20 May, 2022
HomePosts Tagged "Alessandro Anedda"

La Villacidrese torna a giocare sul proprio campo per provare a dimenticare le ultime due sconfitte esterne, subite con Nuorese e Ferrini. Domani, per la 31ª giornata del campionato di Eccellenza, la squadra di Graziano Mannu riceve la Monastir Kosmoto.

«La squadra sta bene nonostante le sconfitteil commento di Matteo Cirronisabbiamo fatto delle buone prestazioni e con un po’ di attenzione in più avremmo portato a casa dei punti. La volontà di far bene e muovere la classifica c’è sempre, sia per ripagare il lavoro della società che non ci fa mancare mai nulla, sia per i nostri tifosi.»

Domani davanti ci sarà il Monastir: «Come nella gara d’andata prosegue il centrocampista della Villacidrese sarà una partita divertente e ad alti ritmi, nonostante le due squadre non abbiano più nulla da chiedere al campionato».

«Da un punto di vista personaleconclude Matteo Cirronis – speravo di giocare un po’ di più e trovare continuità, anche perché giocare aiuta a giocare, però do sempre il massimo negli allenamenti e rispetto le decisioni del mister.»

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Monastir Kosmoto è in programma domani pomeriggio alle ore 16.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Salvatore Carvelli di Crotone con Alessandro Anedda e Stefano Siddi di Cagliari.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle ore 16.00, sulla pagina Facebook della Villacidrese Calcio grazie alla produzione del media partner Directa Sport Live TV.

Due giorni di riposo e Villacidrese, chiamata a ritornare in campo domani davanti al proprio pubblico per il recupero del match casalingo contro l’Ilvamaddalena prima della classe, valido per la 25ª giornata del campionato di Eccellenza. Quasi un paradosso per la squadra di Graziano Mannu, reduce da due settimane di stop forzato e che invece sarà protagonista nei prossimi giorni di un tour de force con tre gare in una settimana.

La sconfitta per 4-2 di domenica contro l’Ossese ha lasciato l’amaro in bocca, ma anche la consapevolezza della forza della formazione gialloblù. Domani a Villacidro arriva un’altra delle pretendenti alla vittoria finale del campionato come l’Ilvamaddalena, capolista con 56 punti. Nonostante la gara in meno, la prima della classe ha due lunghezze di vantaggio sull’Ossese seconda e tre sul Taloro Gavoi terzo.

Più indietro la Villacidrese, che deve recuperare anche la sfida contro la Ferrini, ma che vuole finire la stagione nel migliore dei modi, provando a togliersi più di una soddisfazione, a partire dal match di domani contro la prima in classifica.

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Ilvamaddalena è in programma domani pomeriggio, alle ore 15.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Claudio Pili di Cagliari con gli assistenti Alessandro Anedda di Cagliari e Filippo Noschese di Oristano.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming, a partire dalle ore 15.00, sulla pagina Facebook della Villacidrese Calcio, grazie alla produzione del media partner Directa Sport Live TV.

[bing_translator]

Il Carbonia alle porte del sogno della promozione in Eccellenza. Sul campo Comunale di Li Punti, alle 16.00, la squadra di Fabio Piras, terza classificata nel girone A, gioca la semifinale (in partita unica) della Coppa Primavera con la squadra locale, seconda classificata nel girone B (dirige Stefano Selva di Alghero, assistenti di linea Michel Melis ed Alessandro Anedda di Cagliari). La formula prevede che, in caso di parità al termine dei 90′ e degli eventuali 30′ supplementari, passi il turno la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare che poi è quella che ha il vantaggio del fattore campo, ovvero il Li Punti. Il Carbonia, dunque, non ha alternative, se vuole continuare a coltivare il sogno della promozione in Eccellenza, oggi deve vincere.

