5 July, 2022
HomePosts Tagged "Maria Luisa Lai"

Si è svolta ieri, nella sala consiliare del comune di Portoscuso, la cerimonia di premiazione del Premio Letterario Città di Portoscuso “Su Marchesu”. Sono stati premiati i primi tre classificati e sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai presenti fra coloro che hanno aderito al concorso. La vincitrice è risultata Margherita Pellegrini, autrice di “Coraggio”, alla quale è andato un premio di 500 euro lordi; il secondo premio è andato ad un’autrice di Roma, Maria Cannavacciuolo, che riceverà 300 euro lordi; al terzo posto Cristina Contini, che ha ricevuto un premio di 200 euro lordi.
L’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Giorgio Alimonda e dalla delegata alla Cultura Orietta Mura, ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso la buona riuscita dell’evento culturale e in particolar modo i componenti della commissione valutatrice delle opere poetiche, composta dal dottor Silvestro Biggio; il maestro Renzo Sanna; la professoressa Valentini Zini; l’editore Giampaolo Cirronis; il dottor Daniele Pinna e la dottoressa Maria Luisa Lai.
Un ringraziamento, inoltre, è stato rivolto al presidente dell’Associazione II e III Età di Portoscuso, Nino Lugas, ex sindaco del paese, per la preziosa collaborazione ed il supporto offerto.

IMG_7728_MG_7684IMG_7705_MG_7687   IMG_7715 IMG_7718  IMG_7733 IMG_7736

La Torre di Portoscuso 1Chiesetta Sant'Antonio 1  Su Pranu 1 Su Pranu 2 Su Pranu 3La Torre di Portoscuso 2

Nonostante la concomitanza con varie iniziative in tutto il territorio, in particolare il “Girotonno” di Carloforte e la rassegna “La Laguna espone” di Sant’Antioco, anche l’edizione 2014 di Monumenti Aperti a Portoscuso è stata un successo, come emerge chiaramente dal numero di visitatori arrivati a Portoscuso sabato e domenica: 2.676. La bella giornata di domenica, non eccessivamente calda nelle ore di punta e ventilata, hanno favorito l’affluenza da tutto il territorio nei siti: alla Torre spagnola come a Su Marchesu, alla tonnara Su Pranu come alla chiesetta di Sant’Antonio, alla Chiesa Santa Maria d’Itria come alla Fontana de Is Piccas e a Boi Cerbus. Si è rivelata preziosa la collaborazione delle varie associazioni, istituti scolastici e volontari che hanno collaborato con grande impegno ed entusiasmo alla miglior riuscita della manifestazione. Al termine, il delegato alla Cultura, Orietta Mura, a nome dell’Amministrazione comunale ha ringraziato tutti: – tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “V. Angius” Portoscuso;
– le insegnanti tutte;
– il prof. Ivano Argiolas; 
– il prof. Pontecorvo e i suoi alunni di Assemini; 
– la prof. Messori e i suoi alunni di Carbonia;
– Don Antonio Carta;
– le Associazioni di volontariato del comune di Portoscuso;
 le Associazioni culturali del comune di Portoscuso; – il Circolo Nautico di Portoscuso nella persona del sig. Verrochi; – la coop. Sulcis Servizi; – la coop. Portoscuso Serena; – la coop. South West Port; – la coop. Stella Maris; – i giovani del Servizio Civile del Comune di Portoscuso; – il sig. Angelo Vespa; – le sig.re che hanno lavorato il tombolo, il chiacchierino e i cesti presso Su Pranu; – tutti i volontari e le volontarie; – gli uffici comunali e in particolar modo la dott.ssa Maria Luisa Lai.