16 June, 2024
HomePosts Tagged "Renzo Arbore"

[bing_translator]

Saranno Nek e Fiorella Mannoia le star della musica leggera italiana protagoniste del 15° Girotonno, il 23 e 24 giugno 2017, sul megapalco del Palapaise di Carloforte. La grande rassegna dedicata alla valorizzazione dell’antica cultura di tonni e tonnare che si tiene nell’Isola di San Pietro, quest’anno andrà in scena dal 22 al 25 giugno, quasi un mese dopo rispetto alle ultime edizioni, per evitare la concomitanza con l’appuntamento elettorale amministrativo che la prossima primavera, in date ancora da stabilire ma, presumibilmente, tra metà maggio e metà giugno, prevede l’elezione del nuovo sindaco e del nuovo Consiglio comunale.

Dopo le quattro star della 13ª edizione, che vide esibirsi sul palco del Pino Solitario Renzo Arbore, Fedez, Francesco De Gregori e Francesco Renga, e le due dell’edizione di un anno fa, Mario Biondi e Antonello Venditti, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Simeone ha voluto tenere i livello della proposta musical ancora ad altissimo livello, con Nek e Fiorella Mannoia. I biglietti per i due concerti sono già in vendita.

Il fulcro del 15° Girotonno, al di là della musica, sarà come sempre la “Tuna Competition”, la gara gastronomica internazionale.

[bing_translator]

Un fine settimana intriso di jazz, tra musica suonata nei più suggestivi scorci del centro storico, guide all’ascolto, propedeutica musicale per bambini e riscoperta delle bellezze del territorio. Tutto questo è “Seui in musica”, la manifestazione che dal 22 al 24 luglio animerà Seui, il più importante centro della Barbagia di Seulo.

Organizzata dal comitato “Seui in musica” in collaborazione con il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina”, la manifestazione, giunta alla terza edizione, ha per direttori artistici tre studenti seuesi dell’istituzione musicale cagliaritana: Andrea Desogus, Fabrizio Mura e Luigi Murgia. Che, con gli altri componenti del comitato organizzatore, animati dalla passione per la musica e dalla voglia di rilanciare il territorio, insieme ad associazioni come la locale Banda musicale “Rossini”, attiva da più di novant’anni, hanno messo in piedi un fitto cartellone di appuntamenti. Appuntamenti in cui il jazz più puro si apre alle contaminazioni e alle collaborazioni, con molti progetti originali, alcuni dei quali l’anno scorso hanno partecipato all’European Jazz Expò, e la presenza di artisti e formazioni di sicuro richiamo per gli amanti del genere, come il quintetto The Jazz Passengers, composto da Marco Argiolas, Massimo Carboni, Paolo Carrus, Massimo Tore, Roberto Migoni; e lo Standards Trio, formato da Mariano Tedde, Nicola Muresu, Luca Piana.

Complessivamente saranno 15 le formazioni che da mattina a sera si alterneranno nel suggestivo centro storico di Seui. A fare da corollario alla no- stop musicale saranno, sabato 23, l’appuntamento con la guida all’ascolto, curato da Roberto Migoni, docente di Batteria jazz e musica d’insieme al Conservatorio di Cagliari, la propedeutica musicale per bambini, guidata da Ambra Beretta, e le visite guidate nel Percorso museale (comprende il Carcere Spagnolo, risalente al 1647, la Galleria Civica che ospita una collezione di tele del 1600, la Casa Farci, la Palazzina Liberty e Sa Omu de sa maja).

Venerdì 22 luglio, ad inaugurare “Seui in musica” sarà, alle 17.00 al centro Polivalente, un concerto dei Three steps, formazione composta da Giovanni Mameli (chitarra elettrica), Andrea Sanna (piano elettrico), Andrea Parodo (basso elettrico). Alle 18.00 nel Centro Polivalente, seguirà l’esibizione dei Trenores di Neoprene, formazione che propone brani originali, composta da Francesco Sangiovanni (sax baritono), Massimo Spano (basso elettrico), Stefano Vacca (Batteria Percussioni), mentre alle 19.00 sarà la volta degli Elettroflebo, formazione guidata dal batterista-compositore Sergio Mattana.

Alle 20 l’appuntamento è con le note del duo composto da Martina Garau (voce) e Gianluca Tozzi (chitarra). Giusto una pausa per la cena a alle 21.30 si riprende sino a notte: si comincia con la formazione Hip Jazz, progetto originale del trombettista Matteo Sedda a cui seguiranno (ore 22.30) i Santana Tribe e gli SVM (ore 23.30), formazione composta da Andrea Sanna, Nicola Vacca e Mauro Medde, che nel 2014 è stata selezionata da una giuria di esperti, tra i quali Renzo Arbore, per la partecipazione al festival Umbria Jazz.  La serata si chiude con la musica della jam session in programma dalla mezzanotte e mezza.

Sabato 23 la musica riprende alle 10.30 con gli Street Ramblers che invaderanno con le loro note le diverse vie del paese. Alle 11.00 nel Centro Polivalente sarà il momento dell’esibizione di The man and the journey, progetto originale fondato dal bassista Matteo Muntoni, mentre alle 12 si esibirà il duo composto da Martina Garau e Gianluca Tozzi. Alle 17.00 arriva l’atteso appuntamento con la guida all’ascolto: nel Centro Polivalente Roberto Migoni terrà l’incontro intitolato “Jazz: istruzioni per l’uso”, una panoramica sulla storia e l’evoluzione della musica jazz dalle origini ad oggi. Dalle 18.00 si riprende con la musica con l’esibizione dei Khotan 4et, formazione che propone brani originali del chitarrista Gianluca Tozzi, con Maurizio Floris (sax tenore), Emanuele La Barbera (basso elettrico) e Andrea Desogus (batteria), a cui seguirà (ore 19) l’organico Rural electrification orchestra reload, progetto originale del bassista Massimo Spano. La serata proseguirà con il duo Almost Happy, seguito a ruota da Tedde Muresu Piana standard trio (ore 21.30), The jazz passengers (ore 22.30) e The Crazy Ramblers hot jazz orchestra. Quest’ultima¸ guidata dal sassofonista Maurizio Floris, è l’unica orchestra isolana in puro stile jazz anni ’20: salirà sul palco alle 23,30 per lasciar posto, a partire dalla mezzanotte e mezza, a una nuova notte di jam session.

