1 December, 2022
HomePosts Tagged "Giovanni Cauli"

Sabato 24 luglio scorso il vescovo di Iglesias, mons. Giovanni Paolo Zedda, ha proceduto alle seguenti nomine nel presbiterio diocesano:
Don Gianni Cannas, parroco della Vergine della Neve in Piscinas; don Cannas, 74 anni, aveva rinunciato alla parrocchia di San Carlo Borromeo, in Carloforte, proprio un anno fa.
Don Giulio Demontis, parroco di San Nicolò, di B.V. di Fatima e di Santa Maria di Montefracca in Santadi e di San Giovanni Bosco in Terresoli; don Demontis, 52 anni, da sei anni era il parroco della parrocchia della Vergine d’Itria di Portoscuso e, dopo la rinuncia di don Salvatore Atzori anche di San Giovanni Battista sempre in Portoscuso. In Santadi succede al compianto don Giampiero Marongiu, scomparso improvvisamente nello scorso mese di gennaio.
Don Antonio Mura, 60 anni nel prossimo mese di ottobre, parroco della Vergine d’Itria e di San Giovanni Battista in Portoscuso; don Mura ha appena concluso l’incarico affidatogli nel 2015 dai vescovi sardi quale rettore del seminario maggiore di Cagliari.
Don Marco Olianas, 38 anni e sacerdote dal 2018, sarà il nuovo cancelliere vescovile, nel ruolo subentrerà a don Carlo Cani, ma anche parroco di Santa Barbara in Nebida;
Don Francesco Lai, già indicato come nuovo cancelliere vescovile, incarico a cui ha rinunciato un mese fa, lascia la parrocchia di Nebida, in cui era arrivato nel 2008, e sarà parroco di San Maurizio in Calasetta; don Lai subentra a don Giovanni Cauli che ha guidato la parrocchia per ben 59 anni, essendovi giunto nel lontano 1962.
Il vescovo di Iglesias ha ricordato inoltre a tutte le Parrocchie di attenersi alle disposizioni CEI riguardo alla sospensione di tutte le manifestazioni esterne in occasione delle feste patronali e liturgiche, in particolare delle processioni, fino a che non ci siano nuove disposizioni a riguardo.
Guido Cadoni

[bing_translator]

Martedì 20 febbraio è stata inaugurata la nuova Sede FNP CISL pensionati di Calasetta. Il segretario generale Angelo Caria, nel suo intervento, ha evidenziato il ruolo importantissimo della Federazione nel Territorio, a favore di tutti coloro che quotidianamente per svariate pratiche, si rivolgono all’organizzazione sindacale (pensionati, anziani, invalidi e tante altre).

All’inaugurazione erano presenti i responsabili e collaboratori di tutte le Sedi del Sulcis Iglesiente, oltre al vice sindaco di Calasetta, Remigio Scopelliti, e l’assessore dei servizi sociali Marilisa Granata, che hanno condiviso la relazione del segretario Angelo Caria. Erano presenti inoltre il segretario generale dei pensionati Sardegna Piero Agus e diversi segretari di categoria.

Il momento più emozionante è stato raggiunto quando il parroco di Calasetta don Giovanni Cauli, ultra 95enne, ha benedetto i locali.

La nuova sede va ad aggiungersi alle altre 15 distribuite nel territorio, con oltre 80 collaboratori impegnati quotidianamente.