29 November, 2022
HomePosts Tagged "Maurizia Cacciatori"

[bing_translator]

expo-2015-logo

Meno di due mesi rimangono alla chiusura dell’Esposizione Universale di Milano, che nel nostro paese si può dire sia stato l’evento dell’anno. Tanti sono stati gli eventi che ci hanno tenuto compagnia durante questi mesi. Tanti anche i visitatori: piú di 10 milioni, con un record di quasi 250.000 visitatori. Sabato 12 settembre è stato il giorno con maggiore affluenza in assoluto, con un record di 244.944 visitatori che hanno varcato i cancelli dell’esposizione. Nella settimana appena trascorsa gli ingressi hanno appena superato il milione.

Il commissario unico Giuseppe Sala sostiene di sentirsi in corsa per il traguardo dei venti milioni di ingressi, ma ribadisce che per lui la parola “successo” è vietata. E’ sicuro però riguardo ad un target di almeno 16 milioni.

In occasione degli ultimi cinquanta giorni sono stati anche organizzati i primi concerti gratuiti. I protagonisti? I The Kolors ed Elisa, che si sono esibiti rispettivamente l’11 ed il 13 settembre.

Ma cosa è rimasto da fare ancora all’Expo?

In realtà ancora tanto. La prima notizia è che l’orario di ingresso è stato anticipato dalla fine di agosto alle ore 21.00 invece che alle 22.00 dagli ingressi di Merlato e Roserio.

Un altro cambiamento è che si paga 5 euro per l’ingresso serale partendo dalle 18.00 invece che dalle 19.00, consentendo di godere più a lungo dei fantastici spettacoli dell’albero della vita a prezzo ridotto. Si consiglia di arrivare un po’ in anticipo, data la grande affluenza di gente. A questo proposito consigliamo la mappa redatta da GoEuro per arrivare nella città di Milano e di conseguenza all’Expo.

Tra gli appuntamenti quotidiani da segnalare per chi si reca al sito espositivo i cooking show, all’Expo center dalle 15.30. Ogni giorno infatti all’Expo center, negli studi RAI, cuochi italiani e stranieri si incontrano per cucinare e raccontarsi culture assieme ad una conduttrice da sempre amante della cucina antispreco, Lisa Casali. La scorsa settimana ospiti d’eccezione Claudia Gerini e Maurizia Cacciatori. Questa settimana sará la volta dei cuochi Paolo Lo Priore e Thibaut Ruggeri. Bisogna registrarsi ogni giorno fino alle 14.30 per poter assistere in diretta come pubblico.

Per mangiare non c’é che l’imbarazzo della scelta: cibo italiano ed internazionale é offerto nei padiglioni dei vari paesi, nonché da Slowfood e Eataly.

Tra i paesi che ancora continuano a festeggiare i loro national days, eventi che si terranno rispettivamente il 17 ed il 18 settembre, l’Angola e lo Sri Lanka.

Cibo e cultura, Educare per rinnovare” ovvero un vero e proprio viaggio alla scoperta del cibo angolano, per capire come i suoi prodotti sono e potranno essere utilizzati dalle future generazioni per raggiungere stili di vita più sani e sostenibili. L’Angola ha scelto di elaborare il tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita” con l’obiettivo di trasmettere tutta la cultura e l’anima di questa nazione africana.

Per quel che riguarda lo Sri Lanka, lo scopo principale della sua partecipazione allExpo è di far nascere nei visitatori un interesse nei riguardi del glorioso retaggio culturale di questo paese, delle sue antiche tradizioni, degli aromi, con i valori e le proprietà medicinali ad essi legati. La sua alimentazione è soprattutto basata sulla coltivazione del riso ed è impreziosita dalle più ricercate spezie naturali, che durante i secoli di storia hanno attirato mercanti e viaggiatori.

Le donne al centro di Expo Milano 2015. Da lunedì 29 giugno a venerdì 10 luglio, il mondo femminile sarà protagonista dell’Esposizione Universale grazie al ricco programma dell’iniziativa “L’altra metà della Terra – Women’s Weeks”.  Per due settimane, spettacoli ed eventi internazionali, aperti al pubblico, stimoleranno i visitatori a riflettere su quanto la dimensione femminile sia legata al tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

“L’altra metà della terra – Women’s Weeks” nasce da Women for Expo, il progetto di Expo Milano 2015 in collaborazione con ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori che per la prima volta pone le donne al centro di un’Esposizione Universale.

Il programma delle Women’s Weeks – realizzato anche grazie alla collaborazione di FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations), WFP (World Food Program – Programma Alimentare Mondiale), Valore D, Oxfam, Save the Children, Aspen Institute Italia, Human Foundation e Action Aid – alterna incontri di approfondimento e di intrattenimento con ospiti femminili provenienti da tutto il mondo.

