Cronaca

I carabinieri della Compagnia di Sanluri hanno scoperto e sequestrato 50mila euro di refurtiva, rubata nello scorso mese di ottobre.

I carabinieri della Compagnia di Sanluri nello scorso mese di ottobre hanno ricevuto alcune denunce di furto: da un magazzino della zona industriale di Villasanta ovest a Sanluri, proprietà della GS trasporti, sede a Samassi, erano spariti un camion ed alcuni costosi macchinari ed attrezzature per l’agricoltura; le indagini indirizzate dai carabinieri sulle vie di fuga degli autori, dalle prime verifiche portavano verso Guasila. Sono stati eseguiti rapidi controlli su alcuni depositi abbandonati di quella zona ed i carabinieri della stazione di Guasila hanno battuto tutte le aree del loro territorio, giungendo sulle tracce dei ladri in località Paudu Agri. I carabinieri con un’operazione efficace, hanno rinvenuto l’intera refurtiva del furto di Villasanta, tutti articoli molto costosi che sarebbero stati ricettati nel Campidano: un autocarro fiat 110 completo di gru, un gruppo elettrogeno industriale da 35 kilowatt, una pinza ed un martellone demolitore che si utilizzano agganciati alla benna di un escavatore. I militari stanno continuando gli accertamenti per arrivare agli autori ed ai ricettatori. Il materiale, esaminato dai carabinieri per ricercare tracce degli autori del furto, verrà restituito al proprietario.

Comments

comments

Leave a Reply