24 May, 2024
HomePosts Tagged "Giuseppe Cau"

[bing_translator]

Lo Speleo Club Nuxis, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, il comune di Nuxis, la Federazione Speleologica Sarda e il sito Geospeleologico Archeologico “Sa Marchesa”, sabato 11 maggio, dalle ore 10,00, per il secondo anno consecutivo, organizza a Nuxis presso la sede dello Speleo Club, nell’ex miniera Sa Marchesa, in località Acquacadda, la manifestazione Per non dimenticare i lavoratori morti nella miniera “Sa Marchesa”. L’evento è stato organizzato per ricordare sei minatori deceduti nel compimento del proprio lavoro in diversi anni. I primi due morirono assieme nel 1955 furono, Giovanni Efisio Obino di Domusnovas e Paolino Nonnis di Rio Murtas a causa dello scoppio di una mina. Nel 1959 perse la vita Raffaele Mei di Pesus a seguito del cedimento della ripiena di una “botola”. Nel 1960 perì Efisio Fois di Nuxis, anch’esso per scoppio di una mina e nel 1969 fu la volta di Francesco Cadoni di Terrubia e Giuseppe Cau di Narcao per intossicazione da ossido di carbonio. Nell’occasione, verrà effettuata nei pressi del monumento commemorativo in loro onore una cerimonia religiosa, successivamente ci sarà una conferenza nella quale oltre ai saluti delle autorità verranno esposti fatti e testimonianze inerenti l’attività mineraria e gli incidenti avvenuti nello svolgimento della stessa.

Allegato, l’album fotografico della prima edizione.

                                                                             

 

[bing_translator]

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10216360539394018/

E’ stato inaugurato questa mattina, a Nuxis, un monumento “Per non dimenticare i 6 lavoratori morti nella miniera “Sa Marchesa” di Nuxis “. L’iniziativa, voluta dallo Speleo Club di Nuxis e patrocinata dal comune di Nuxis, ha visto la partecipazione, tra gli altri, dei sindaci dei tre Comuni in cui risiedevano le vittime: Nuxis (Pier Andrea Deias), Perdaxius (Gianfranco Trullu) e Narcao (Danilo Serra); dell’ex sindaco di Nuxis Antonello Pilloni, del consigliere regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu, del presidente della Fondazione del Cammino Minerario di Santa Barbara Giampiero Pinna e dell’ex parroco di Nuxis don Silvano Cani.

Dopo l’introduzione del presidente dello Speleo Club, Roberto Curreli, don Silvano Cani ha benedetto il monumento, nel quale sono riportati i nomi delle 6 vittime e le date della loro tragica scomparsa (Paolino Nonnis e Giovanni Efisio Obino, 18 aprile 1955; Raffaele Mei, 7 marzo 1959; Efisio Fois, 12 febbraio 1960; Giuseppe Cau e Francesco Cadoni, 14 febbraio 1969); sono intervenuti quindi i tre sindaci e, infine, don Silvano Cani ha recitato il Padre Nostro.

Al termine, sul piazzale del sito, si sono succeduti alcuni interventi e la giornata si è conclusa con un buffet.