15 April, 2024
HomePosts Tagged "Nepomuceno Bolognini"

[bing_translator]

Venerdì 18 ottobre, alle ore 20.00, nel circolo culturale “Su Tzirculu”, a Cagliari, in via Molise 58, si terrà un concerto di beneficenza a favore dei campi profughi Saharawi, popolazione del Nord Africa da più di quarant’anni costretta a vivere in un deserto senz’acqua.

La serata è organizzata da Looking4Sardegna, appendice regionale dell’associazione Looking4 che già dal 2015 ha avviato dei progetti nei campi profughi saharawi di Auserd, nel deserto dell’Algeria Meridionale. Dal 2018 si è formata Looking4Sardegna che ha da subito partecipato con due progetti: S’abba e Sa paradura, il primo per portare delle cisterne nuove alle famiglie meno abbienti, il secondo per regalare una capretta con agnellino alle neomamme, con la finalità di affiancare la famiglia nella produzione del latte.

Dalle ore 20.00, suoneranno il solista Mauro Masia, il coro di Indecoro, il cantautore Nepomuceno Bolognini, il quartetto dei Sopravanzi e il DJ Matteo Murgia. L’attivista Carola Farci illustrerà la storia dei Saharawi e mostrerà alcune immagini delle ultime missioni. A colorare la serata, live painting di Canaria e Marinetti, che venderanno poi alcune delle proprie opere dando parte del ricavato al progetto. Sarà possibile acquistare alcuni prodotti dell’artigiana Silvia Congiu, e anche in questo caso parte dei proventi andrà al progetto. L’ingresso è a offerta libera.

Si terrà sabato 16 e domenica 17 agosto 2014 presso il parco Villa Sulcis (ingresso gratuito, ingresso da via Napoli) a Carbonia, la seconda edizione del #festival “Summer Is Mine” , organizzato dall’Associazione Culturale Lee Van Cleef, con il patrocinio del comune di Carbonia.

Rispetto all’edizione 2013, quest’anno vi saranno importanti novità: i palchi saranno due, uno dedicato a Lee Van Cleef, con ospiti internazionali, ospiterà musicisti internazionali, l’altro, riservato ai musicisti locali, sarà dedicato a Eli Wallach.

La manifestazione sarà accompagnata da artisti visivi e diversi stand che contribuiranno ad animare i due giorni di musica e arte.

Durante i due giorni del festival si alterneranno sul palco artisti provenienti da diversi ambiti musicali (rock sperimentale, folk, musica elettronica e dream pop) accomunati  da produzioni originali che hanno dimostrato il proprio valore in circuiti nazionali e internazionali.

Il 16 agosto, alle ore 19.30, il palco Lee Van Cleef sarà inaugurato da un ospite internazionale: Youneedyourcoat. I Diverting Duo saranno il secondo progetto in programma.

Il cuore della serata è affidato ai Takoma, di ritorno da un tour internazionale, che hanno affinato a Londra uno sviscerato amore per il folk americano contaminandolo con suggestioni musicali del vecchio continente. Quarto gruppo in programma: le Lilies On Mars, gruppo di origini sulcitane, che hanno appena concluso un tour mondiale. La chiusura del primo giorno è affidata a Francesco Medda, in arte Arrogalla, uno dei principali protagonisti della musica elettronica in Sardegna.

Il 17 agosto, invece, il programma del palco Lee Van Cleef, sempre a partire dalle ore 19.30, sarà caratterizzato da una miscela di suoni forti.

I Pussy Stomp regaleranno un concerto basato su voce, chitarra, basso e drum machine. Il secondo set della serata sarà affidato agli Undisco Kidd ed ai Junkfood.

Immediatamente dopo la più importante divinità greca scaglierà le sue saette musicali portando sul palco il caos creativo degli Zeus. Di Cavina (Calibro 35) e Mongardi (Fuzz Orchestra) scaricheranno la loro elettricità in un concerto che sarà difficile dimenticare. Chiuderanno la serata e il Festival i Plasma Expander, band isolana che arriva a Carbonia dopo numerosi concerti in Italia, Europa e Stati Uniti.

Il palco Eli Wallach vedrà alternarsi, solisti e band che apriranno, a partire dalle ore 18.00, le due giornate di musica. Il 16 agosto lo stesso palco Eli Wallach ospiterà Perry Frank, Nepomuceno Bolognini ed il rap’n’blues di Donnie. Mentre il 17 sarà il turno degli Split All The Shells, Baboons e Le Penetrazioni.

È stato possibile organizzare il Festival grazie alla collaborazione tra l’Assessorato allo Spettacolo del comune di Carbonia, l’Associazione culturale Lee Van Cleef, i principali partner dell’Associazione (Pitosforo Artmusicbar, Arci e Società Umanitaria) e i tanti sponsor che hanno sostenuto l’evento.

 «Il programma della seconda edizione del #Festival Summer is Mine – dice Fabio Desogus, assessore dello Spettacolo del comune di Carbonia – richiama a Carbonia apprezzati artisti locali e musicisti di fama internazionale e porta la città al centro dell’attenzione dell’intera Sardegna, ottenendo un posto di riguardo nel panorama musicale sardo. Ringrazio a nome mio, dell’Amministrazione comunale e dell’intera città l’Associazione Lee Van Cleef per l’impegno messo in campo per la realizzazione del festival e per aver portato Carbonia nel circuito delle rassegne musicali di livello.» 

1406278152532_13_locandina_summer-is-mine Microsoft Word - diverting duo.docx Microsoft Word - I DON’T WANT YOUR MONEY.docx Microsoft Word - LILIES ON MARS.docx Microsoft Word - PLASMA EXPANDER.docx Microsoft Word - pussy stomp.docx Microsoft Word - TAKOMA.docx Microsoft Word - UNDISCO KIDD.docx Microsoft Word - YOUNEEDYOURCOAT.docx ZEUS