22 May, 2022
HomePosts Tagged "Graziano Mannu"

E’ termina con una sconfitta nel derby di Guspini la stagione della Villacidrese. Nella 34ª ed ultima giornata del campionato di Eccellenza, la squadra di Graziano Mannu è stata sconfitta 2-1. I gialloblù hanno chiuso così al 10° posto in classifica, con 47 punti. Il Guspini di Marco Piras ha concluso al 14° posto, con 34 punti.

La gara di Guspini si è sbloccata dopo appena 9’ per il gol dei padroni di casa di Floris. Il raddoppio è arrivato nella ripresa, al 70’, ad opera di Bravo. Ha accorciato le distanze poco dopo le distanze Figus, per il 2-1. Una rete che però non è bastata per completare la rimonta. Il 10° posto finale della Villacidrese è considerato comunque un traguardo positivo dalla società del presidente Matteo Marrocu che era tornata nel massimo campionato regionale 22 anni dopo l’ultima volta.

Ora la meritata pausa, in attesa di preparare al meglio la prossima stagione.

Guspini: Fortuna, Serra, Uccheddu, Floris B. (86′ Montesuelli), Uliana, Caddia, Floris L., Sanna (45′ st. Coulibaly), Bravo (74′ Congiu), Malandra, Fadda. A disposizione: Mameli, Ibba, Cinus, Serpi, Pisano. Allenatore: Marco Piras.

Villacidrese: Pisano (74′ Ardau), Muscas, Pinna, Demontis, Zedda, Figus, Medda (63′ Labriola), Cirronis (71′ Corda), Porru, Kassama (48′ Aru), Piras. A disposizione: Lussu, Lilliu, Figos, Pinna, Bruno. Allenatore: Graziano Mannu.

Arbitro: Marco Spiga di Carbonia.

Reti: 9′ Floris, 70′ Bravo, 76′ A. Figus.

Cala il sipario sulla stagione della Villacidrese. La squadra di Graziano Mannu è attesa domani a Guspini per l’ultima gara del campionato di Eccellenza 2021/22. Contro il Guspini sarà un derby vero che aggiunge stimoli in più alla voglia di finire in bellezza.

«Il fatto che sia un derby è uno stimolo di per séil commento di Gemiliano Pisano alla vigilia -. Essendo l’ultima partita si cercherà di onorare al meglio il campionato come da Villacidrese Calcio. Da ex e da guspinese naturalmente avrà un sapore speciale e giocare a 200 metri da casa davanti ai miei compaesani sarà un piacere enorme.»

Davanti ci sarà un Guspini che invece ha ancora un importante obiettivo da raggiungere: evitare la retrocessione diretta e guadagnarsi l’accesso al playout: «Naturalmente sarà una partita agguerrita – prosegue il portiere della Villacidrese –. Noi giocheremo con la spensieratezza di fine campionato, loro hanno ancora i giochi aperti quindi scenderanno in campo con stimoli diversi che fanno la differenza».

Ad una giornata dalla fine del campionato, il bilancio della stagione della Villacidrese si può dire positivo: «Per noi è stata una stagione conclude Gemiliano Pisanoche ci ha portato da matricola a una salvezza tranquilla avvenuta in anticipo, secondo me è la giusta ricompensa per un campionato lungo ed equilibrato fatto di tante buone squadre ed individualità».

Il calcio d’inizio di Guspini-Villacidrese è in programma questo pomeriggio, alle ore 16.00, allo stadio di Guspini. Arbitrerà la partita Marco Spiga di Carbonia con gli assistenti Pietro Fae e Alessandro Cola di Ozieri.

La Villacidrese esce sconfitta dal recupero contro il Budoni. A Torpè, i padroni di casa si sono imposti per 4-2 nel match valido per la 3ª giornata del campionato di Eccellenza.