Domenica 24 l’appuntamento è alle 11.00: nel centro polivalente si esibiranno davanti al pubblico i piccoli allievi della Banda musicale di Seui “Gioacchino Rossini”, importante punto di riferimento del territorio, attiva fin dal 1922. Alle 12.00 con il concerto dell’ensemble “Seuinmusica” calerà definitivamente il sipario sull’edizione targata 2016 della rassegna.

Per i più piccoli sono da non perdere le attività dei laboratori: sabato 23, alle 9.30, la maestra Ambra Beretta proporrà attività ludico formative. Sempre sabato, ma alle 15.00, è in programma la Propedeutica musicale.

«E’ con molto entusiasmo che ho accolto la proposta di collaborazione con il Festival Seuinmusica – dice Elisabetta Porrà, direttrice del Conservatorio – Gli animatori della rassegna sono tutti studenti ed ex studenti del Dipartimento jazz della nostra istituzione. La nostra scuola è un crocevia di codici e di linguaggi, io penso ad un Conservatorio concepito come centro di formazione ma anche di produzione e di ricerca musicale».

«Il jazz, da tempo diventato una delle espressioni musicali maggiormente praticate in Sardegna, rappresenta un linguaggio musicale che il Conservatorio da tempo sostiene con i suoi corsi di altissimo livello – dichiara Gianluca Floris, presidente del “Giovanni Pierluigi da Palestrina” – Crediamo sinceramente che attività come queste siano uno dei migliori veicoli per far conoscere un’area così affascinante come il Montarbu e tutta la Barbagia di Seulo, di cui  Seui è uno dei centri più importanti e carichi di potenzialità culturali ed economiche».

Per gli organizzatori del Comitato Seuinmusica si tratta di «un festival, un’idea, una sfida, che ha come obbiettivo la valorizzazione del territorio attraverso la musica».

L’ingresso a diversi appuntamenti della rassegna è gratuito.

Gli amanti della musica napoletana e italiana hanno trascorso una splendida serata ieri al Girotonno Live Show, con il concerto di Renzo Arbore e della sua Orchestra Italiana. Oltre due ore sulle note dei migliori brani dei grandi Roberto Murolo, Renato Carosone, Domenico Modugno, Totò e tanti altri ancora.

Renzo Arbore, a dispetto dei suoi quasi 78 anni (li compirà il 24 giugno), ha ancora l’entusiasmo dei giorni migliori e riesce a coinvolgere come pochi il pubblico, inevitabilmente di età medio-alta. L’ingresso sul palco del campo del “Pino Solitario” è stato preceduto dalla proiezione sul mega schermo di filmati che documentano una carriera che dura ormai da diversi decenni, vissuta sui palchi di tutto il mondo, al fianco di grandissimi, tra i quali Ray Charles e Luciano Pavarotti. E, a fine serata, ha annunciato che a breve sarà ancora protagonista a Mosca.

Dopo lo spettacolo di ieri, dedicato ai meno giovani, oggi sul palco del Girotonno Live Show, alle 21.30, salirà Fedez, con un concerto che viceversa sarà dedicato prevalentemente proprio ai giovanissimi.

Allegato l’album del concerto di Renzo Arbore  e dell’Orchestra Italiana.

Renzo Arbore 7_MG_9393 _MG_9405 _MG_9428 Concerto sulla luna Giovanni Imparato 2 IMG_3126 IMG_3129 IMG_3138 IMG_3150 IMG_3157 IMG_3170 IMG_3171 IMG_3175 IMG_3179 IMG_3187 IMG_3188 IMG_3189 IMG_3204 IMG_3221 IMG_3229 IMG_3235 IMG_3257 IMG_3271 IMG_3288 IMG_3290 IMG_3319 IMG_3320 IMG_3332 IMG_3333 IMG_3348 IMG_3387 IMG_3396 Orchestra italiana di Renzo Arbore 1 Orchestra italiana di Renzo Arbore 2 Renzo Arbore 1 Renzo Arbore 2 Renzo Arbore 3 Renzo Arbore 4 Renzo Arbore 5 Renzo Arbore 6  Renzo Arbore 8 Renzo Arbore 9 Renzo Arbore 10 Renzo Arbore 11 Renzo Arbore 12 Renzo Arbore 13 Simeone - Arbore 1 Simeone - Arbore 2

 Italia Chef Sandro Cubeddu Italia Chef Gianfranco PulinaOlanda Chef Eugenio Boer

Renzo Arbore 1

Saranno gli chef sardi Gianfranco Pulina e Sandro Cubeddu sabato 30 maggio ad aprire la “Tuna Competition”, la gara gastronomica internazionale fulcro del “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”, evento legato al tonno rosso, grande pelagico pescato in una delle più antiche tonnare del Mediterraneo ancora in attività.

Nella prima delle tre semifinali in programma, i due portacolori dell’Italia se la dovranno vedere con Eugenio Boer, lo chef che difenderà i colori dell’Olanda.

Spetterà al grande Renzo Arbore e alla sua Orchestra Italiana l’onore di aprire il “Girotonno Live Show”. Lo showman trascinerà tutti con le più amate canzoni napoletane e i grandi successi musicali della tv con intermezzi di musiche del sud del mondo, circondato da 15 talentuosi musicisti. Uno spettacolo nello spettacolo che da il via a quattro eccezionali serate che vedranno esibirsi sul palco del campo sportivo “Pino Solitario” big della musica italiana come Fedez, Francesco De Gregori e Francesco Renga. 