Nell’altra semifinale, alla stessa ora, al campo C.RA.S. di via San Paolo, a Cagliari, si affrontano il La Palma Monte Urpinu, secondo classificato nel girone A (scavalcato in testa alla classifica dalla San Marco Assemini ’80 nel confronto diretto disputato domenica scorsa a San Sperate), ed il Thiesi, terzo classificato nel girone B (dirige Marco Casula di Ozieri, assistenti di linea Francesco Meloni di Cagliari e Luca Mocci di Oristano).

Si giocano oggi anche le partite per la permanenza in Promozione. Sul campo Comunale Meledina di Ozieri, si affrontano Ozierese e Posada (dirige Gian Piero Gatta di Sassari, assistenti di linea Flavio Pisu e Riccardo Loi di Oristano); sul campo Comunale di Siliqua Vecchio Borgo Sant’Elia e Villasor (dirige Giampaolo Scifo di Nuoro, assistenti di linea Giuseppe Ladu di Nuoro e Francesco Serusi di Oristano).

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, continua il testa a testa tra Freccia Parte Montis e Villacidrese, divise da un solo punto in vetta alla classifica, ora insidiata, dopo il pareggio nel confronto diretto di domenica scorsa, dal Cortoghiana, tornato a due soli punti dal primo posto, a due giornate dalla fine della stagione regolare. La Frccia Parte Montis di Mogoro oggi ospita l’Oristanese, la Villacidrese gioca sul campo del Seui Arcueri di Giampaolo Grudina, già salvo, ed il Cortoghiana ospita la Gioventù Sportiva Samassi.

Sugli altri campi, derby tra Fermassenti ed Atletico Narcao che vale il quarto posto, oggi occupato dall’Atletico Narcao con un punto di vantaggio; l’Atletico Villaperuccio gioca sul campo della Libertas Barumini; l’Isola di Sant’Antioco gioca sul campo della Tharros, ad Oristano. Completano il programma della penultima giornata, le partite Atletico Sanluri-Circolo Ricreativo Arborea, Villanovafranca-Gergei e Sadali-Virtus Villamar.

Alle 16.30, infine, sul campo Comunale di Sant’Antioco, l’Antiochense festeggia la promozione in Prima Categoria, affrontando il Bindua.

[bing_translator]

Sfida d’alta classifica questo pomeriggio allo Stadio Comunale “Carlo Zoboli”, tra il Carbonia di Fabio Piras, terzo in classifica, ed il La Palma Monte Urpinu, secondo in classifica, ancora imbattuto insieme alla capolista San Marco Assemini ’80. Dirigerà Federico Salis di Cagliari, assistenti di linea Riccardo Loi ed Alessandra Usai di Oristano.

Il Carbonia sa di giocarsi tanto in 90′ che potrebbero rilanciarlo nella lotta al vertice e vuole confermare i segnali di risveglio manifestati sette giorni fa a Seulo. Alla chiusura dei termini per i trasferimenti autunnali, la società ha riportato a Carbonia l’attaccante maliano Momo Konatè (classe ’98), dopo una breve parentesi all’Arbus in Eccellenza. Si tratta del terzo nuovo arrivo, dopo quelli di Daniele Contu ed Omar Galizia, anche loro al rientro a Carbonia dopo le esperienze al Latte Dolce e Castiadas in serie D il primo, al Villamassargia il secondo. Com’è noto, invece, sono partiti Christian Cacciuto, Riccardo Milia e Claudio Cogotti.

Il Villamassargia, contrariamente al Carbonia, con il quale condivide sorprendentemente  il terzo posto in classifica, dopo l’incredibile serie di sette vittorie nelle ultime otto giornate, ha fatto operazioni solo in uscita. Sono partiti per varie destinazioni Omar Galizia, Danilo Gioi, Fabio Uccheddu, Simone Miali, Emilio Carusi ed Andrea Napoli. Oggi, contro il Seulo 2010 (dirige Luca Casula di Carbonia, assistenti di linea Matteo Laconi e Marco Ambu di Cagliari), il tecnico Giampaolo Murru deve fare a meno anche degli infortunati Andrea Marteddu, Giacomo Ariu e Mattia Meloni.

