18 June, 2021
HomeCulturaLa spiaggia delle Saline di Calasetta ospiterà sabato 22 agosto, la prima edizione del Bookstock Festival.

La spiaggia delle Saline di Calasetta ospiterà sabato 22 agosto, la prima edizione del Bookstock Festival.

[bing_translator]

La spiaggia delle Saline di Calasetta ospiterà sabato 22 agosto, a partire dalle ore 23.00, la prima edizione del Bookstock Festival. Nata da un’idea di Claudio Moica, Giovanni L.F. Fiabane e Marcello Murru, l’evento ricalcherà lo spirito e le intenzioni del famoso “Woodstock” (ideato nel 1969 come un festival di provincia dal tono modesto con cui era pubblicizzato ma accolse inaspettatamente più di 400.000 giovani e secondo fonti non certe, addirittura un milione di persone).

“Bookstock”, come il suo fratello maggiore, vuole unire in una notte Book’s, peace & Rock Music. Nella notte del 22 agosto (sopranominata dagli organizzatori “La notte più lunga dell’anno”) per festeggiare l’amore universale si alterneranno sul palco scrittori, musicisti, band musical, rapper e DJ che condivideranno attraverso la loro arte un unico obiettivo: l’amore verso la vita. Volendo ricordare gli anni in cui la ribellione pacifica giovanile nasceva l’evento sarà dedicato a Bob Marley, il più grande musicista reggae ad oggi conosciuto che non solo ha lasciato canzoni memorabili ma anche parole e massime che ancor oggi risultano essere di grande attualità. L’evento si concluderà alle prime luci dell’alba con le musiche del DJ cagliaritano Andrea Ghiani.

Bookstock festival, così come Woodstock, usufruirà di finanziamenti provenienti da donazioni di privati che hanno sposato il progetto affinché il territorio sulcitano possa avere una vera rinascita culturale e l’unico vettore pubblicitario sarà la rete e il passaparola in quanto totalmente gratuita. In accordo con l’agenzia artistica “Colore unico” di Carbonia l’evento sarà esportato in Puglia e messo in scena la settimana successiva all’inaugurazione sarda in una località balneare per poi avere una replica, nel mese di ottobre, nella città di Bari. Gli organizzatori ritengono un grande successo questo gemellaggio artistico che permetterà, negli anni successivi, uno scambio di artisti sardi e pugliesi.

L’organizzazione dell’evento, autorizzato e patrocinato dall’assessorato dello spettacolo del comune di Calasetta, è curata dalle associazioni culturali “Suergiu U.N.C” e “Le città invisibili”.

bookstock (1)Calasetta - Spiaggia di Sottotorre.

Entro il 31 agosto l
Ritorna la Rassegna

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT