18 May, 2024
HomeSportGiovanni Pau, portacolori della Sulcis Atletica Carbonia, si è imposto a Torino nella gara dei 100 piani dei World Masters Games.

Giovanni Pau, portacolori della Sulcis Atletica Carbonia, si è imposto a Torino nella gara dei 100 piani dei World Masters Games.

Giovanni Pau, portacolori della Sulcis Atletica Carbonia, si è imposto a Torino nella gara dei 100 metri piani dei World Masters Games, in altre parole i campionati mondiali master di atletica leggera. Giovanni Pau, 38 anni, da qualche anno affetto da diabete, ha sbaragliato il campo dei concorrenti nella categoria M35, con il tempo di 11″20, precedendo i russi Ivan Zaitcev (11″27) e Pavel Bubnov (11″30), il venezuelano Anibal Gamez (11″55), lo svizzero David Erad (11″80, il francese Loris Menoni (12″18), l’inglese Pietro Davey (12″44) e, infine, il tedesco Jorg Thiele (12″52).

L’atleta di Carbonia si era presentato a questi giochi fresco neo campione italiano sulle due distanze brevi dei 100 e dei 200, ottenute ad Orvieto, con i tempi di 11″05 (miglior di 15 centesimi rispetto al tempo che gli ha regalato il titolo iridato) e 23″27.

Giovanni Pau è stato anche da giovanissimo un grande talento dell’atletica sarda, scoperto e allenato per anni da Amedeo Avanzato. Ha sempre continuato ad allenarsi con grande impegno e professionalità ed ora, nonostante il diabete, sta dimostrando di essere atleta di assoluto valore ed i risultati raggiunti ripagano tutti gli sforzi compiuti e quelli che sicuramente continuerà a fare ancora per molti anni.

Carbonia dal 12 al 1
"Parole sotto la Tor

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT