18 April, 2021
HomePosts Tagged "Michele Rossetti"

[bing_translator]

Martedì 26 novembre, alle 9.30, al padiglione D (sala Tola Sulis) del quartiere fieristico di Cagliari (via Pessagno s.n. – ingresso lato Coni), si terrà il seminario ‘Realtà virtuale e realtà aumentata: opportunità per le PMI’. L’iniziativa fa parte degli eventi di diffusione delle conoscenze di base su Impresa 4.0 organizzati dalla Camera di commercio di Cagliari, nell’ambito del PID – Punto Impresa Digitale.
La realtà aumentata rappresenta una delle principali tecnologie del sistema Impresa 4.0. L’incontro offrirà ad imprese e professionisti spunti di approfondimento attraverso un breve accenno ai campi di applicazione, le opportunità e le aspettative. Saranno illustrati alcuni casi di studio, testimonianze e una demo pratica di utilizzo.

I lavori, che saranno aperti da Lucetta Milani della Camera di commercio e da Michele Rossetti del Digital Innovation Hub Sardegna, prevedono il seguente programma:

ore 9.45: ‘Impresa 4.0: realtà aumentata a supporto dei processi produttivi’ (Alessandro Ruggeri, Lifetronic Srl);

ore 10.30: ‘Realtà virtuale per non programmatori? Il caso PAC-PAC’ (Lucio Davide Spano, Dipartimento di Matematica e Informatica – Università di Cagliari);

ore 11.00: ‘Tecnologie immersive per l’interazione con ambienti virtuali’ (Cristian Perra, Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica – Università di Cagliari);

ore 12.00: ‘Bando voucher digitali Impresa 4.0′: testimonianze

(Progetto ‘GAME – Gamification Adventures Make Experience’ – Emilio Di Sipio, Funambola Sas;

Progetto ‘Formazione immersiva tramite realtà virtuale’ – Simone De Santis, Kappaten Srl);

ore 12.30: ‘Fondo Ricerca & Innovazione: risorse finanziarie per le imprese’ (Claudio Dell’Orco – Sinloc Spa);

ore 12.45: ‘I servizi digitali della Camera di Commercio di Cagliari’ (Martina D’Onofrio, Infocamere);

ore 13.00: dibattito e approfondimento.

Il Centro servizi per le imprese della Camera di commercio informa i partecipanti che, durante l’incontro, sarà possibile richiedere SPID, Cassetto digitale e Token wireless. Un Token gratuito sarà messo a disposizione delle prime 10 imprese iscritte e presenti all’evento. Sono richiesti il dispositivo per la firma digitale o CNS, la tessera sanitaria attiva, un documento d’identità e uno smartphone.

 

[bing_translator]

Martedì 4 dicembre, a partire dalle 9.15, a Pula, all’interno del Parco tecnologico della Sardegna (edificio 2), si terrà la presentazione del rinnovato Laboratorio di Prototipazione Rapida di Sardegna Ricerche.

La giornata sarà dedicata alla presentazione delle più recenti tecnologie dell’additive manufacturing e alle attrezzature e ai servizi del Laboratorio, uno degli strumenti che Sardegna Ricerche mette a disposizione degli utenti del Parco scientifico e tecnologico della Sardegna, dei ricercatori e delle Piccole e medie imprese del territorio per favorire e accelerare lo sviluppo di prodotti e processi innovativi.

Le novità sono rappresentate innanzitutto dall’introduzione di due nuove aree d’attività dedicate al “reverse engineering” e ai servizi per il settore odontotecnico; dai nuovi sofisticati macchinari, tra i quali un prototipatore a tecnologia laser (DMLS – Direct Metal Laser Sintering) che permette di realizzare prototipi metallici e uno scanner 3D a “luce strutturata”; il tutto accompagnato dal raddoppio dei locali a disposizione.

Il programma prevede durante la mattina un convegno e nel corso del pomeriggio la visita ai nuovi locali del Laboratorio e cinque sessioni parallele sui diversi prototipatori rapidi presenti nel Laboratorio e sulle tecniche di modellazione CAD e di reverse engineering tramite scanner 3D.

