5 August, 2021
HomePosts Tagged "Giovanni L.F. Fiabane"

[bing_translator]

Nuovo appuntamento per la rassegna Carbonia Scrive mercoledì 30 novembre 2016, alle ore 17,30, presso la Biblioteca Comunale di Carbonia in viale Arsia, con la presentazione del libro di Claudio Moica “Contraddizioni di un uomo” (Pettirosso editore). La presentazione sarà curata da Giovanni L.F. Fiabane.
«Ripercorrere la propria vita e scoprire che il tassello che manca per essere felici è proprio quello che muove l’universo: l’Amore. Condannato da un episodio adolescenziale, Andrea sarà catapultato in storie d’amore con donne più ferite di lui che gli faranno venire più dubbi che certezze. Un uomo che vive due vite: quella lavorativa di successo e quella d’amore sempre in crisi. La sua infanzia, le sue radici e soprattutto il suo cuore saranno al centro di questa romanzo che offrirà al lettore continui stravolgimenti di certezze e di vedute».

“Contraddizioni di un uomo” è un romanzo che esplora le più profonde e nascoste emozioni legate al rapporto di coppia. Riuscirà il protagonista a sopravvivere alle sue infinite elucubrazioni d’amore?

L’autore, Claudio Moica, è nato in Sardegna nel 1963; nel 1984 si trasferisce in Toscana, Firenze, dove scopre le sue doti di poeta per poi rientrare nel suo paese nativo vent’anni dopo. Nel 2004 pubblica il suo primo libro dal titolo “Vertigini di vita” (lampi di stampa), nel 2005 “Oltre lo sguardo” (Il filo), nel 2008 “Angoli nascosti” (Il filo), nel 2010 il suo primo romanzo “Lasciati tradire” (Gruppo albatros), nel 2011 la silloge poetica con Rita Pacilio “Di ala in ala” (Lietocolle), nel 2012 con Sergio Onnis e Giovanni L.F. Fiabane “La solitudine degli elementi” (Pettirosso editore), nel 2014 “Spargimi di te” (Pettirosso editore). Vincitore di numerosi premi letterari tra cui spicca la selezione per la “Biennale di Venezia per la Poesia” con l’opera “L’uomo nella torre” recitata da Arnoldo Foà. Nel 2008 il Presidente della Repubblica gli ha conferito, su segnalazione della Presidenza del Consiglio, l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per meriti socio-culturali. E’ presidente dell’associazione culturale Suergiu UNC da lui fondata. È direttore artistico del festival culturale “LiberEvento”. E’ direttore del settimanale “Gazzetta del Sulcis Iglesiente” e collabora con Tottus in pari; coordina il laboratorio di poesie presso il reparto psichiatrico dell’ospedale Sirai di Carbonia e ha pubblicato la raccolta “Poesie +o- xfette” (Pettirosso editore) con gli scritti dei pazienti.

claudio-moica-2-app-carbonia-scrive-pub

[bing_translator]

La spiaggia delle Saline di Calasetta ospiterà sabato 22 agosto, a partire dalle ore 23.00, la prima edizione del Bookstock Festival. Nata da un’idea di Claudio Moica, Giovanni L.F. Fiabane e Marcello Murru, l’evento ricalcherà lo spirito e le intenzioni del famoso “Woodstock” (ideato nel 1969 come un festival di provincia dal tono modesto con cui era pubblicizzato ma accolse inaspettatamente più di 400.000 giovani e secondo fonti non certe, addirittura un milione di persone).

“Bookstock”, come il suo fratello maggiore, vuole unire in una notte Book’s, peace & Rock Music. Nella notte del 22 agosto (sopranominata dagli organizzatori “La notte più lunga dell’anno”) per festeggiare l’amore universale si alterneranno sul palco scrittori, musicisti, band musical, rapper e DJ che condivideranno attraverso la loro arte un unico obiettivo: l’amore verso la vita. Volendo ricordare gli anni in cui la ribellione pacifica giovanile nasceva l’evento sarà dedicato a Bob Marley, il più grande musicista reggae ad oggi conosciuto che non solo ha lasciato canzoni memorabili ma anche parole e massime che ancor oggi risultano essere di grande attualità. L’evento si concluderà alle prime luci dell’alba con le musiche del DJ cagliaritano Andrea Ghiani.

Bookstock festival, così come Woodstock, usufruirà di finanziamenti provenienti da donazioni di privati che hanno sposato il progetto affinché il territorio sulcitano possa avere una vera rinascita culturale e l’unico vettore pubblicitario sarà la rete e il passaparola in quanto totalmente gratuita. In accordo con l’agenzia artistica “Colore unico” di Carbonia l’evento sarà esportato in Puglia e messo in scena la settimana successiva all’inaugurazione sarda in una località balneare per poi avere una replica, nel mese di ottobre, nella città di Bari. Gli organizzatori ritengono un grande successo questo gemellaggio artistico che permetterà, negli anni successivi, uno scambio di artisti sardi e pugliesi.

L’organizzazione dell’evento, autorizzato e patrocinato dall’assessorato dello spettacolo del comune di Calasetta, è curata dalle associazioni culturali “Suergiu U.N.C” e “Le città invisibili”.

bookstock (1)Calasetta - Spiaggia di Sottotorre.

La Torre di Calasetta.

La Torre di Calasetta.

Prendono il via venerdì 12 luglio le iniziative di preparazione al Festival culturale “LiberEvento”, organizzato dal Comune di Calasetta con la direzione artistica di Claudio Moica, la direzione musicale di Fabio Furia e la collaborazione della Provincia di Carbonia Iglesias e dell’associazione culturale Contramilonga di Iglesias. Gli organizzatori hanno studiato una serie di eventi che spaziano dalla musica, alla letteratura, al teatro, attraverso la pittura e il fumetto; hanno previsto inoltre attività ludiche indirizzate ai più giovani. Nell’occasione sarà possibile curiosare negli stand dedicati alla mostra del libro, della pittura e della fotografia e magari portarsi via un ricordo dell’evento.

Da venerdì12 luglio è prevista una serie di appuntamenti propedeutici, che si terranno nei locali della Torre Sabauda, mentre l’iniziativa vera e propria si svolgerà dal 2 al 4 agosto 2013.

Il programma completo di Aspettando LiberEvento:

  • 12 luglio ore 22.30 Incontro con la scrittrice Stefania De Michele. Modera Roberta Murroni.
  • 19 luglio ore 23.00 Incontro con lo scrittore Gianni Zanata. Modera Cinzia Micheletti.
  • 26 luglio ore 22.30 Incontro con lo scrittore e fumettista Bepi Vigna. Modera Giovanni L.F. Fiabane.
  • 27 luglio ore 22.30 Reading poetico con “I tre nomadi dell’anima”: Claudio Moica, Giovanni L.F. Fiabane e Sergio Onnis. Special Guest Natascia Capurro Sòlkinos.