In avvio la squadra di Graziano Mannu prova a colpire in ripartenza, ma Marcello Angheleddu viene fermato dal palo. Il Budoni invece affonda e raddoppia con due gol nel giro di tre minuti tra il 25’ e il 28’ con Villa e Usai. La Villacidrese accusa il colpo, ma continua a giocare la sua partita, nonostante il risultato a fine primo tempo reciti 2-0 per i padroni di casa.

Nella ripresa arrivano i primi cambi per provare a svoltare il match. Il bellissimo destro da fuori area di Marcello Angheleddu riapre la contesa. Immediato però il 3-1, nuovamente di Usai, che frena il tentativo di rimonta ospite. Al 75’ è Massimiliano Aru – villacidrese doc classe 2004 – su cross del solito Mattia Cordeddu ad impattare di testa per il suo primo centro in Eccellenza che riapre la partita. Nell’ultimo quarto d’ora di fuoco la Villacidrese si gioca tutte le carte per provare a pareggiarla, ma non arriva la chance giusta. In contropiede al 93’, invece, punisce Villa per il definitivo 4-2.

La squadra di Graziano Mannu torna così sconfitta dalla trasferta contro il Budoni, nonostante la buona prova in una gara piacevole e pirotecnica. È stata occasione anche per vedere alcuni esordi in Eccellenza: quello con gol di Aru e quello del classe 2003 Manuel Mannu.

La Villacidrese concluderà il campionato domenica in trasferta contro il Guspini.

Budoni – Villacidrese 4-2 (2-0 p.t.)

Budoni: Di Bellonio, D’Aleo, Festa (64′ Contu), Maione, Sirigu, Rodrigues, Spina, Steri, Villa, Usai (79′ Ciccarelli), Monteiro (92′ Mulargia). A disposizione: Gelsomino, Cricchio, Maccioni, Contu, Ventroni, Melinu, Mulargia, Ciccarelli. Allenatore: Raffaele Cerbone.

Villacidrese: Ardau, Muscas (52′ Zedda), Pinna, Bruno, Cordeddu, Angheleddu, Corda (79′ Mannu), Paulis, Labriola (50′ M. Aru), Kassama (53′ Porru), Piras. A disposizione: Pisano, Zedda, Porru, Mannu, Aru. Allenatore: Graziano Mannu.

Arbitro: Saccà (Messina).

Reti: 25′ Villa, 28′ Usai, 56′ Angheleddu, 59′ Usai, 75′ M. Aru, 93′ Villa.

Penultimo appuntamento della stagione per la Villacidrese, impegnata questo pomeriggio nella trasferta sul campo del Budoni. A Torpè si gioca per il recupero della 32ª giornata del campionato di Eccellenza, con il match che era stato rinviato a causa delle positività al covid nel gruppo squadra gialloblù.

Reduce dalla bella e rotonda vittoria sull’Asseminese per 5-1, la formazione di Graziano Mannu vuole chiudere in bellezza il campionato, provando ad arrivare più in alto possibile in classifica in queste ultime gare da giocare.

L’avversario di oggi è proprio una delle squadre alla portata della Villacidrese, che insegue a tre punti di distanza. Il Budoni è reduce dalla sconfitta per 5-2 di domenica contro il Porto Rotondo, ma resta formazione ostica da affrontare. La retroguardia gialloblù dovrà fare particolare attenzione a Villa, capocannoniere fin qui del campionato, e non solo.

Dopo oggi, la Villacidrese terminerà il proprio campionato a Guspini. L’obiettivo resta quello di provare a chiudere la stagione nel migliore dei modi, anche se il bilancio di questo campionato di Eccellenza si può già dire positivo. Un’ulteriore conferma è arrivata dalla convocazione in Nazionale sarda di Marcello Angheleddu, Gianmarco Paulis e Mattia Cordeddu.

Il calcio d’inizio di Budoni-Villacidrese è in programma questo pomeriggio, alle ore 16.00, allo stadio di Torpè. Arbitrerà la partita Benito Saccà di Messina con gli assistenti Michele Acciaro e Luca Nuvoli di Alghero.