La Monteponi Iglesias, rilanciata in classifica e nel morale dalle due vittorie consecutive ottenute a spese del Carloforte e dell’Idolo di Arzana, gioca a Villasor (dirige Francesco Succu di Nuoro, assistenti di linea Alessandro Anedda e Francesco Usala di Cagliari), contro una diretta concorrente nella corsa salvezza. Classifica alla mano, una nuova vittoria per la squadra di Andrea Marongiu sarebbe importantissima, perché riporterebbe Palmas e compagni ad un solo punto dai campidanesi, oggi quart’ultimi, ma anche un pareggio sarebbe assai prezioso, perché accrescerebbe l’autostima in un campionato ancora molto lungo. Andrea Marongiu sta lavorando in un clima più disteso e fiducioso ed è convinto di riuscire a tirare fuori la squadra dai guai in cui s’è ritrovata dopo il disastroso avvio di stagione, con un organico cambiato profondamente dal mercato autunnale.

Il Carloforte, malinconicamente ultimo in classifica, distanziato notevolmente dalla quota salvezza, ospita il Vecchio Borgo Sant’Elia (dirige Giuseppe Puddu di Oristano, assistenti di linea Martino Fadda di Carbonia e Valeria Spizuoco di Cagliari). I numeri della classifica, purtroppo, sono impietosi, sia per i punti fin qui incamerati, 4, sia per i goal realizzati, solo 2 in 13 partite, a fronte dei 24 subiti. Massimo Comparetti sa di aver accettato un compito proibitivo quando è tornato alla guida della “sua” squadra, ma continua a lavorare con grande impegno per lo straordinario attaccamento verso la maglia rossoblu tabarchina, alla quale ha legato quasi interamente la sua carriera, prima da calciatore, poi da allenatore, con alterne fortune.

Sugli altri campi, spiccano San Marco Assemini ’80-Selargius e Idolo-Orrolese, e completano il programma della 14ª giornata, le partite Andromeda-Arborea e Gonnosfanadiga-Sant’Elena.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Cortoghiana gioca sul campo dell’Atletico Narcao, mentre si affrontano a Villacidro le prime due inseguitrici, Villacidrese (terza a 2 punti dalla vetta) e Fermassenti (seconda a 1 punto). Giocano in casa l’Atletico Villaperuccio, contro la Freccia Parte Montis, deciso a confermare quanto di buono fatto sul campo della Fermassenti (0 a 0) sette giorni fa, e l’Isola di Sant’Antioco, contro la Libertas Barumini, diretta concorrente nella lotta per la salvezza.

Completano il programma della 14ª giornata, le partite Atletico Sanluri – Villanovafranca, Circolo Ricreativo Arborea – Tharros, Gergei – Sadali, Oristanese – Gioventù Sportiva Samassi e, infine, Virtus Villamar – Seui Arcueri.

Momo Konatè è tornato al Carbonia dopo una breve parentesi all’Arbus in Eccellenza.

[bing_translator]

Volata decisiva nei campionati di Promozione e Prima categoria di calcio, giunti alla penultima giornata della stagione regolare.  Nel girone A del campionato di Promozione, il programma della giornata propone gli scontri diretti tra le prime quattro della classifica, Carloforte-Arbus, terza contro prima (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Francesco Meloni di Cagliari), e La Palma Monte Urpinu-San Marco Assemini ’80, quarta contro seconda (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, assistenti di linea Alessandro Anedda e Valeria Spizuoco di Cagliari). L’Arbus rischia di perdere punti al Comunale Nuovo Puggioni di Carloforte, contro una squadra di crescita, decisa a giocarsi le proprie chances di accesso alla “Coppa Promozione”, utile per stabilire la graduatoria degli eventuali ripescaggi. Per mantenere il terzo posto, la squadra tabarchina deve assolutamente vincere, così come l’Arbus non può perdere se non vuole rischiare di farsi riagganciare al primo posto dalla San Marco Assemini ’80, in grande condizione di forma.

