15 May, 2021
HomePosts Tagged "Matteo Passeri"

[bing_translator]

Archiviata la Coppa Italia, il Cagliari si rituffa nel campionato che questa sera, inizio ore 18.00 (dirige Fabrizio Pasqua di Tivoli, assistenti di linea Luca Mondin di Treviso e Gianmattia Tasso di La Spezia, quarto ufficiale Valerio Marini di Roma 1, addetti al VAR Rosario Abisso di Palermo e Matteo Passeri di Gubbio), gli propone il confronto casalingo con l’Empoli, importantissimo in chiave salvezza, per la prima giornata del girone di ritorno. All’andata si imposero meritatamente i toscani con un netto 2 a 0. L’Empoli oggi, rispetto a cinque mesi fa, è un’altra squadra, guidata da un nuovo tecnico, Beppe Iachini, forse meno bella sul piano estetico ma sicuramente più pratica rispetto alla gestione di Aurelio Andreazzoli.
Il Cagliari vuole assolutamente i tre punti, che gli consentirebbero di compiere un ulteriore passo avanti verso la tranquillità e, quasi certamente, di incrementare l’attuale margine di 7 punti sulla terz’ultima posizione. Rolando Maran recupera il bomber Leonardo Pavoletti e Fabio Pisacane che proprio in settimana ha firmato il rinnovo del contratto, ma deve fare a meno di Luca Ceppitelli, squalificato. Quasi certamente esordirà dall’inizio il nuovo acquisto Valter Birsa, che ha giocato uno spezzone di partita in Coppa Italia, contro l’Atalanta.

Rolando Maran

[bing_translator]

Alle 20.30 il Cagliari fa il suo esordio nel nuovo campionato di serie A 2018/2019, allo stadio “Castellani” di Empoli. Molte le novità in casa rossoblu, ad iniziare dal tecnico, Rolando Maran, la scorsa stagione al Chievo fino a tre giornate dalla fine, quando è stato esonerato.

Il calendario ha riservato al Cagliari un avvio “possibile”, ma sarebbe assai pericoloso sottovalutare la squadra toscana, reduce da una brillante promozione dalla serie B. Intorno alla squadra c’è entusiasmo, come confermano i 9.418 abbonamenti già sottoscritti dai tifosi, e Rolando Maran non intende deluderla.

«Non vedo l’ora di cominciare – ha detto alla vigilia Rolando Maran -. C’è grande entusiasmo, lo si percepisce entrando negli spogliatoi o nel campo di allenamento. Vedo che i ragazzi si stanno approcciando nel modo giusto, stiamo lavorando con fiducia. Le neo promosse specie a inizio campionato hanno molta energia, ciò ci deve far tenere alto il livello di attenzione. L’anno scorso sono rimasti imbattuti per diverse partite, sono una squadra di ottimi palleggiatori; la sconfitta in Coppa Italia non fa testo, in precampionato avevano affrontato alla pari buone formazioni europee, una serata storta ci può stare. Però non dobbiamo concentrarsi tanto sull’avversario quanto su noi stessi. Abbiamo voglia di misurarci, consapevoli delle insidie ma anche del fatto che se mettiamo in campo attenzione e sacrificio potremo offrire un’ottima prova. Non mi precludo niente, giochiamo per ottenere il massimo, poi se gli avversari si dimostreranno più bravi di noi tanto di cappello a loro.»

Empoli-Cagliari verrà diretta da Daniele Chiffi di Padova, coadiuvato dagli assistenti di linea Matteo Passeri di Gubbio e Mauro Galetto di Rovigo; quarto ufficiale Davide Ghersini di Genova. Addetti al VAR Luca Pairetto di Nichelino ed Alessio Tolfo di Pordenone.

 

 

[bing_translator]

Cagliari-Atalanta, tutto in 90′. La squadra rossoblu arriva a questo appuntamento, davanti ai propri tifosi, alla Sardegna Arena (che si presenta con il tutto esaurito), al termine di una stagione travagliata, fatta di gioie (poche) e dolori (tanti), arbitro del proprio destino, grazie alla grande impresa compiuta domenica scorsa al Franchi di Firenze, nel giorno più difficile, quello della grande paura, dopo gli ultimi risultati negativi che l’aveva fatta precipitare nella scomodissima terz’ultima posizione a 180′ dalla conclusione del campionato.

Il Cagliari deve vincere per scacciare tutte le paure, ma non sarà certamente facile, perché l’Atalanta di Giampiero Gasperini (battuta all’andata, a sorpresa ma meritatamente, dai rossoblu), brillante protagonista per il secondo anno consecutivo in campionato e quest’anno anche in Europa League,  è avversario molto forte, ancora in corsa per un posto nella prossima Europa League. In caso di pari o, peggio, di una sconfitta, il destino rossoblu sarebbe legato, pericolosamente, ai risultati delle dirette concorrenti e tutti sanno quanto le partite dell’ultima giornata riservino spesso sorprese, anche clamorose.

Questo pomeriggio Diego Lopez ritrova un rinforzo importante, Luca Cigarini, al rientro dopo due giornate di squalifica. C’è anche Leandro Castán, che ha fatto di tutto per recuperare dai problemi fisici. Ma, indipendentemente da chi andrà in campo, quello che più conterà sarà lo spirito del gruppo che, sotto la spinta dei tifosi, potrebbe regalare al Cagliari e alla Sardegna, un’altra stagione nell’Olimpo della serie A.

Cagliari-Atalanta sarà diretta dall’arbitro Davide Massa di Imperia, assistenti di linea Matteo Passeri di Gubbio e Stefano Alassio di Imperia, quarto uomo Paolo Tagliavento di Terni, addetto al Var Antonio Damato di Barletta, addetto all’Avar Mauro Vivenzi di Brescia.