9 August, 2022
HomePosts Tagged "Luana Calvesi"

Brillanti risultati degli atleti della ASD Sulcis Atletica Carbonia al Trofeo Bravin di Roma.

«Siamo molto soddisfatti della partecipazione dei nostri atleti delle categorie giovanili al trofeo Bravin tenutosi a Roma il 6 giugno nello stadio della Farnesina – spiega il tecnico Antonello Murgia -, l’impegno di tutti i partecipanti ha consentito ai nostri colori di ben figurare e, perché no, anche una bella figura per l’atletica sarda; in particolare si sono realizzate le vittorie di Veronica Steri nei 100 hs allieve col tempo di 16”02, di Daniele Marangoni nel salto in lungo cadetti con la misura di 5,80 e di Beatrice Porcu nei 300 hs. Cadette col tempo di 48”36 inoltre Veronica Steri si è classificata anche al terzo posto nella gara dei 100 mt. piani col tempo di 13”07 (p.p.) e Daniele Marangoni al terzo posto negli 80 piani cadetti anche lui al primato personale.

«Spiace – aggiunge Murgia – che Veronica non abbia potuto realizzare la prestazione cronometrica che i tempi in allenamento facevano presagire a causa del disturbo causato dalla caduta di una atleta, che in quel momento la precedeva, che l’ha costretta a tagliare i passi e cambiare la gamba d’attacco con conseguente rallentamento; siamo comunque fiduciosi che Veronica saprà dimostrare le sue qualità nel corso dei prossimi campionati italiani allievi a Milano dove il 21 giugno sarà impegnata sempre nella gara dei 100 hs. Per quanto riguarda le prestazioni di Daniele Marangoni e Beatrice Porcu (allenata da Amedeo Avanzato) si tratta di due atleti molto promettenti e in graduale ma costante crescita che ambiscono entrambi a realizzare le prestazioni che gli consentano di partecipare ai campionati nazionali di categoria; l’impegno, la determinazione e il sostegno della società non gli mancano per raggiungere tale importante obiettivo.»

Sono state positive anche le prestazioni degli altri partecipanti alla trasferta i quali hanno tutti migliorato i tempi e le misure di accredito (a parte un’atleta che ha avuto problemi di salute nella settimana precedente) nelle gare a cui hanno partecipato; Camilla Garau (al primo anno di categoria) si è classificata al 6° posto nel salto in lungo cadette con la misura di 4,38 (primato personale), Roberto Calia 12° nei 300 cadetti col tempo di 41”18 (primato personale), Luca Serra 9° negli 80 cadetti col tempo di 10”16 (primato personale) e Moran Chirigu 13ª negli 80 cadette col tempo di 11”43.

«Dobbiamo considerare – sottolinea Antonello Murgia – che si tratta di atleti ancora molto giovani impegnati in un percorso di crescita fisico e tecnico che deve essere graduale e ottenuto utilizzando mezzi e metodi di allenamento adatti senza ricercare effimere prestazioni in età giovanile ma finalizzando il tutto a realizzare le prestazioni nelle categorie superiori ed è in questa ottica l’utilità di partecipare a queste trasferte che consentono agli atleti di misurarsi con i coetanei delle altre regioni; diceva una bravissima maestra della scuola primaria… ”non tutti i frutti maturano nello stesso tempo, a volte le primizie sono acerbe e durano poco mentre i frutti tardivi sono spesso più gustosi…”»

Il prossimo impegno per gli atleti di queste categorie (a parte i già citati campionati italiani allievi di Milano) sarà il meeting giovanile di Aosta, organizzato da Luana Calvesi, incentrato sulle gare di velocità e ostacoli dove avranno modo di migliorare le migliori prestazioni sin qui realizzate.

Marangoni 1Veronica Steri  Beatrice Porcu