Ad arricchire la cerimonia di apertura anche una novità dell’ultima ora. Sabato 30 e domenica 31, alle ore 21.30, sul palco del Girotonno vanno in scena due talk show, trasmessi in diretta dall’emittente televisiva Videolina, e condotti da Ambra Pintore e Andy Luotto. Con loro, sul palco di Corso Battellieri, si alterneranno giornalisti, chef ed esperti di cucina per raccontare al pubblico tutti i retroscena dell’evento. Nella prima serata interverranno Sonia Peronaci, blogger e fondatrice del sito di cucina giallozafferano.it , Salvatore Greco, proprietario della tonnara di Carloforte, Luigi Pomata, chef carlofortino riconosciuto tra i migliori chef sardi e Daniela Morandi, nutrizionista e naturopata specializzata nella dieta a zona. Durante il talk di domenica 31, inoltre, sarà presentato, in anteprima nazionale, il libro “L’arte del sushi” (Grimaudo Feltrinelli), un viaggio gastroculturale alla scoperta del valore e del significato che si cela dietro al piatto simbolo della cucina giapponese e al suo mondo. Il libro è curato da Stefania Viti, giornalista esperta di società e cultura giapponese e raccoglie brevi ma prestigiosi saggi sulla storia, la geografia, l’economia, il cinema e la letteratura, nonché interviste e testimonianze, che aiutano a conoscere meglio i segreti di un piatto semplice solo all’apparenza, che è stato capace di sedurre il mondo. Ospiti la curatrice, Stefania Viti e Pio D’Emilia, corrispondente dall’estremo oriente di Sky Tg24 autore di uno dei saggi presenti nel volume. 

In entrambe le serate, in collegamento dal campo sportivo di Carloforte, Eliana Chiavetta racconterà in diretta le atmosfere dei grandi concerti live.

La kermesse internazionale, giunta alla tredicesima edizione, coinvolge gastronomi, chef di fama nazionale e internazionale, esperti di cucina di tonno, giornalisti e cultori della gastronomia mediterranea, trasformando Carloforte in una “Capitale del tonno di qualità”, ossia il “tonno da corsa” che viene pescato nella tonnara di San Pietro in maniera sostenibile nel rispetto delle norme di protezione dell’ambiente e della fauna marina.

In programma, dal 30 maggio al 2 giugno, quattro giorni di appuntamenti, incontri unici legati alle tradizioni culturali, artistiche ed enogastronomiche, musica, sport e spettacolo, convegni e dibattiti per celebrare l’antica tradizione e la cultura del tonno, storicamente legata al territorio. La manifestazione, incentrata su una gara gastronomica internazionale a base di tonno, accoglie nella terra antica del Sulcis Iglesiente, golosi ed estimatori per promuovere l’antica tradizione delle tonnare che tuttora si pratica e si tramanda oralmente da rais a rais, da tonnarotto a tonnarotto.

Durante la rassegna, organizzata dal Comune di Carloforte in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Feedback di Palermo, e con il patrocinio di Sardegna Turismo (www.sardegnaturismo.it), della Regione Sardegna, della Provincia di Carbonia Iglesias, del Consorzio turistico del comune di Carloforte e dei comuni di Calasetta, Portoscuso e Guasila, si rinnova l’antico rito della pesca del Tonno rosso – bluefin (Thonnus Thynnus).

L’antica e caratteristica cittadina tabarkina, rotta privilegiata del “corridore dei mari”, diventa il palcoscenico per un prezioso momento di confronto e scambio culturale tra le regioni mediterranee che ancora mantengono viva la cultura di tonni e tonnare. La manifestazione è incentrata su una gara gastronomica internazionale, la “Tuna Competition” alla quale partecipano chef provenienti da 6 paesi che preparano specialità a base di tonno cotto e crudo. A confrontarsi a Carloforte ci saranno: Argentina (Rodrigo Rivarola e Claudio Colombo), Italia (con i sardi Gianfranco Pulina e Sandro Cubeddu), Francia (Fabrizio Cosso e Guillaume Hirselberger), Giappone (Yoshinobu Kurio), Olanda (Eugenio Boer) e Perù (Percy Manuel Plaza). Ad aprire la sfida ai fornelli, con la prima delle tre semifinali, saranno Olanda e Italia. Seguiranno poi Francia e Perù, Giappone e Argentina.

A giudicare i piatti ci saranno due giurie, una tecnica e una popolare. La giuria tecnica, presieduta da Sonia Peronaci, blogger e fondatrice del sito giallozafferano.it, è composta da giornalisti di settore. Con Sonia Peronaci, nel panel tecnico ci sono Tetsuro Akanegakubo del quotidiano giapponese Shakai Shimpo, Nicola Dante Basile de Il Sole 24 ore, Francesca Ciancio di Repubblica, Pio D’Emilia, corrispondente per l’Asia orientale di Sky Tg24, Isabella Fantigrossi del Corriere della Sera, Cristina Höfferer della radio statale austriaca, Violina Hristova del quotidiano bulgaro 24 Chasa, Carla Icardi di Grande Cucina, Gian Mario Marras di Touring club italiano e della rivista italo-tedesca Adesso, Milica Ostojic del quotidiano serbo Novosti, Elena Postelnicu della radio nazionale rumena, Elena Pouchkarskaia del quotidiano nazionale russo Kommersant, Selin Sanlin della radio e televisione di stato turca, Hedvig Von Mentzer, giornalista freelance e beaty editor di Elle, Hans Van Der Lugt, giornalista e scrittore del quotidiano olandese Nrc Handelsband e Dea Verna di Oggi.

La giuria popolare sarà composta dai visitatori della manifestazione che potranno assaggiare i piatti e poi votarli utilizzando palette numerate.

A condurre la gara e gli appuntamenti della rassegna saranno l’attore e chef italo-americano Andy Luotto e la showgirl Eliana Chiavetta.

