9 February, 2023
HomePosts Tagged "Eunice Kennedy Shriver"

[bing_translator]

“SulcisInclusion Cup”, a Portoscuso, fa da cornice alla celebrazione dei 50 anni di Special Olympics e Club Lions Carbonia. Il 2018 è infatti, un anno particolare per Special Olympics e per il Club Lions Carbonia che celebrano il mezzo secolo. Eunice Kennedy Shriver, la fondatrice del Movimento Special Olympics fu la prima ad accorgersi di quanto lo sport potesse mettere le persone con disabilità intellettiva nelle condizioni ideali per dimostrare le loro abilità. «È molto difficile far competere le persone con disabilità intellettiva in prove di matematica o geografia – ripeteva spesso – ma se a queste stesse persone si da l’opportunità di praticare sport, possono diventare formidabili».

I primi Giochi Special Olympics debuttarono il 20 luglio 1968 a Chicago, Illinois (USA) con un centinaio di Atleti, oggi Special Olympics è presente in 170 Paesi con più di 4 milioni di Atleti, puntando sempre i riflettori su ciò che questi atleti sono in grado di fare e non sulla loro disabilità. Da tantissimi anni Lions Club International collabora con Special Olympics con il supporto dei club di tutto il mondo, ed anche il Club Lions Carbonia si è unito a questa importante collaborazione per dare modo alle persone con disabilità intellettiva e alle loro famiglie di partecipare alla vita della comunità. Anche nel Sulcis, vorremmo celebrare questo importante anniversario per Special Olympics e il Club Lions Carbonia, proponendo un torneo di Calcio a 5 Unificato, per divulgare il messaggio della nostra fondatrice e saldare l’impegno sociale comune. In stretta collaborazione con il nostro Team locale STELLA SPECIALE, associazione che accoglie Atleti di tutto il Sulcis, e che abbraccia completamente la mission divulgando nel territorio, compresi i Comuni indicati nella presente, la bellezza dello Sport Unificato di Special Olympics, l’evento evidenzierà la crescente importanza assunta dallo sport e in particolar modo dallo sport unificato, ossia quello giocato insieme da atleti con e senza disabilità intellettive, nel potenziare anche nel Sulcis-Iglesiente, la mission di inclusione sociale del movimento Special Olympics.

La “Sulcis Inclusion Cup”, promossa da Stella Speciale, il Club Lions Carbonia ed il comune di Portoscuso, ha trovato terreno fertile nel territorio, e 10 comuni hanno orgogliosamente sostenuto, e preziosamente contribuito, affinché si possa riscoprire la bellezza del giocare insieme: Portoscuso, Perdaxius, Masainas, Tratalias, Villaperuccio, Domusnovas, Musei, Santadi, Nuxis e Carbonia. La Sulcis Inclusion Cup si disputerà negli impianti sportivi degli dieci comuni, con il coinvolgimento di Atleti e Partner della A.S.D. Stella Speciale, dei Lions Carbonia, degli amministratori locali, in specie nelle loro massime espressioni i Sindaci e di coloro che vorranno cogliere l’occasione per conoscere più a fondo la disabilità intellettiva e le potenzialità degli Atleti Special Olympics. Obiettivo della “SulcisInclusion Cup”, sarà quello di stimolare e far crescere sempre di più, una generazione realmente inclusiva ed ‘unificata’ e di sfruttare la potenza dello sport più popolare al mondo, il calcio, per sensibilizzare le istituzioni, i giovani e la società civile a “scendere in campo” nella partita a favore del rispetto e dell’inclusione sociale.

L’evento verrà presentato in una conferenza stampa che si terrà il 18 settembre 2018, alle ore 18.30, presso la Sala Corpus dell’Antica Tonnara di Su Pranu a Portoscuso. Il sindaco di Portoscuso, Giorgio Alimonda, ideatore dell’evento, i Lions di Carbonia, gli Atleti di Stella Speciale e tutti i sindaci dei Comuni coinvolti vi attendono per lanciare, insieme, un forte messaggio di inclusione.