Con una settimana di ritardo rispetto al previsto, domani si gioca Villacidrese-Asseminese, gara valida per la 33ª° e penultima giornata del campionato di Eccellenza.

Due settimane senza giocare e senza potersi allenare a causa del Covid, il recupero contro la Kosmoto Monastir e poi un altro stop. Dopo lo slittamento delle ultime due giornate da parte del Comitato Regionale, la squadra di Graziano Mannu è pronta a disputare l’ultima partita casalinga della stagione.

Per la Villacidrese sarà occasione di salutare nel migliore dei modi il proprio pubblico e finire alla grande la stagione: «Ci teniamo a finire in bellezza davanti al nostro pubblico e portare a casa i 3 punti», aveva dichiarato Alberto Lilliu la scorsa settimana prima del rinvio.

A sette giorni di distanza, non cambiano le ambizioni degli uomini di Graziano Mannu. Domani al Comunale arriva l’Asseminese, ultima in classifica e già matematicamente retrocessa, per una sfida che però può nascondere mille insidie. «Ce ne saranno sicuramente aveva confermato Alberto Lilliuloro non hanno nulla da perdere e vorranno fare una bella partita, noi dobbiamo tenerci pronti a tutto e cercare di fare una buona gara.»

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Asseminese è in programma domani pomeriggio, alle ore 16.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Luca Sanna di Sassari con gli assistenti Cristian Puddu di Ozieri e Leonardo Tuligi di Ozieri.

A pochi giorni di distanza dal recupero contro la Monastir Kosmoto, la Villacidrese è già chiamata a tornare in campo, domani pomeriggio, per la 33ª e penultima giornata del campionato di Eccellenza. Avversario l’Asseminese, per quella che sarà anche l’ultima gara casalinga della stagione.

La squadra di Graziano Mannu, dopo due settimane complicate causa Covid, è reduce dalla buona prova di giovedì contro la Monastir Kosmoto, nonostante la sconfitta per 2-0. «Sicuramente sono state due settimane un po’ difficili per via del Covid che non ci ha permesso di allenarci come avremmo voluto dice Alberto Lilliunonostante questo, abbiamo cercato di allenarci nel migliore dei modi possibile.»

Domani, al Comunale di Villacidro, arriva l’Asseminese, ultima in classifica e già matematicamente retrocessa, per una sfida che però può nascondere mille insidie. «Ce ne saranno sicuramente prosegue Alberto Lilliuloro non hanno nulla da perdere e vorranno fare una bella partita, noi dobbiamo tenerci pronti a tutto e cercare di fare una buona gara.»

A due giornate dalla fine del campionato, anche se per la Villacidrese saranno tre considerando il match da recuperare contro il Budoni, l’obiettivo è quello di finire il campionato e chiudere alla grande la stagione. In particolare domani sarà l’occasione giusta di salutare i propri tifosi per l’ultima gara casalinga del campionato: «Ci teniamo a finire in bellezza davanti al nostro pubblico e portare a casa i 3 punti», conclude Alberto Lilliu.

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Asseminese è in programma domani pomeriggio, alle ore 16.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Luca Sanna di Sassari, con gli assistenti di linea Cristian Puddu di Ozieri e Pietrina Fois di Nuoro.

La Villacidrese torna a giocare dopo l’emergenza covid e perde in casa 2-0 contro la Monastir Kosmoto nel recupero della 31ª giornata del campionato di Eccellenza. A dispetto del risultato, con il raddoppio ospite arrivato solo nel finale di gara, la partita è stata equilibrata. Graziano Mannu riesce a schierare gran parte della formazione tipo, anche se diversi giocatori sono dovuti scendere in campo senza essersi allenati. Tra i pali invece seconda presenza stagionale per il giovane portiere Marco Sitzia classe 2006.

In avvio la Villacidrese prova a sfondare a sinistra con le occasioni create da Angheleddu e Corda. Al 27′ su un cross proprio di Angheleddu, Kassama manda fuori. Al 34′ è il Monastir a passare avanti con il colpo di testa di Ghiani con il pallone che prende una parabola altissima e atterra nella porta di Sitzia, con Bruno che non riesce ad evitare l’1-0 sulla linea. Nel finale di frazione gli ospiti spingono per il raddoppio, ma Sitzia è attento.

