6 July, 2022
HomeCultura“Per caso”, il nuovo romanzo di Rita Carla Francesca Monticelli.

“Per caso”, il nuovo romanzo di Rita Carla Francesca Monticelli.

[bing_translator]

Libro Per Caso

Dopo il successo della serie di “Deserto rosso” e del suo spin-off “L’isola di Gaia”, entrambi inclusi nel ciclo dell’Aurora, Rita Carla Francesca Monticelli ritorna alla fantascienza con un romanzo ambientato in un nuovo universo e intitolato “Per caso”. Il libro è disponibile in edizione cartacea dal 22 novembre 2015 (7,99 euro) e in formato e-book dal 30 novembre 2015 sui principali retailer a partire da 2,99 euro.

In un lontano futuro, il pianeta Thalas è teatro di una lunga guerra tra la colonia degli umani, arrivati dalla Terra per esplorarlo e forti dei propri mezzi e del proprio sviluppo tecnologico e sociale, e la specie autoctona delle sirene. Queste creature umanoidi, dall’intelligenza sopraffina e perfettamente adattate a un pianeta la cui quasi totale superficie è ricoperta da un unico immenso oceano, non hanno mai cercato di comunicare con i colonizzatori e, nonostante siano ormai ridotte in numero, continuano a combatterli tramite atti terroristici in maniera cieca e rifiutando ogni possibilità di pace. Questo è il contesto che, in “Per caso”, fa da sfondo alla storia di una (im)possibile amicizia tra un umano e un alieno, due nemici che una sequenza di eventi casuali ha portato a confrontarsi. Doc è un ufficiale del Corpo della Difesa della colonia umana di Thalas. Il suo lavoro è uccidere le sirene. Di ritorno alla stazione spaziale Poseidon, dopo una ricognizione nel dominio sirenico insieme alla sua partner, s’imbatte nel relitto di una nave stellare, adibita al trasporto di trecento passeggeri in animazione sospesa e di cui si erano perse le tracce diversi decenni prima. La Chance, così si chiama l’astronave, è ormai un cimitero, poiché da tempo non ha abbastanza energia per sostenere la criostasi del suo carico, ma, durante l’investigazione per scoprire cosa abbia provocato la sua scomparsa, Doc si ritrova a conoscere da vicino l’incomprensibile mentalità delle sirene, inaccettabile per il modo di ragionare degli esseri umani, ma che getta luce sulle azioni degli individui di questa specie, pronti a immolarsi pur di uccidere uno solo di coloro che definiscono invasori. Ma forse, al di là della guerra, al di là del terrore, può ancora esistere l’amicizia.

“Per caso” è un thriller fantascientifico in cui, tramite un gioco di flashback, il lettore deve mettere insieme i pezzi di un puzzle per scoprire il mistero celato da un’astronave dispersa nello spazio per decenni. Allo stesso tempo è testimone dello scontro tra due civiltà inconciliabili, metafora di eventi che riguardano la nostra attualità, e finisce per rendersi conto di come due individui, separati dal loro gruppo di appartenenza, potrebbero comunque trovare un punto d’incontro. Tale riflessione lascia però spazio a una domanda: fino a che punto ci si può fidare del proprio nemico?

Il Consiglio comunal
Venerdì, a Sassari,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT