mostrare le sue bellezze. Lollas è una manifestazione molto amata in città e non solo, abbiamo turisti e visitatori da ogni luogo che si riversano dentro le nostre case storiche. Per questo abbiamo deciso di sperimentare una due giorni sotto le festività natalizie, e sono certo ci sarà una grande risposta.»

Il programma. Sarà aperta Casa Olla, via Mori 26, alle ore 20.00, con il concerto di Rossella Faa, a seguire dalle ore 21 ci saranno degustazioni enogastronomiche di dolce e di salato e dei vini della tradizione isolana e ,soprattutto, cittadina.

Il 29 dicembre ad esibirsi, ore 20.00, sarà Adele Grandulli quartet, a seguire dalle ore 21 la degustazione enogastronomica.

Stefano Delunas, sindaco di Quartu Sant’Elena.

 

Un sound energico ca
Francesco Renga ha c

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT