9 February, 2023
HomePosts Tagged "Emanuele Masillo"

[bing_translator]

Un luogo dove natura e opera dell’uomo si fondono in grande armonia, dove mare, sole e vento producono ogni anno candide colline di sale nella salina più longeva della Sardegna e più estesa di Europa, ancora oggi in attività. Sono le Saline Conti Vecchi ad Assemini (CA), Bene della società Ing. Luigi Conti Vecchi (Syndial Eni) in concessione al FAI – Fondo Ambiente Italiano che, grazie al progetto di valorizzazione avviato da Syndial – società ambientale di Eni – con la Fondazione, racconta un pezzo di storia del Novecento attraverso allestimenti d’epoca, documenti storici e video proiezioni.

Per tutto il periodo estivo sarà possibile visitare il sito e partecipare a eventi, itinerari, serate speciali sotto le stelle e musica, nell’ambito della rassegna “Sere FAI d’Estate”.

Si parte venerdì 2 e sabato 3 agosto con “Esplorando la laguna”, inedito percorso serale in trenino dedicato alle famiglie e agli appassionati di natura che attraverserà il particolarissimo paesaggio delle caselle di Pischera, dedicate alla coltivazione del Fior di Sale. La visita museale sarà libera per gli adulti, che potranno apprezzare la sale riallestite in stile anni ’30 e i due interessanti video, mentre i giovani visitatori potranno intrattenersi con visite guidate interattive dal tema “il Mistero della Laguna”. Dalle ore 18.00, si potrà inoltre gustare un aperitivo con sottofondo musicale nel cortile interno del museo affacciato sui bacini della salina e con vista panoramica su Cagliari.

Seguirà sabato 10 agosto in occasione della Notte di San Lorenzo “Astronomi per una notte”, appuntamento dedicato all’osservazione della volta celeste nell’eccezionale cornice delle Saline, dove l’inquinamento luminoso è minimo. Il programma prevede visite guidate in trenino fino al tramonto, aperitivo a base di prodotti locali dalle 18.00, un momento formativo a cura dell’Associazione Astrofili Sardi dalle 20.00 alle 21.00 e, dall’imbrunire fino a mezzanotte allestimento di postazioni con telescopio per l’osservazione guidata puntando sulla Luna, su Giove e su Saturno.

E ancora giovedì 15 agosto, per chi desideri trascorrere il Ferragosto lontano da spiagge affollate e code chilometriche, alle Saline è prevista un’apertura straordinaria dalle 9.30 alle 20.30, con partenza del trenino per visitare la salina ogni ora, area climatizzata allestita per il pranzo al sacco – saranno presenti in loco anche distributori di snack, caffè e bevande – e divertenti laboratori per bambini, in cui i piccoli visitatori produrranno dei portafortuna con il sale imparando tutto quello che c’è da sapere sull’Oro bianco di Sardegna.

Le testimonianze dei salinieri di ieri e di oggi arricchiranno quindi le speciali visite guidate in trenino di sabato 24 agosto, a conclusione delle quali si terrà un reading teatrale a cura di Emanuele Masillo. Dalle 18.00, si potrà gustare un aperitivo con sottofondo musicale nel cortile interno del museo affacciato sui bacini della salina e con vista panoramica su Cagliari.

Per concludere il ciclo delle Sere FAI d’Estate, sabato 31 agosto sarà protagonista lo swing anni Trenta: al termine delle visite guidate in trenino, insieme all’aperitivo, il cortile interno del museo si trasformerà in una sorta di dopolavoro storico, affacciato sui bacini rossi della salina, a due passi dalla montagna di sale.

[bing_translator]

Vanessa Podda ed Emanuele Masillo il 28 aprile porteranno in scena nella sala delle mura de “Il Ghetto” (Via Santa Croce 18, Cagliari) lo spettacolo All You Can Bibbia. Lo spettacolo di 50 minuti, nato da una costola del corto teatrale “La Bibbia, Tutta” del 2016, racchiude al suo interno i momenti principali della Bibbia, dalla Genesi all’Apocalisse in un carosello di personaggi e situazioni che si susseguono in uno stile ironico con un ritmo forsennato.

Il teatro concentrato è un format di opere teatrali, e non solo, in cui tutto viene sintetizzato al massimo, le pause sono cancellate e le parole sono abbreviate. Il processo di concentrazione porta, conseguentemente, a scenari surreali, grotteschi e comici, rafforzati dall’utilizzo di un linguaggio che ruba alla contemporaneità, uno stile veloce e la tipica mancanza di pause della narrazione moderna da social network.

Per la rassegna Teatro in Castello e Marina vedremo inoltre in scena la compagnia Batisfera Teatro con lo spettacolo di burattini Efisio e la peste, il 5 maggio nella sala delle mura de “Il Ghetto” in via Santa Croce. Il 26 maggio tornano, invece, gli Artisti Fuori Posto al Teatro Sant’Eulalia con lo spettacolo grottesco Tipping point.

[bing_translator]

Ogni anno, tra settembre e novembre, alle Saline Conti Vecchi di Assemini (CA), Bene in concessione alla società ing. Luigi Conti Vecchi (Eni Syndial) e valorizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, si svolge la raccolta del sale. Per celebrare questa importante e attesa fase produttiva della salina, sabato 22 e domenica 23 settembre 2018 dalle ore 10.00 alle 21.00, sono in programma visite speciali alla scoperta del sito produttivo e dell’area naturalistica nella Laguna di Santa Gilla e per i più piccoli, divertenti laboratori sul tema del sale, con la possibilità di consumare i vostri pranzi al sacco nei suggestivi ambienti della salina o all’aria aperta e degustare aperitivi al tramonto a base di prodotti locali.

Sabato 22 settembre alle ore 10.30, 11.30, 16.30 e 17.30 gli ospiti avranno l’occasione di fare passeggiate a Porto San Pietro con visita alle rovine del villaggio Macchiareddu, dove negli anni Trenta risiedevano le famiglie di proprietari, dirigenti e operai impegnati in salina (percorso di bassa difficoltà di 2,5 km. Posti limitati, su prenotazione). Ai bambini sarà dedicato il laboratorio Il mistero della Laguna, a cura di Emanuele Masillo, alla scoperta dell’ecosistema salina, dalle ore 15.30 alle 16.30 e dalle ore 17.30 alle 18.30 (posti limitati, su prenotazione). Dalle ore 18.30 sarà possibile degustare l’aperitivo.

Domenica 23 settembre la festa prosegue con visite guidate in trenino tra vasche salanti e candide montagne di sale, ognuna con un diverso focus – industriale, storico oppure naturalistico – ed impreziosite dal contributo dei salinieri di ieri e di oggi e di esperti del settore che potranno soddisfare svariate curiosità su questo affascinante mondo. Dalle ore 10.00 alle 13.00, si svolgerà una dimostrazione di artigianato sull’intreccio delle erbe palustri e dell’ulivo, a cura del cestinaio Mario Fais. Dalle ore 18.30 sarà possibile degustare l’aperitivo e concluderà la giornata, alle ore 19.30, una performance artistica Suono Bianco nell’ex officina meccanica dell’impianto, a cura di Gabriele Marangoni.