Il Carbonia affronta l’ultima trasferta sul campo del Selargius (dirige Mattia Farci di Cagliari, assistenti di linea Giacomo Sanna e Mauro Ignazio Cordeddu di Cagliari), senza particolari stimoli se non quello di chiudere bene una stagione complessivamente positiva, per il raggiungimento della finale di Coppa Italia,persa ai calci di rigore con la Dorgalese, e il settimo posto in campionato con la valorizzazione dei tanti giovani del vivaio.

Completano il programma della giornata, le partite Andromeda-Quartu 2000, Gonnosfanadiga.-Idolo, Sant’Elena Quartu-Arborea, Seulo 2010-Bari Sardo e, infine, Siliqua-Vecchio Borgo Sant’Elia.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, il Villamassargia vede il traguardo della Promozione che potrebbe centrare anche oggi, in caso di vittoria sul campo dell’Atletico Villaperuccio e di una non vittoria della Monteponi sul campo della pericolante Atletico Masainas.

[bing_translator]

Archiviata l’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia, ritorna il campionato di Promozione regionale, con le partite della terza giornata del girone d’andata. Le due capolista, Carloforte ed Arbus, giocano in trasferta, rispettivamente sui campi di Arborea (dirige Marco Casula di Ozieri, assistenti di linea Mauro Ignazio Cordeddu ed Alessandro Anedda di Cagliari) e Quartu 2000 (dirige Luca Mocci di Oristano, assistenti di linea Riccardo Loi di Oristano ed Enrico Basciu di Carbonia). Il Carloforte arriva ad Arborea con il morale a mille, dopo le prime due “roboanti” vittorie ottenute su Vecchio Borgo Sant’Elia (4 a 0 in trasferta) e Quartu 2000 (6 a 0 al Comunale Nuovo Puggioni); l’Arbus non è da meno, anche perché più sereno, dopo aver appreso che l’infortunio rimediato da Umberto Festa (uno degli uomini di maggiore spicco nell’organico a disposizione del tecnico Nicola Agus, nel finale della partita di Coppa Italia disputata al “Carlo Zoboli” di Carbonia, si è rivelato meno grave di quanto tenuto a caldo – nessuna frattura a tibia e perone ma rottura del menisco, con contusione al piatto tibiale ed una leggera lesione al legamento collaterale – e potrebbe tornare a disposizione tra circa un mese).

Il Carbonia ospita la matricola Andromeda (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai e Diego Massa di Carbonia), formazione da non sottovalutare, reduce da un pari casalingo con l’Idolo (3 a 3 con grande rimonta dallo 0 a 3) in campionato e da una rocambolesca sconfitta di misura sul campo della San Marco Assemini ’80 (2 a 3, con due goal subiti tra l’88’ e il 93′), nell’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia. Il Carbonia, 1 solo punto nelle prime due giornate, vuole vincere per non perdere troppo terreno dalle prime posizioni.

Sugli altri campi si giocano San Marco Assemini ’80-Seulo 2010, Idolo-Siliqua, Gonnosfanadiga-Sant’Elena Quartu, Selargius-La Palma Monte Urpinu e, infine, Vecchio Borgo Sant’Elia-Bari Sardo.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista solitaria Atletico Villaperuccio rende visita alla Monteponi (seconda in classifica con 4 punti, insieme a Villamassargia, Virtus Villamar, Atletico Narcao, Villacidrese e Gioventù Sportiva Samassi), nel big match della terza giornata. Derby tra il Villamassargia e l’Atletico Narcao, la Virtus Villamar ospita la Gioventù Sportiva Samassi, la Villacidrese rende visita alla Libertas Barumoni ed il Cortoghiana gioca sul campo del Villanovafranca. Completano il programma della giornata le partite Domusnovas Junior Santos – Senorbì e Fermassenti – Gioventù Sarroch, con le due squadre sulcitane ancora alla ricerca dei primi punti stagionali, dopo le due sconfitte iniziali.