Province

Fabio Usai: “Non solo la provincia della Gallura ma anche quella del Sulcis Iglesiente è da re-istituire”.

Era nell’aria e puntualmente è successo. A distanza di tre mesi e mezzo dalle elezioni regionali che hanno registrato la schiacciante vittoria del centrodestra, si accende il dibattito sulla riforma degli Enti locali
In particolare sulla re-istituzione delle province cancellate dal referendum. In Consiglio è forte la spinta a sostegno della provincia del Nord Est e poco fa il consigliere regionale sardista Fabio Usai, eletto nella circoscrizione di Carbonia Iglesias, ha assunto una posizione chiarissima con un post pubblicato su facebook che riportiamo integralmente.

«In riferimento a quanto espresso oggi dall’assessore regionale, Quirico Sanna, sulla volontà della maggioranza di re-istituire, nel quadro della riforma di riorganizzazione degli enti locali, la provincia della Gallura per affiancarla a quelle storiche di Cagliari, Oristano, Sassari e Nuoro, mi assumo la responsabilità di prendere una posizione chiara e priva di ambiguità: se esiste un territorio in Sardegna che si differenzia dagli altri per le sue dinamiche e peculiarità storiche, geografiche, economiche, culturali e sociali, questo è proprio il Sulcis Iglesiente. Inoltre è noto a tutti che l’attuale provincia del Sud Sardegna, sottodimensionata e svuotata di poteri, mal concilia le esigenze provenienti da territori fortemente diversi tra loro che, dalla Barbagia di Seulo, passando per Muravera fino a Sant’Antioco, necessitano di rappresentanza e risposte politiche differenti, adatte alle proprie particolari specificità, che solo degli enti di prossimità realmente rappresentativi e geograficamente coerenti possono assicurare. Così come la ex provincia di Carbonia-Iglesias assicurava in passato al territorio del Sulcis Iglesiente, prima della sua insensata abolizione. Un impegno, quello della re-istituzione della precedente provincia, che ho assunto in campagna elettorale e che quotidianamente caratterizza la mia azione politica nel territorio dove le ripercussioni dell’abolizione dell’ente Intermedio negli ultimi anni hanno ingenerato consistenti deficit in termini di offerta di servizi, e un gravissimo gap per quanto riguarda la rappresentanza politica in tutte le principali vertenze per il lavoro territoriali e nei rapporti con l’ente regionale e, di riflesso, con lo “Stato Centrale”. A tal proposito, credo che all’azione intrapresa dall’Assessore agli Enti Locali, Quirico Sanna – al quale rinnovo piena stima e sostegno – che mira a voler re-istituire la provincia della Gallura, per le ragioni da egli espresse sulle specificità e peculiarità di tale territorio, vanno affiancate tutte le azioni necessarie per la re-istituzione della ex provincia di Carbonia-Iglesias. In piena coerenza con il sentimento popolare prevalente nel nostro territorio, mi adopererò con la massima determinazione per raggiungere questo obiettivo fondamentale per la rinascita del Sulcis Iglesiente.»

Comments

comments

Leave a Reply