Il convegno del mattino sarà coordinato da Stefano Micelli, docente dell’Università di Ca’ Foscari e della Venice International University, e vedrà gli interventi di Sandra Ennas e Giorgio Pisanu, Sardegna Ricerche, Luca Iuliano, Politecnico di Torino, Pierfrancesco Orrù, Università di Cagliari, e Michele Rossetti, Confindustria Sardegna Meridionale.

La partecipazione alla giornata è gratuita, il numero dei partecipanti è limitato a cento. Per partecipare occorre iscriversi entro lunedì 3 dicembre. Agli ingegneri saranno riconosciuti due Crediti di formazione professionale per la partecipazione al convegno del mattino e due ulteriori CFP per le sessioni formative pomeridiane.

[bing_translator]

Dopo il successo dei concerti del duo Fortecello e di quello composto da Katia Ghigi e Michele Rossetti, domenica 3 giugno, a Iglesias, cala il sipario sui “Concerti di Primavera”.

La mini rassegna organizzata dall’associazione Anton Stadler come anticipazione del XX Festival di musica da camera, in programma in autunno, propone per quest’ultima serata un raffinatissimo pianista: Luigi Camicia, considerato tra le più straordinarie figure del pianismo dei nostri tempi.

L’appuntamento è alle 19,30, quando Luigi Camicia salirà sul palco dello storico Teatro Electra per un concerto dal titolo “Un viaggio… romantico”.

Sarà una serata sublime, grazie a un programma che proporrà le più belle pagine della musica romantica per pianoforte: dalla focosa sonata op. 13 n. 8 di L.V. Beethoven (La patetica) fino alle rivoluzionarie ballate di F. Chopin.

Diretta dal compositore e bandoneonista Fabio Furìa, la rassegna propone anche delle iniziative collaterali: prima del concerto sarà possibile partecipare a una visita alla scoperta della città e dei suoi dintorni a cura del Consorzio turistico per l’Iglesiente. Sarà inoltre possibile partecipare ad “Aperitivo all’Iglesiente” e “Caffè all’Iglesiente” a cura dell’Electra Cafè Letterario.

Dopo il concerto, chi vorrà intrattenersi con i musicisti protagonisti potrà farlo aderendo a “A cena con l’artista”, iniziativa in programma nel ristorante Villa di Chiesa.

[bing_translator]

Dopo il successo dei concerti del duo Fortecello e di quello composto da Katia Ghigi e Michele Rossetti, domenica 3 maggio a Iglesias cala il sipario sui “Concerti di Primavera”.

La mini rassegna organizzata dall’associazione Anton Stadler, in collaborazione con il Consorzio turistico per l’Iglesiente, come anticipazione del XX Festival di musica da camera, in programma in autunno, propone per quest’ultima serata un raffinatissimo pianista: Luigi Camicia, considerato tra le più straordinarie figure del pianismo dei nostri tempi.

L’appuntamento è alle 19,30 quando Camicia salirà sul palco dello storico Teatro Electra per un concerto dal titolo “Un viaggio… romantico”.

Sarà una serata sublime, grazie a un programma che proporrà le più belle pagine della musica romantica per pianoforte: dalla focosa sonata op. 13 n. 8 di L.V. Beethoven (La patetica) fino alle rivoluzionarie ballate di F. Chopin.

Diretta dal compositore e bandoneonista Fabio Furìa, la rassegna propone anche delle iniziative collaterali: prima del concerto sarà possibile partecipare a una visita alla scoperta della città e dei suoi dintorni a cura del Consorzio turistico per l’Iglesiente. Sarà inoltre possibile partecipare ad “Aperitivo all’Iglesiente” e “Caffè all’Iglesiente” a cura dell’Electra Cafè Letterario.

Dopo il concerto, chi vorrà intrattenersi con i musicisti protagonisti potrà farlo aderendo a “A cena con l’artista”, iniziativa in programma nel ristorante Villa di Chiesa.

“I concerti di Primavera” sono con il contributo di: Mibact (ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo), Regione autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Comune di Iglesias.

 

[bing_translator]

Secondo appuntamento, domenica 27 maggio, al Teatro Electra di Iglesias, con “I concerti di primavera”, la mini rassegna organizzata dall’associazione Anton Stadler che anticipa il XX “Festival di musica da camera” in programma in autunno.