Nella ripresa la Villacidrese prova a reagire. Il colpo di testa di Pinna è troppo debole, mentre in Sitzia in uscita evita ancora il 2-0. Al 32′ forse la miglior occasione per i padroni di casa, con Muscas che passa a sinistra e mette il pallone dentro per Figos: il tiro del 9 è murato dalla difesa del Monastir e sulla serie di rimpalli successivi non arriva la rete del pari. Al 35′ altri due interventi di Sitzia tengono aperto il match. Sul finale il giovane portiere della Villacidrese è costretto però ad arrendersi al destro di Fangwa che bacia il palo e si insacca per il definitivo 2-0.

«Non vedevo la squadra da due settimaneè il commento di mister Graziano Mannu a fine partite -. Non ci siamo potuti allenare a causa del Covid e oggi diversi giocatori sono scesi in campo nonostante non si allenassero da così tanto tempo. Se andiamo ad analizzare la gara però poteva starci anche il pareggio. Per noi era la classica partita di fine anno, ma la squadra ha dato lo stesso il massimo trovando comunque le proprie motivazioni. Questo è stato il primo campionato di Eccellenza a Villacidro dopo tanti anni ed è stato un campionato straordinario. Abbiamo raggiunto l’obiettivo della salvezza con largo anticipo. Purtroppo, questa è stata anche una stagione falsata dalle tante interruzioni e dalle assenze per Covid.»

Villacidrese – Kosmoto Monastir 0-2 (0-1 p.t.)

Villacidrese: Sitzia, Zedda, Pinna, Bruno (53′ Paulis), Lussu, Cordeddu, Corda, Angheleddu, Kassama (59′ Muscas), Figos, Lilliu (63′ Piras). A disposizione: Medda, Paulis, Minerba, Muscas, Figus, Cinus, Porru, Piras. Allenatore: Graziano Mannu.

Kosmoto Monastir: Zanda (45′ Serra), Idda, Arzu, Magnin, Saias, Ghiani, Sylla (60′ Ledda), Savage, Fangwa, Lampis (49′ Rinino), Riep (79′ Pilloni). A disposizione: Serra, Mura, Aramu, Rinino, Ledda, Arangino, Pilloni. Allenatore: Nicola Manunza.

Arbitro: Carvelli di Crotone.

Reti: 34′ Ghiani, 93′ Fangwa.

Note: ammoniti Lampis, Kassama, Bruno.

 

The show must go on. Superata in parte l’emergenza Covid, la Villacidrese ritorna a giocare per recuperare la prima delle due gare rinviate a causa della positività riscontrate nel gruppo squadra. Domani, al Comunale di Villacidro, arriva la Monastir Kosmoto per la sfida valida per la 31ª giornata del campionato di Eccellenza.

La squadra di Graziano Mannu è ferma da due settimane esatte, quando perse di misura un altro recupero contro la Ferrini a Cagliari. Due giorni dopo la decisione di fermarsi da parte della società proprio alla vigilia del match contro la Monastir Kosmoto, in programma inizialmente sabato 16 aprile per il turno pre-pasquale. Per lo stesso motivo non si è giocato domenica in trasferta contro il Budoni. Ora, superato il periodo più critico, i gialloblù faranno ritorno in campo davanti ai propri tifosi.

Ci sarà qualche defezione, ma la squadra è pronta ad affidarsi anche ai giovani, che non mancheranno di impegno e voglia di sudare la maglia, come sempre fatto in allenamento. Dall’altra parte domani ci sarà una Monastir Kosmoto reduce dal 3-0 casalingo sull’Asseminese e che cercherà la vittoria per provare a tenere viva la corsa per i playoff.

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Monastir Kosmoto è in programma domani pomeriggio, alle ore 16.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Salvatore Carvelli di Crotone con gli assistenti Luca Casula di Carbonia e Nicolò Pili di Cagliari.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming, a partire dalle ore 16.00, sulla pagina Facebook della Villacidrese Calcio, grazie alla produzione del media partner Directa Sport Live TV.

La Villacidrese torna a giocare sul proprio campo per provare a dimenticare le ultime due sconfitte esterne, subite con Nuorese e Ferrini. Domani, per la 31ª giornata del campionato di Eccellenza, la squadra di Graziano Mannu riceve la Monastir Kosmoto.

«La squadra sta bene nonostante le sconfitteil commento di Matteo Cirronisabbiamo fatto delle buone prestazioni e con un po’ di attenzione in più avremmo portato a casa dei punti. La volontà di far bene e muovere la classifica c’è sempre, sia per ripagare il lavoro della società che non ci fa mancare mai nulla, sia per i nostri tifosi.»

Domani davanti ci sarà il Monastir: «Come nella gara d’andata prosegue il centrocampista della Villacidrese sarà una partita divertente e ad alti ritmi, nonostante le due squadre non abbiano più nulla da chiedere al campionato».

«Da un punto di vista personaleconclude Matteo Cirronis – speravo di giocare un po’ di più e trovare continuità, anche perché giocare aiuta a giocare, però do sempre il massimo negli allenamenti e rispetto le decisioni del mister.»

Il calcio d’inizio di Villacidrese-Monastir Kosmoto è in programma domani pomeriggio alle ore 16.00, allo stadio comunale di Villacidro. Arbitrerà la partita Salvatore Carvelli di Crotone con Alessandro Anedda e Stefano Siddi di Cagliari.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle ore 16.00, sulla pagina Facebook della Villacidrese Calcio grazie alla produzione del media partner Directa Sport Live TV.

Stop a Nuoro per la Villacidrese, sconfitta 1-0 nella 30ª giornata del campionato di Eccellenza. Nella sfida del “Frogheri” sono stati i padroni di casa della Nuorese ad avere la meglio e conquistare i tre punti grazie al gol segnato da Cocco al 73’.

La gara è stata equilibrata per lunghi tratti, con la squadra di Mannu che prova a colpire già al 15’ con Kassama, che trova l’opposizione di Congiunti. L’ex Corda invece non riesce ad inquadrare la porta. Pisano è attento su Ragatzu e Cocco, mentre Figos e Muscas non riescono a sbloccare il risultato dall’altra parte. Nella ripresa è ancora Muscas a rendersi pericoloso, trovando una gran parata di Congiunti. Alla fine è Cocco, il capitano della Nuorese, a decidere le sorti della partita con una gran conclusione dalla distanza al 73’. La gara termina così 1-0 nonostante la buona prova della Villacidrese.

«Per quanto visto in campo poteva starci tranquillamente il pareggio ha commentato a fine gara mister Graziano Mannu -. Il nostro obiettivo da qui alla fine resta quello di fare più punti possibili, ce la giocheremo partita dopo partita e vedremo alla fine dove saremo arrivati in classifica.»

Nuorese: Congiunti, Peana, Manfredi (66′ Tuccio), Roccuzzo, Farris, Tuccio, Demurtas S., Scioni, Ragatzu, Cocco, Vinci (66′ Scanu). A disposizione: Mereu, Di Nardo, Demurtas A., Scanu, Putzu, Saiu. Allenatore: Giuseppe Cantara.

Villacidrese: Pisano, Zedda, Bruno, Pinna (66’ Demontis), Lussu, Angheleddu, Paulis (79’ Minerba), Corda, Muscas, Kassama (73’ Lilliu), Figos. A disposizione: Ardau, Demontis, Cordeddu, Medda, Minerba, Porru, Cirronis, Lilliu, Piras. Allenatore: Graziano Mannu.

Arbitro: Pili di Cagliari

Rete: 73’ Cocco.

Note: Ammoniti Bruno, Mannu, Roccuzzo, Cocco e Peana.