A regalare ancora più emozioni poi sarà il “Girotonno Live Show”, spettacolo nello spettacolo dove i big della musica italiana saranno i protagonisti assoluti delle serate all’insegna delle note d’autore sul palco del campo sportivo Pino solitario.

Per i visitatori un prestigioso programma di concerti che sarà aperto, sabato 30 maggio, alle 21.30, con lo spettacolo di Renzo Arbore e L’orchestra italiana che trascinerà tutti con le più amate canzoni napoletane e i grandi successi musicali della tv con intermezzi di musiche del sud del mondo, circondato da 15 talentuosi musicisti. Si prosegue domenica 31 maggio con Fedez, amato dal pubblico più giovane. Il rapper, reduce dal successo di X Factor dove ha partecipato come giudice, regalerà entusiasmo ed energia ai suoi fan. Lunedì 1 giugno sul palco di Carloforte sale un grande cantautore della musica italiana, Francesco De Gregori che ripercorrerà i suoi più grandi successi. Farà tappa al Girotonno, infatti, il “Vivavoce tour” dell’artista che presenterà live il suo ultimo doppio album in cui rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio. Martedì 2 giugno gran finale con Francesco Renga che dopo aver conquistato oltre quaranta teatri italiani a colpi di sold out, aprirà il suo Tempo reale Extra tour proprio da Carloforte. Il nuovo spettacolo estivo vede in scaletta le canzoni di “Tempo reale” e i successi della sua carriera.

I concerti sono a pagamento ed è possibile acquistare i biglietti in prevendita online attraverso il sito www.girotonno.it e presso i circuiti TicketOne e Box Office

Grandi chef e pasticceri internazionali sono i protagonisti dei Girotonno live cooking. Sul palco si esibiranno dal vivo proponendo le loro migliori ricette che saranno poi degustate dal pubblico in platea. Grandi momenti di cucina d’autore con gli chef stellati Claudio Sadler, chef di fama internazionale con 2 stelle Michelin, esponente di una cucina che si basa sulle tradizioni della classica cucina italiana regionale, reinventata secondo la propria personalità e amore per l’innovazione; Igles Corelli, chef del ristorante Atman di Pescia (Pistoia), una stella Michelin, esponente di una cucina creativa, ma ricca di riferimenti alle tradizioni e Giancarlo Morelli, una stella Michelin, patron del ristorante Pomiroeu a Seregno (Mi). Tra i protagonisti anche il simpatico e vulcanico Andy Luotto, il giapponese Hirohiko Shoda, detto Hiro, protagonista su Gambero Rosso Channel del programma “Ciao sono Hiro” e i migliori chef sardi, Luigi Pomata e Stefano Deidda. Al Girotonno anche le dolcezze di uno dei maggiori pasticceri italiani, Maurizio Santin, conosciuto come il “cuoco nero” che proporrà al pubblico un dolce di cioccolato e bottarga, ideato appositamente per l’evento.

L’Expo village, sul lungomare e lungo le stradine del centro storico di Carloforte (Banchina Mamma Mahon, corso Cavour, piazza Repubblica) offrirà ai visitatori la possibilità di fare shopping, ogni giorno fino a mezzanotte, tra le specialità agroalimentari locali e i prodotti dell’artigianato sardo.

Al Tuna village, invece, il tonno è il protagonista: sulla banchina Mamma Mahon ogni giorno degustazioni di specialità a base di tonno ai sapori carlofortini al costo di 15 euro. Per eliminare criticità e file sono stati aumentati i punti di degustazione, portati a sedici, e i turni di cucina, passati da due a tre, con l’ultimo da mezzanotte alle tre del mattino e per chi avrà assistito ai concerti ci sarà la possibilità di usufruire di un extrasconto sulle degustazioni.

Piazza Pegli sarà trasformata invece nella Piazza dei sapori della Sardegna dove a trionfare saranno le migliori specialità dell’Isola con il villaggio gastronomico delle specialità isolane curato dal Comune di Guasila.

Anche i visitatori più piccoli potranno divertirsi al Girotonno. Ai bambini sono dedicate infatti le aree “Ludo kids”, a piazza Pegli, dove giocare e divertirsi ogni giorno, dalle ore 11 alle ore 22. Per i ragazzi, invece, c’è il Villaggio dello sport dove partecipare a partite di beach volley e basket, divertirsi con lo skate, i tappeti elastici e il parkur, un gioco di movimento ad ostacoli.

Nessun particolare è stato trascurato, neppure quello dei trasporti che, per un’isola come San Pietro, sono fondamentali per la riuscita di un grande evento come il Girotonno. Proprio per agevolare e favorire l’arrivo e le partenze delle migliaia di visitatori che sceglieranno l’isola per il Tuna Competition e per i grandi concerti, sono state potenziate tutte le corse e ampliata la gamma degli orari, alcuni fissati anche alle prime luci del mattino.

A tutto ciò la compagnia di navigazione Delcomar (attiva sulla tratta Calasetta – Carloforte e viceversa) ha deciso di praticare una tariffa agevolata di 5 euro per andata e ritorno. Identica promozione è stata messa in campo dalla compagnia di navigazione Saremar (attiva sulle tratte Portovesme – Carloforte e Calasetta – Carloforte e viceversa) che propone il biglietto di andata e ritorno da Portovesme a 5,50 euro.

Assalto al traghetto 3 copiaAssalto al traghetto 2 copiaAssalto al traghetto 1 copiaInfo Point Girotonno copiaImmagine Francesco RengaImmagine Francesco De Gregori 1Immagine FedezImmagine Renzo Arbore

Dal 30 maggio al 2 giugno, ritorna a Carloforte, sull’isola di San Pietro, nel sud-ovest della Sardegna, il “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”, evento legato al tonno rosso, grande pelagico pescato in una delle più antiche tonnare del Mediterraneo ancora in attività.

