Post Tagged with: "Michele Cossa"

Michele Cossa (Riformatori sardi): «Il canto dei sardi lo deve scegliere il popolo sardo, non il Consiglio regionale».
Consiglio regionale della Sardegna

Michele Cossa (Riformatori sardi): «Il canto dei sardi lo deve scegliere il popolo sardo, non il Consiglio regionale».

Il Consiglio regionale si appresta ad adottare l’inno ufficiale della Sardegna, un tema che era stato sollevato nei mesi scorsi dai Riformatori sardi, presentatori di una specifica proposta di legge che prevedeva un percorso condiviso tra i sardi per la  sua scelta. Questa esigenza si può sintetizzare nella considerazione che […]

Insularità in Costituzione: è iniziata in tutta Italia la raccolta di firme.
Referendum

Insularità in Costituzione: è iniziata in tutta Italia la raccolta di firme.

E’ iniziata in tutta Italia la raccolta di firme a sostegno dell’inserimento dell’insularità in Costituzione. «Vogliamo che il tema dell’insularità in Costituzione entri di prepotenza nell’agenda della politica italiana!», ha detto il presidente del Comitat Roberto Frongia. Lo sforzo organizzativo è stato grande, ma il primo bilancio della giornata inaugurale […]

E’ partita oggi a Roma la sfida decisiva per il riconoscimento dell’insularità in Costituzione.
Referendum

E’ partita oggi a Roma la sfida decisiva per il riconoscimento dell’insularità in Costituzione.

E’ stato depositato oggi in Corte di Cassazione, a Roma, il testo della proposta di legge per l’introduzione del principio di insularità in Costituzione. In un clima di festa, ma anche di grande determinazione per il raggiungimento dell’obiettivo, si sono dati appuntamento a Roma i rappresentanti del Movimento per l’insularità. […]

Referendum

Il 7 aprile partirà la raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per l’inserimento nella Costituzione del principio di insularità.

Il 7 aprile partirà ufficialmente la raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per l’inserimento nella Costituzione del principio di insularità, con banchetti in tutti i capoluoghi delle 20 Regioni Italiane e nei 36 comuni aderenti all’Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole minori, ma è già iniziata […]

Michele Cossa (Riformatori): «Ho consigliato all’assessore Luigi Arru di recarsi una mattina al Centro diabetologico di Cagliari per rendersi conto personalmente di quale sia la vita quotidiana dei pazienti».
Sanità

Michele Cossa (Riformatori): «Ho consigliato all’assessore Luigi Arru di recarsi una mattina al Centro diabetologico di Cagliari per rendersi conto personalmente di quale sia la vita quotidiana dei pazienti».

«L’emergenza c’è, eccome: si tratta di una emergenza organizzativa, al vertice della quale c’è proprio l’assessorato regionale della Sanità. Ho consigliato all’assessore Luigi Arru di recarsi una mattina al Centro diabetologico di Cagliari per rendersi conto personalmente di quale sia la vita quotidiana dei pazienti. Lo faccia, anziché negare l’evidenza.» Così […]

E’ stato rinviato alla prossima seduta il parere della Commissione Sanità del Consiglio regionale sulle delibere della Giunta per i Plus e sul tariffario unico regionale.
Consiglio regionale della Sardegna / Sanità

E’ stato rinviato alla prossima seduta il parere della Commissione Sanità del Consiglio regionale sulle delibere della Giunta per i Plus e sul tariffario unico regionale.

E’ stato rinviato alla prossima seduta il parere della Commissione Sanità del Consiglio regionale sulle delibere della Giunta per i Piani locali unitari dei servizi alla persona (Plus) e sul tariffario unico regionale per le prestazioni rese ai privati dai veterinari delle strutture sanitarie pubbliche. Sui contenuti delle due delibere, […]

Il Consiglio regionale ha respinto la mozione n. 139 (Rubiu e più) sulla crisi del sistema industriale.
Consiglio regionale della Sardegna

Il Consiglio regionale ha respinto la mozione n. 139 (Rubiu e più) sulla crisi del sistema industriale.

Il Consiglio regionale ha respinto la mozione n. 139 (Rubiu e più) sulla crisi del sistema industriale ed ha approvato l’ordine del giorno sulle misure per fronteggiare la crisi dell’Ara, Aipa e Apa e le mozioni n. 399 (Peru e più) e n. 400 (Congiu e più) sull’assistenza ai pazienti diabetici. La […]

Il Consiglio regionale ha approvato l’ordine del giorno sulla riorganizzazione delle sedi Inps in Sardegna.
Consiglio regionale della Sardegna

Il Consiglio regionale ha approvato l’ordine del giorno sulla riorganizzazione delle sedi Inps in Sardegna.

Il Consiglio regionale ha approvato l’ordine del giorno sulla riorganizzazione delle sedi Inps in Sardegna. La seduta è stata aperta dal presidente Gianfranco Ganau. Dopo le formalità di rito il Consiglio ha ripreso l’esame, iniziato nella seduta pomeridiana di ieri, della mozione n. 374 (Forma e più) sul piano di […]

Michele Cossa (Riformatori): «La scelta di tagliare i fondi per la vigilanza delle guardie mediche porterà alla soppressione del servizio armato a partire dal 2019 in tutte le guardie mediche della Sardegna».
Sanità

Michele Cossa (Riformatori): «La scelta di tagliare i fondi per la vigilanza delle guardie mediche porterà alla soppressione del servizio armato a partire dal 2019 in tutte le guardie mediche della Sardegna».

«La scelta di tagliare i fondi (da 15 a 5 milioni di euro l’anno) per la vigilanza delle guardie mediche porterà alla soppressione del servizio armato a partire dal 2019 in tutte le guardie mediche della Sardegna: una scelta scellerata che mette a rischio l’incolumità di operatori sanitari e pazienti.» Lo denuncia il consigliere regionale […]

Michele Cossa (Riformatori): «È inaccettabile che in un Paese civile si costringano persone a fare file di ore, a perdere giornate di lavoro (chi ce l’ha), talvolta ad alzarsi alle 4 del mattino per fare un banale certificato».
Sanità

Michele Cossa (Riformatori): «È inaccettabile che in un Paese civile si costringano persone a fare file di ore, a perdere giornate di lavoro (chi ce l’ha), talvolta ad alzarsi alle 4 del mattino per fare un banale certificato».

«È inaccettabile che in un Paese civile si costringano persone a fare file di ore, a perdere giornate di lavoro (chi ce l’ha), talvolta ad alzarsi alle 4 del mattino per fare un banale certificato. Un problema che si sarebbe potuto risolvere molto facilmente attraverso uno scambio di elenchi tra […]