31 January, 2023
HomePosts Tagged "Felice Giangregorio"

[bing_translator]

Il Giro delle Miniere ha ormai trovato il suo padrone: battendo in volata Andrea Pisanu (Ciclo Club Antonio Manca), Roberto Cesaro ha fatto sua anche la terza tappa della corsa organizzata dalla SC Monteponi. Il corridore del Team Falasca ha completato per primo gli 86 chilometri di mediofondo che hanno caratterizzato la 10ima Coppa Città di Gonnesa – Giro del Nuraghe, mettendo così ulteriormente al sicuro la sua leadership nella classifica generale della Fascia A.

Un centinaio i ciclisti al via della terza frazione del Giro delle Miniere. Tra questi anche il “Diablo” Claudio Chiappucci, accompagnato dal figlio Samuele. Nonostante il gran caldo, fin dai primi chilometri il Team Cesaro Falasca impone al gruppo delle medie orarie particolarmente sostenute. All’altezza della salita di Terras Collu la squadra campana promuove una fuga che coinvolge Roberto Cesaro, Marco Larossa, Pietro Cappuccilli, Fabio Orcame ed Andrea Pisanu. I fuggitivi guadagnano presto un vantaggio che diventa sempre più ampio nonostante gli sforzi di un secondo gruppetto di corridori guidati da Alessandro Nannetti (Team Bike Ballero). Sul rettilineo d’arrivo in leggera ascesa allestito in viale Iglesias a Gonnesa, Roberto Cesaro riesce a far suo il successo in volata nonostante gli sforzi di un ottimo Andrea Pisanu. Terzo posto per Marco Larossa, mentre al quarto si classifica Felice Giangregorio (Apice Tre Colli).

Le quattro maglie rossoblù del Giro delle Miniere non cambiano padrone: Roberto Cesaro intravede già il successo finale nella Fascia A, così come Pietro Cappuccilli in Fascia B, Alessandro Freschi in Fascia C e Michela Gorini tra le donne.

Sarà la IV Coppa Città di Pabillonis – Trofeo della Terracotta a far calare il sipario sull’edizione 2019 del Giro delle Miniere. I ciclisti si cimenteranno in un percorso di medio fondo di 22,5 chilometri da ripetere per quattro volte. Partenza e arrivo previsti in via Ugo Foscolo a Pabillonis. All’ultima tappa del Giro delle Miniere non prenderà parte l’atleta Marco Larossa. Come da comunicazione ufficiale FCI, la Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il ciclista del Team Cesaro Falasca, risultato positivo alla sostanza Clostebol Metabolita a seguito di un controllo disposto al termine della “Granfondo del Comino”, disputata ad Atina il 12 maggio scorso.

ORDINE D’ARRIVO 3/A TAPPA

1 – Roberto Cesaro (Team Cesaro Falasca) 2h6m31s
2 – Andrea Pisanu (Ciclo Club Antonio Manca Ittiri) 2h6m31s
3 – Marco Larossa (Team Cesaro Falasca) 2h6m31s
4 – Felice Giangregorio (Apice Tre Colli) 2h6m34s
5 – Pietro Cappuccilli (Team Cesaro Falasca) 2h8m22s

I LEADER DEL GIRO

FASCIA A – Roberto Cesaro (Team Cesaro Falasca) 5h54m02s
FASCIA B – Pietro Cappuccilli (Team Cesaro Falasca) 5h59m00s
FASCIA C – Alessandro Freschi (Team Bike Ballero) 6h4m18s
DONNE – Michela Gorini (Fausto Coppi Fermignano) 6h22m49s

[bing_translator]

Il Giro delle Miniere è sempre più nelle mani di Roberto Cesaro. Dopo aver centrato il successo nella Granfondo che ha inaugurato la 20ª edizione della corsa, il corridore partenopeo si è aggiudicato anche la cronometro Villamassargia-Siliqua (19 chilometri complessivi), rafforzando così il suo primato in classifica in Fascia A. L’uomo di punta del Team Falasca ha fermato il cronometro sui 25’13’’, staccando di 9’’ lo specialista toscano Alessandro Nannetti (Team Bike Ballero). Sul gradino più basso del podio Antonio Marongiu (Sardinia Bike School) con il tempo di 26’01’’.

Da segnalare anche le ottime performance fatte registrare dal campione del mondo paralimpico Michele Pittacolo (Pittabike), che ha chiuso con il sesto posto assoluto (26’03’’), e dal tandem composto da Patrizia Spadaccini e Ilaria Meloni, in preparazione per i campionati italiani assoluti in programma sabato prossimo in Piemonte.

Nessuna novità in vetta alle quattro classifiche generali: detto di Roberto Cesaro, resistono anche i primati di Pietro Cappuccilli (Team Cesaro Falasca) in Fascia B, di Alessandro Freschi (Team Bike Ballero) in Fascia C, e di Michela Gorini (Fausto Coppi Fermignano) tra le donne.

Al termine della gara i vincitori di ogni singola categoria sono stati premiati dal testimonial del Giro delle Miniere Claudio Chiappucci, che in occasione della terza tappa (la 10ima Coppa Città di Gonnesa) salirà in sella assieme al figlio Samuele per cimentarsi negli 86 chilometri di percorso allestiti dall’organizzazione.

ORDINE D’ARRIVO 2ª TAPPA

1° – Roberto CESARO (Team Cesaro Falasca) 25’13’’
2° – Alessandro NANNETTI (Team Bike Ballero) 25’32’’
3° – Antonio MARONGIU (Sardinia Bike School) 26’01’’
4° – Felice GIANGREGORIO (Apice Tre Colli) 26’02’’09
5° – Marco LAROSSA (Team Cesaro Falasca) 26’02’’89

I LEADER DEL GIRO

FASCIA A – Roberto CESARO (Team Cesaro Falasca) 3h22m17s
FASCIA B – Pietro CAPPUCCILLI (Team Cesaro Falasca) 3h23m48s
FASCIA C – Alessandro FRESCHI (Team Bike Ballero) 3h26m59s
DONNE – Michela GORINI (Fausto Coppi Fermignano) 3h35m44s

Il Giro delle Miniere riparte da Gonnesa, città che – dopo alcuni anni di assenza – torna tra i teatri della competizione. La 10ª Coppa Città di Gonnesa – Giro del Nuraghe prevede un itinerario di mezzo fondo. Ottantasei i chilometri da percorrere, con un circuito di 22 chilometri che verrà ripetuto per quattro volte. Partenza prevista alle 10 dal Corso Iglesias a Gonnesa.