La kermesse internazionale, giunta alla tredicesima edizione, coinvolge gastronomi, chef di fama nazionale e internazionale, esperti di cucina di tonno, giornalisti e cultori della gastronomia mediterranea, trasformando Carloforte in una “Capitale del tonno di qualità”, ossia il “tonno da corsa” che viene pescato nella tonnara di San Pietro in maniera sostenibile nel rispetto delle norme di protezione dell’ambiente e della fauna marina.

In programma, dal 30 maggio al 2 giugno, quattro giorni di appuntamenti, incontri unici legati alle tradizioni culturali, artistiche ed enogastronomiche, musica, sport e spettacolo, convegni e dibattiti per celebrare l’antica tradizione e la cultura del tonno, storicamente legata al territorio. La manifestazione, incentrata su una gara gastronomica internazionale a base di tonno, accoglie nella terra antica del Sulcis Iglesiente, golosi ed estimatori per promuovere l’antica tradizione delle tonnare che tuttora si pratica e si tramanda oralmente da rais a rais, da tonnarotto a tonnarotto.

«Quando pensammo al Girotonno ero certo che, essendo un’idea nuova, fragorosa e devastante, non sarebbe stata accettata con facilità. Sono occorse numerose edizioni, il superamento di anni bui e la forza di rinnovarla evitando cristallizzazioni sul format del passato e utilizzando, al massimo delle nostre possibilità, sagacia, pazienza e quella determinazione indomita tipica delle genti sardo liguri, necessaria per far si che il Girotonno si posizioni in maniera stabile ai vertici dell’immenso mercato del mondo turistico enogastronomico. Tutto ciò richiede scelte che a volte – dichiara il sindaco di Carloforte, Marco Simeone, per inaugurare quello che viene definito come il “Girotonno 3.0”potrebbero sembrare spavalde, invece altro non sono che il risultato di un indovinato cocktail di razionalità e follia che permette, a chi decide di investire il proprio tempo libero nella nostra kermesse, di rientrare alla vita di tutti i giorni, con quella serenità che solo chi ha vissuto giorni unici, può avere.»

Durante la rassegna, organizzata dal comune di Carloforte in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Feedback di Palermo, e con il patrocinio di Sardegna Turismo (www.sardegnaturismo.it), della Regione Sardegna, della Provincia di Carbonia Iglesias, del Consorzio turistico del comune di Carloforte e dei comuni di Calasetta, Portoscuso e Guasila, si rinnova l’antico rito della pesca del Tonno rosso – bluefin (Thonnus Thynnus).

L’antica e caratteristica cittadina tabarkina, rotta privilegiata del “corridore dei mari”, diventa il palcoscenico per un prezioso momento di confronto e scambio culturale tra le regioni mediterranee che ancora mantengono viva la cultura di tonni e tonnare. La manifestazione è incentrata su una gara gastronomica internazionale, la “Tuna Competition” alla quale partecipano chef provenienti da 6 paesi che preparano specialità a base di tonno cotto e crudo. A confrontarsi a Carloforte ci saranno: Argentina (Rodrigo Rivarola e Claudio Colombo), Italia (con i sardi Gianfranco Pulina e Sandro Cubeddu), Francia (Fabrizio Cosso e Guillaume Hirselberger), Giappone (Yoshinobu Kurio), Olanda (Eugenio Boer) e Perù (Percy Manuel Plaza). Ad aprire la sfida ai fornelli, con la prima delle tre semifinali, saranno Olanda e Italia. Seguiranno poi Francia e Perù, Giappone e Argentina.

A giudicare i piatti ci saranno due giurie, una tecnica e una popolare. La giuria tecnica, presieduta da Sonia Peronaci, blogger e fondatrice del sito giallozafferano.it, è composta da giornalisti di settore. Con Sonia Peronaci, nel panel tecnico ci sono Tetsuro Akanegakubo del quotidiano giapponese Shakai Shimpo, Nicola Dante Basile de Il Sole 24 ore, Francesca Ciancio di Repubblica, Pio D’Emilia, corrispondente per l’Asia orientale di Sky Tg24, Isabella Fantigrossi del Corriere della Sera, Cristina Höfferer della radio statale austriaca, Violina Hristova del quotidiano bulgaro 24 Chasa, Carla Icardi di Grande Cucina, Gian Mario Marras di Touring club italiano e della rivista italo-tedesca Adesso, Milica Ostojic del quotidiano serbo Novosti, Elena Postelnicu della radio nazionale rumena, Elena Pouchkarskaia del quotidiano nazionale russo Kommersant, Selin Sanlin della radio e televisione di stato turca, Hedvig Von Mentzer, giornalista freelance e beaty editor di Elle, Hans Van Der Lugt, giornalista e scrittore del quotidiano olandese Nrc Handelsband e Dea Verna di Oggi.

La giuria popolare sarà composta dai visitatori della manifestazione che potranno assaggiare i piatti e poi votarli utilizzando palette numerate.

A condurre la gara e gli appuntamenti della rassegna saranno l’attore e chef italo-americano Andy Luotto e la showgirl Eliana Chiavetta.

A regalare ancora più emozioni poi sarà il “Girotonno Live Show”, spettacolo nello spettacolo dove i big della musica italiana saranno i protagonisti assoluti delle serate all’insegna delle note d’autore sul palco del campo sportivo Pino solitario.

Per i visitatori un prestigioso programma di concerti che sarà aperto, sabato 30 maggio, alle 21.30, con lo spettacolo di Renzo Arbore e L’orchestra italiana che trascinerà tutti con le più amate canzoni napoletane e i grandi successi musicali della tv con intermezzi di musiche del sud del mondo, circondato da 15 talentuosi musicisti. Si prosegue domenica 31 maggio con Fedez, amato dal pubblico più giovane. Il rapper, reduce dal successo di X Factor dove ha partecipato come giudice, regalerà entusiasmo ed energia ai suoi fan. Lunedì 1 giugno sul palco di Carloforte sale un grande cantautore della musica italiana, Francesco De Gregori che ripercorrerà i suoi più grandi successi. Farà tappa al Girotonno, infatti, il “Vivavoce tour” dell’artista che presenterà live il suo ultimo doppio album in cui rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio. Martedì 2 giugno gran finale con Francesco Renga che dopo aver conquistato oltre quaranta teatri italiani a colpi di sold out, aprirà il suo Tempo reale Extra tour proprio da Carloforte. Il nuovo spettacolo estivo vede in scaletta le canzoni di “Tempo reale” e i successi della sua carriera.

I concerti sono a pagamento ed è possibile acquistare i biglietti in prevendita online attraverso il sito www.girotonno.it e presso i circuiti TicketOneBox Office.

Grandi chef e pasticceri internazionali sono i protagonisti dei Girotonno live cooking. Sul palco si esibiranno dal vivo proponendo le loro migliori ricette che saranno poi degustate dal pubblico in platea. Grandi momenti di cucina d’autore con gli chef stellati Claudio Sadler, chef di fama internazionale con 2 stelle Michelin, esponente di una cucina che si basa sulle tradizioni della classica cucina italiana regionale, reinventata secondo la propria personalità e amore per l’innovazione; Igles Corelli, chef del ristorante Atman di Pescia (Pistoia), una stella Michelin, esponente di una cucina creativa, ma ricca di riferimenti alle tradizioni e Giancarlo Morelli, una stella Michelin, patron del ristorante Pomiroeu a Seregno (Mi). Tra i protagonisti anche il simpatico e vulcanico Andy Luotto, il giapponese Hirohiko Shoda, detto Hiro, protagonista su Gambero Rosso Channel del programma “Ciao sono Hiro” e i migliori chef sardi, Luigi Pomata e Stefano Deidda. Al Girotonno anche le dolcezze di uno dei maggiori pasticceri italiani, Maurizio Santin, conosciuto come il “cuoco nero” che proporrà al pubblico un dolce di cioccolato e bottarga, ideato appositamente per l’evento.

L’Expo village, sul lungomare e lungo le stradine del centro storico di Carloforte (Banchina Mamma Mahon, corso Cavour, piazza Repubblica) offrirà ai visitatori la possibilità di fare shopping, ogni giorno fino a mezzanotte, tra le specialità agroalimentari locali e i prodotti dell’artigianato sardo.

Al Tuna village, invece, il tonno è il protagonista: sulla banchina Mamma Mahon ogni giorno degustazioni di specialità a base di tonno ai sapori carlofortini al costo di 15 euro. Per eliminare criticità e file sono stati aumentati i punti di degustazione, portati a sedici, e i turni di cucina, passati da due a tre, con l’ultimo da mezzanotte alle tre del mattino e per chi avrà assistito ai concerti ci sarà la possibilità di usufruire di un extrasconto sulle degustazioni.

Piazza Pegli sarà trasformata invece nella Piazza dei sapori della Sardegna dove a trionfare saranno le migliori specialità dell’Isola con il villaggio gastronomico delle specialità isolane, curato dal comune di Guasila.

Anche i visitatori più piccoli potranno divertirsi al Girotonno. Ai bambini sono dedicate infatti le aree “Ludo kids”, a piazza Pegli, dove giocare e divertirsi ogni giorno, dalle ore 11.00 alle ore 22.00. Per i ragazzi, invece, c’è il Villaggio dello sport dove partecipare a partite di beach volley e basket, divertirsi con lo skate, i tappeti elastici e il parkur, un gioco di movimento ad ostacoli.

Nessun particolare è stato trascurato, neppure quello dei trasporti che, per un’isola come San Pietro, sono fondamentali per la riuscita di un grande evento come il Girotonno. Proprio per agevolare e favorire l’arrivo e le partenze delle migliaia di visitatori che sceglieranno l’isola per il Tuna Competition e per i grandi concerti, sono state potenziate tutte le corse e ampliata la gamma degli orari, alcuni fissati anche alle prime luci del mattino.

A tutto ciò la compagnia di navigazione Delcomar (attiva sulla tratta Calasetta – Carloforte e viceversa) ha deciso di praticare una tariffa agevolata di 5 euro per andata e ritorno. Identica promozione è stata messa in campo dalla compagnia di navigazione Saremar (attiva sulle tratte Portovesme – Carloforte e Calasetta – Carloforte e viceversa) che propone il biglietto di andata e ritorno da Portovesme a 5,50 euro.

Saremar tariffe Girotonno Girotonno 2015 Orari traghetti Delcomar 1

ORARI SAREMAR GIROTONNO 2015

Linea Carloforte – Portovesme e viceversa

Part. CARLOFORTE

NAVE   tipo

Part. P.VESME

05.00

ARBATAX

06.10

06.15

VESTA /SIBILLA

07.10

07.00

VESTA / SIBILLA

08.00

08.05

VESTA / SIBILLA

09.00

09.00

VESTA / SIBILLA

10.00

10.00

VESTA / SIBILLA

11.00

11.00

VESTA / SIBILLA

12.00

12.40

LA  MADDALENA

13.30

13.30

VESTA / SIBILLA

14.30

14.30

VESTA / SIBILLA

15.40

15.30

VESTA / SIBILLA

16.45

16.30

VESTA / SIBILLA

17.30

17.40

VESTA / SIBILLA

18.30

18.30

VESTA / SIBILLA

19.20

20.00

VESTA / SIBILLA

21.00

20.30

VESTA / SIBILLA

21.30

22.00

VESTA / SIBILLA

23.00

22.30

VESTA / ARBATAX

23.30

23.00

ARBATAX

23.50

00.00

VESTA / SIBILLA

00.50

00.30

VESTA / SIBILLA

01.20

01.00

ARBATAX

01.50

01.50

VESTA / SIBILLA

02.40

02.30

VESTA / SIBILLA

03.20

03.00

ARBATAX

03.50

03.40

VESTA / SIBILLA

04.30

04.15

VESTA / SIBILLA

05.05

Linea Carloforte – Calasetta e viceversa

Part. CARLOFORTE

Nave

Part. CALASETTA

06.55

LA  MADDALENA

07.35

08.20

LA  MADDALENA

09.00

09.45

LA  MADDALENA

10.25

11.20

LA  MADDALENA

12.00

12.40

LA  MADDALENA

13.20

14.20

LA  MADDALENA

15.00

15.40

LA  MADDALENA

16.20

17.10

LA  MADDALENA

17.50

Orari Delcomar “Girotonno 2015”

Linea Carloforte – Calasetta e viceversa

Da Carloforte

Da Calasetta

18.45

19.30

20.15

21.00

22.30

23.15

00.00

00.45

01.30

02.15

03.00

03.45

04.30

05.15

Il sindaco Marco Simeone e la Giunta comunale di Carloforte, hanno devoluto 300 biglietti omaggio ai lavoratori in cassaintegrazione dell’Eurallumina e 400 ai lavoratori ex Alcoa, per poter assistere ai concerti del Girotonno Live Show in programma nell’edizione numero 13 della kermesse internazionale che si svolgerà nell’isola di San Pietro, dal 30 maggio al 2 giugno. Lo ha reso noto questo pomeriggio la RSU Eurallumina. «E’ con grande piacere che l’Amministrazione comunale – si legge nella lettera di accompagnamento -, nell’essere vicina a tutti i lavoratori in cassa integrazione dell’Eurallumina e alle loro famiglie, nell’intento di voler allietare e regalare un momento di serenità e tranquillità, omaggia questi biglietti per i concerti che si svolgeranno durante la manifestazione del Girotonno 2015, augurandovi un grande in bocca al lupo».

«Si tratta di un segnale di vicinanza e di sostegno – sottolinea la RSU Eurallumina -, in un momento dove, dopo anni di lotta e sacrifici, l’obiettivo della partenza degli investimenti per la ripresa produttiva e del lavoro, sta diventando sempre più tangibile. Un pensiero apprezzato dai lavoratori, che hanno ricevuto la comunicazione nel corso dell’assemblea svolta il 27 maggio, al termine della quale la gran parte dei biglietti sono stati distribuiti dalla RSU, coinvolgendo anche i lavoratori degli appalti presenti. La distribuzione delle rimanenze proseguirà nella mattinata del 28 maggio, presso la sala sindacale dello stabilimento.»

Ricordiamo che il Girotonno Live Show prevede quattro concerti: il 30 maggio Renzo Arbore, il 31 Fedez, il 1° giugno Francesco De Gregori, il 2 giugno Francesco Renga.

Marco Simeone 9 copiaInfo Point Girotonno copiaAssalto al traghetto 3 copia Assalto al traghetto 2 copia

Assalto al traghetto 3 copiaAssalto al traghetto 2 copiaAssalto al traghetto 1 copiaInfo Point Girotonno copiaGirotonno Mattanza 1Immagine FedezImmagine Francesco Renga Immagine Francesco De Gregori 1 Immagine Renzo Arbore

Procede a gran ritmo l’organizzazione del “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”, tredicesima edizione della kermesse gastronomica unica nel suo genere e che candida Carloforte, nell’isola di San Pietro, a “Capitale del tonno di qualità”.

E’ stato definito il programma dell’International Tuna Competition, fulcro dell’intero evento gastronomico, e completato il parterre di chef stellati pronti a stregare il pubblico del “Girotonno Live Cooking” a colpi di ricette a base di tonno, si mettono a punto i dettagli per regalare quante più emozioni possibili alle migliaia di visitatori che sceglieranno l’isola di San Pietro per un assaggio d’estate che, già in occasione della manifestazione, si preannuncia all’insegna del sole e del bel tempo.

A regalare ancora più emozioni poi sarà il “Girotonno Live Show”, spettacolo nello spettacolo dove i big della musica italiana saranno i protagonisti assoluti delle serate all’insegna delle note d’autore sul palco del campo sportivo “Pino solitario”.

Per i visitatori un prestigioso programma di concerti che sarà aperto, sabato 30 maggio, alle 21.30, con lo spettacolo di Renzo Arbore e L’orchestra italiana che trascinerà tutti con le più amate canzoni napoletane e i grandi successi musicali della tv con intermezzi di musiche del sud del mondo, circondato da 15 talentuosi musicisti. Si prosegue domenica 31 maggio con Fedez, amato dal pubblico più giovane. Il rapper, reduce dal successo di X Factor dove ha partecipato come giudice, regalerà entusiasmo ed energia ai suoi fan. Lunedì 1 giugno sul palco di Carloforte sale un grande cantautore della musica italiana, Francesco De Gregori che ripercorrerà i suoi più grandi successi. Farà tappa al Girotonno, infatti, il “Vivavoce tour” dell’artista che presenterà live il suo ultimo doppio album in cui rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio. Martedì 2 giugno gran finale con Francesco Renga che, dopo aver conquistato oltre quaranta teatri italiani a colpi di sold out, aprirà il suo Tempo reale Extra tour proprio da Carloforte. Il nuovo spettacolo estivo vede in scaletta le canzoni di “Tempo reale” e i successi della sua carriera.

I concerti sono a pagamento ed è possibile acquistare i biglietti in prevendita online attraverso il sito www.girotonno.it e presso i circuiti TicketOne e Box Office.

Novità anche per il Villaggio dello sport e l’intrattenimento, ma anche in piazza Pegli, suggestivo angolo della cittadina tabarchina che ospiterà la “Piazza dei Sapori della Sardegna” con il villaggio gastronomico delle specialità isolane curato dal comune di Guasila.

Ma è soprattutto nella cura dei dettagli, e per ridurre ai minimi termini” i tempi di fila, che gli organizzatori stanno concentrando le maggiori attenzioni. «Per superare alcune criticità – dichiara Marco Simeone, sindaco di Carloforte – abbiamo aumentato i punti per le degustazioni, ora divenuti sedici, e i turni, non più due ma tre. L’ultimo è da mezzanotte alle tre del mattino e chi ha assistito al concerto avrà un extra sconto sulla degustazione».