Ad aprire le “Settimane delle Donne” sarà il “Women’s Forum Italy 2015”, due giorni di incontri dal titolo “Nutrire un futuro sostenibile”, in calendario lunedì 29 e martedì 30 giugno. Organizzato dal Women’s Forum for the Economy and Society Italy e da Valore D, l’appuntamento vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Emma Bonino, Claudia Parzani, Jacqueline Franjou, Kristalina Georgieva, Vandana Shiva, Ertharin Cousin.

Tra spettacoli teatrali, letture e approfondimenti, il palinsesto prosegue con numerosi altri eventi. Ne ricordiamo alcuni.

La sera del 29 giugno, la nota scrittrice giapponese Banana Yoshimoto leggerà nella sua lingua il racconto che ha scritto per il “Novel of the World” di Women for Expo. Seguiranno le lettura del testo in italiano e una conversazione tra Giovanna Zucconi e la scrittrice sul tema del cibo come nutrimento per il corpo e per la mente.

Martedì 30 giugno l’appuntamento sarà con “Ferite a morte”, il progetto teatrale sul femminicidio scritto e diretto da Serena Dandini. Allo spettacolo parteciperanno Arisa, Emma Bonino, Lella Costa, Serena Dandini, Isabella Ferrari, Chiara Francini, Ornella Vanoni. Lella Costa sarà poi protagonista, mercoledì 1° luglio, de “Il pranzo di Babette”.

Giovedì 2 luglio, l’Ambassador di Expo Milano 2015 Maurizia Cacciatori e la tennista Francesca Schiavone rifletteranno sugli stereotipi femminili nel corso dell’incontro “Challenging Role models through sport”, a cura di Oxfam.

Mentre, venerdì 3 luglio, si parlerà del ruolo chiave che le adolescenti ricoprono nei Paesi in via di Sviluppo nell’appuntamento “Starting from girls: they are the source to trigger a change!”, organizzato da Save the Children.

Sabato 4 luglio, sarà la volta della maratona di lettura “Reading Marathon – The Novel of the World”, durante la quale alcuni racconti che compongono il Romanzo del Mondo saranno letti dalle autrici: Simonetta Agnello Hornby, Dacia Maraini, Lilia Bicec, Cristiana Capotondi, Anilda Ibrahimi, Anita Nair, Sonya Orfalian, Camila Raznovich, Ayana Sambuu, Clara Sánchez, Robka Sibhatu, Quartetto Euphoria.

La sicurezza alimentare sarà al centro dell’incontro di Human Foundation “Social Impact Investments for Food Security”, lunedì 6 luglio, e dei workshop e degli eventi in cui si articolerà il Forum Aspen, da mercoledì 8 a venerdì 10 luglio. “Food Security, Nutrition and Global Health” è il tema che sarà sviluppato nei tre giorni.

Venerdì 10 luglio concluderanno le Women’s Weeks due importanti eventi.

“Empowering women – The road from Beijing to New York”, discussione dedicata all’agenda Pechino +20 nel quadro delle attività Women for Expo, che celebra il 20° anniversario della Quadra Conferenza Mondiale sulle Donne. All’evento, a cura di Action Aid, saranno presenti il Ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, Marta Dassù, Valeria Fedeli, Paola Severino, Orietta Maria Varnelli.

In serata, “La tavola del mondo”: appuntamento di alto valore simbolico, un incontro conviviale che ospiterà circa 400 donne provenienti da oltre 40 Paesi del mondo. Donne comuni, ma anche scrittici, artiste, volti noti dello spettacolo, della cultura dello sport e della politica, l’una accanto all’altra, insieme alle rappresentanti dei Paesi partecipanti a Expo Milano 2015, sfileranno sul Decumano per arrivare in Piazza Italia dove sarà allestita una speciale Tavola del Mondo.

Oggi all’Esposizione Universale di Milano sono arrivate star dello spettacolo, della cultura e dello sport. A cominciare dalle Ambassador Maurizia Cacciatori, ex giocatrice di pallavolo, e Elisa Di Francisca, campionessa di scherma. In Expo anche lo showman Teo Teocoli, l’attore Michele Placido, che in piazza Irpinia ha partecipato ad un evento sullo scrittore e critico letterario Francesco De Sanctis, e il “Baffo” Orso Maria Guerrini, intervenuto all’inaugurazione della Bottega Birra Moretti, Official Beer Partner di Expo Milano 2015.Michele Placido Maurizia Cacciatori-Teo Teocoli Elisa Di Francisca-018635 Orso Maria Guerrini