Alle 19,30 a salire sul palco dello storico teatro di piazza Pichi sarà il duo composto da Katia Ghigi (violino) e Michele Rossetti (pianoforte) che proporrà un concerto dal titolo “Ragione e sentimento”.

Il programma della serata verterà su un repertorio raffinato ed elegante dedicato alla più nota letteratura violinista del Settecento e dell’Ottocento: dalla Sonata in mi minore di K 304 di W.A. Mozart alla Sonata “La primavera” in fa maggiore Op. 24 n. 5 di Beethoven, fino alle sonorità di F.M. Veracini e J. Brahms.

Prima del concerto sarà possibile partecipare a una visita alla scoperta della città e dei suoi dintorni a cura del Consorzio turistico per l’Iglesiente. Sarà inoltre possibile partecipare ad “Aperitivo all’Iglesiente” e “Caffè all’Iglesiente” a cura dell’Electra Cafè Letterario.

Dopo il concerto, chi vorrà intrattenersi con i musicisti protagonisti potrà farlo aderendo a “A cena con l’artista”, iniziativa in programma nel ristorante Villa di Chiesa.

“I concerti di Primavera” sono realizzati dietro la direzione artistica del bandoneonista e compositore Fabio Furìa, con il contributo di: Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Regione autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Comune di Iglesias, e in collaborazione con il Consorzio turistico per l’Iglesiente.

[bing_translator] 

Dai viaggi musicali pensati per far riscoprire i preziosi repertori dal mondo alle raffinate incursioni nella letteratura per violino del Settecento e Ottocento. Sino a un elegante percorso lungo la musica romantica per pianoforte.

Domenica 20 maggio, al Teatro Electra di Iglesias, arrivano “I concerti di Primavera”, tre appuntamenti con la musica più raffinata organizzati dall’associazione Anton Stadler, sotto la direzione artistica del bandoneonista e compositore Fabio Furìa.

Sino al 3 giugno, ogni domenica, alle 19,30, l’appuntamento è con concerti ed ospiti diversi, nel solco di quella che vuole essere una gustosa anteprima del XX Festival internazionale di musica da camera, in programma in autunno. Arriveranno nella città medievale ospiti come il grande pianista Pierluigi Camicia, il Duo Fortecello e quello composto da Katia Ghigi e Michele Rossetti.

I “Concerti di Primavera” arrivano a Iglesias per celebrare il ventennale del Festival Internazionale di Musica da Camera. Ciascun concerto sarà accompagnato da diverse iniziative volte alla riscoperta e valorizzazione del territorio, come visite guidate e cene con gli artisti.

Domenica 20 maggio si parte con il Duo Fortecello, composto dalla violoncellista polacca Anna Mikulska e dal pianista franco-spagnolo Philippe Argenty, che proporrà una serata dal titolo “Cello and piano tour”, un viaggio intorno alle tradizioni musicali dei diversi paesi del mondo che ripropone l’omonimo album del duo, uscito nel 2015.

La domenica successiva (27 maggio) con una serata dal titolo “Ragione e sentimento” il duo composto dalla violinista Katia Ghigi e dal pianista Michele Rossetti guiderà il pubblico lungo un percorso raffinatissimo costruito sui brani del repertorio violinistico di Settecento e Ottocento.

Domenica 3 giugno il sipario su questa ricca mini-rassegna si chiude con l’asso del pianoforte Pierluigi Camicia e il suo concerto “Un viaggio…romantico” che affronterà le più belle partiture della letteratura pianistica romantica.

Prima di ogni concerto sarà possibile partecipare a una visita alla scoperta della città e dei suoi dintorni a cura del Consorzio turistico per l’Iglesiente (per info e prenotazioni tel. 347.2773705). Sarà inoltre possibile partecipare ad “Aperitivo all’Iglesiente” e “Caffè all’Iglesiente” a cura dell’Electra Cafè Letterario.

Dopo il concerto del 27 maggio, inoltre, chi vorrà intrattenersi con i musicisti protagonisti, potrà farlo aderendo a “A cena con l’artista”, iniziativa in programma nel ristorante Villa di Chiesa (info e prenotazioni tel. 342 5805156).