16 June, 2024
HomePosts Tagged "Paolo Mancini"

Al suo arrivo in panchina al posto del dimissionario Andrea Marongiu, il nuovo allenatore dell’Iglesias Giampaolo Murru ha cambiato lo staff della prima squadra, con la “promozione” di Maurizio Quaglieri ad allenatore in seconda e l’arrivo del nuovo preparatore dei portieri, Paolo Mancini, al posto di Matteo Crobeddu, arrivato a Iglesias la scorsa estate dopo una lunga esperienza al Carbonia Calcio.

Domenica, nel derby di Carbonia, Giampaolo Murru affronterà la prima trasferta sulla panchina dell’Iglesias. Per il nuovo tecnico sarà un derby dalle emozioni forti, anche perché a Carbonia ha giocato nel campionato di Eccellenza nell’ultima parte della sua lunghissima e prestigiosa carriera, ha lasciato e portato con sé bellissimi ricordi. Non potrà disporre di Leandro Ignacio Carubini e dell’ex Fabio Porru, quest’ultimo autore del bellissimo goal del pareggio nell’incontro casalingo con il Sant’Elena, entrambi squalificati per una giornata dal giudice sportivo, dopo le espulsioni rimediate in campo per doppia ammonizione.

E sarà un derby dalle emozioni forti anche per gli ex calciatori del Carbonia che hanno cambiato maglia questa estate. Se Fabio Porru guarderà la partita dalla tribuna perché squalificato, saranno protagonisti in campo Fabio Mastino, Ayrton Hundt, Lorenzo Isaia e Mattia Pitzalis.

La squadra rossoblù è molto attesa alla prova del derby, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera della Villacidrese e le prime due partite di campionato, nelle quali ha raccolto un solo punto (immeritata sconfitta di misura per 1 a 0 a Tempio Pausania e 1 a 1 casalingo con il Sant’Elena), ed insegue la prima vittoria stagionale. La società guidata dal presidente Giorgio Ciccu è molto ambiziosa, ha fatto grandi sforzi per costruire un organico competitivo in grado di lottare al vertice  e l’incerto avvio di stagione non ha minimamente intaccato la fiducia in un campionato da protagonisti.

[bing_translator]

Bernardo Mereu.

Bernardo Mereu.

E’ cominciata ieri con la riunione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Sardegna l’attività delle Rappresentative regionali che parteciperanno al Torneo delle Regioni 2017 in programma in Trentino per il calcio a undici e in Puglia per il calcio a cinque.

Il Direttivo, convocato dal Presidente Gianni Cadoni, ha nominato come coordinatore tecnico delle rappresentative Bernardo Mereu e come responsabile tecnico delle rappresentative di calcio a 5 Davide Marfella.

Individuati e nominati i tecnici e i relativi staff che opereranno su tre diverse categorie. Per il calcio a undici, Andrea Contini seguirà la juniores affiancato da Paolo Mancini come preparatore portieri e mister in seconda, Mino Sotgiu gli allievi (preparatore portieri e mister in seconda sarà Simone Deliperi) mentre a Nicola Moi è stata affidata la panchina della squadra giovanissimi, coadiuvato da Antonello Casiddu. Ancora da definire la guida tecnica della squadra femminile.

Nello staff entrano anche Gigi Baranta (coordinamento tecnico) e Fabrizio D’Elia come preparatore atletico.

Anche il calcio a cinque ha completato il roster dei tecnici con una novità (Chicco Cocco alla juniores) e tre riconferme (Tony Petruso agli allievi, Nicola Marcialis ai giovanissimi e Mario Desole alla femminile).

«Una squadra, non solo venti giocatori, con un programma e un’organizzazione che riporti al centro i nostri giovani» è questa l’idea di mister Bernardo Mereu che ha illustrato oggi il progetto tecnico e organizzativo al Direttivo: quattro raduni di selezione, i restanti di preparazione vera e propria di quella che sarà la squadra che partirà per la massima competizione della Lega Nazionale Dilettanti.

La novità sarà inoltre la nascita delle rappresentative provinciali allievi e giovanissimi, il cui lavoro sarà propedeutico a quello delle rappresentative regionali e seguirà la filosofia del nuovo corso del presidente Cadoni di «avvicinamento al territorio, specie dove il calcio è scomparso».

«Il lavoro della Rappresentativa è uno dei biglietti da visita del Comitato Regionale» ha affermato il presidente. Il Comitato sta predisponendo anche un piano di incontri locali con dirigenti e tesserati.