Nessun particolare è stato trascurato, neppure quello dei trasporti che, per un’isola come San Pietro, sono fondamentali per la riuscita di un grande evento come il Girotonno. Proprio per agevolare e favorire l’arrivo e le partenze delle migliaia di visitatori che sceglieranno Carloforte per il Tuna Competition e per i grandi concerti, sono state potenziate tutte le corse e ampliata la gamma degli orari, alcuni fissati anche alle prime luci del mattino, dei traghetti delle compagnie Saremar e Delcomar nelle tratte da Portovesme e Calasetta e viceversa.

ORARI  SAREMAR  GIROTONNO 2015

Linea    Carloforte – Portovesme  e vicev.

Part. CARLOFORTE

NAVE   tipo

Part. P.VESME

05.00

ARBATAX

06.10

06.15

VESTA /SIBILLA

07.10

07.00

VESTA / SIBILLA

08.00

08.05

VESTA / SIBILLA

09.00

09.00

VESTA / SIBILLA

10.00

10.00

VESTA / SIBILLA

11.00

11.00

VESTA / SIBILLA

12.00

12.40

LA  MADDALENA

13.30

13.30

VESTA / SIBILLA

14.30

14.30

VESTA / SIBILLA

15.40

15.30

VESTA / SIBILLA

16.45

16.30

VESTA / SIBILLA

17.30

17.40

VESTA / SIBILLA

18.30

18.30

VESTA / SIBILLA

19.20

20.00

VESTA / SIBILLA

21.00

20.30

VESTA / SIBILLA

21.30

22.00

VESTA / SIBILLA

23.00

22.30

VESTA / ARBATAX

23.30

23.00

ARBATAX

23.50

00.00

VESTA / SIBILLA

00.50

00.30

VESTA / SIBILLA

01.20

01.00

ARBATAX

01.50

01.50

VESTA / SIBILLA

02.40

02.30

VESTA / SIBILLA

03.20

03.00

ARBATAX

03.50

03.40

VESTA / SIBILLA

04.30

04.15

VESTA / SIBILLA

05.05

Linea    Carloforte – Calasetta   e vicev.

Part. CARLOFORTE

Nave

Part. CALASETTA

06.55

LA  MADDALENA

07.35

08.20

LA  MADDALENA

09.00

09.45

LA  MADDALENA

10.25

11.20

LA  MADDALENA

12.00

12.40

LA  MADDALENA

13.20

14.20

LA  MADDALENA

15.00

15.40

LA  MADDALENA

16.20

17.10

LA  MADDALENA

17.50

Orari Delcomar “Girotonno 2015”

Linea Carloforte -Calasetta e viceversa

Da Carloforte

Da Calasetta

18.45

19.30

20.15

21.00

22.30

23.15

00.00

00.45

01.30

02.15

03.00

03.45

04.30

05.15

Da grande kermesse gastronomica a grande kermesse gastronomica-musicale. Si presenta così la 13ª edizione del Girotonno, in programma a Carloforte dal 30 maggio al 2 giugno. Dopo Renzo Arbore, Francesco De Gregori e Francesco Renga, anche Fedez, il nuovo idolo dei teenager, arricchisce il programma del “Girotonno Live Show”, in una delle quattro grandi serate che faranno da colonna sonora ufficiale al “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”, tredicesima edizione della kermesse gastronomica internazionale in programma dal 30 maggio al 2 giugno a Carloforte.

Il concerto del rapper, già in tournée per le principali piazze italiane con il “Pop – hoolista Tour” e reduce dall’esperienza di giudice al talent tv “X Factor”, è in programma domenica 31 maggio, presso il campo sportivo “Pino solitario” di Carloforte.

Le quattro notti sotto le stelle nell’isola di San Pietro in occasione del Girotonno, l’evento che coinvolge gastronomi, chef di fama internazionale esperti di cucina di tonno, giornalisti e cultori della gastronomia mediterranea, trasformeranno Carloforte in una “Capitale del tonno di qualità”, ossia il “tonno da corsa” che viene pescato nella tonnara di San Pietro proprio nei giorni della manifestazione.

Per Fedez, Arbore, De Gregori e Renga i concerti nell’isola di San Pietro, in occasione del Girotonno, saranno anche le tappe uniche in Sardegna del propri tour nazionali.

Questo il programma definitivo dei concerti che si terranno tutti a partire dalle 21.30 presso il campo sportivo “Pino solitario” di Carloforte:

Sabato 30 maggio: Renzo Arbore e l’Orchestra italiana (ticket 40 €). Circondato da 15 talentuosi musicisti, lo showman offrirà un viaggio musicale attraverso le più amate canzoni napoletane, i grandi successi musicali della tv e intermezzi con musiche del sud del mondo.

Domenica 31 maggio: Fedez (ticket 34,50 €). Per l’idolo dei teenager, reduce dal successo di X Factor, sarà l’occasione per regalare ai propri fan momenti di entusiasmo ed energia.

Lunedì 1 giugno: Francesco De Gregori (ticket 34,50 €). Sul palco del Girotonno è la volta di un grande cantautore della musica italiana. Con il Vivavoce tour, il “Principe”, così è soprannominato De Gregori, presenterà live il suo ultimo doppio album in cui rivisita con arrangiamenti inediti 28 tra i più importanti e significativi successi di una lunga carriera musicale.

Martedì 2 giugno: Francesco Renga (ticket 34,50 €). Dopo aver conquistato oltre quaranta teatri italiani a colpi di “sold out”, aprirà proprio a Carloforte il suo Tempo reale Extra tour. Il nuovo spettacolo estivo vede in scaletta le canzoni di “Tempo reale” e i più grandi successi della sua carriera.

 Immagine Francesco Renga Immagine Francesco De Gregori 1 Immagine FedezImmagine Renzo Arbore