6 December, 2021
Home2016Aprile

[bing_translator]

Il Teatro Centrale di Carbonia ospiterà lunedì 2 maggio, a partire dalle 10.00, un convegno su “Sa die de sa Sardigna” che vedrà la partecipazione dell’assessore regionale della Cultura, Claudia Firino. Parteciperanno inoltre il direttore della Fondazione Sardinia, Salvatore Cubeddu; il sindaco di Carbonia, Giuseppe Casti; gli assessori comunali della Cultura e dell’Istruzione, Loriana Pitzalis e Lucia Amorino; i dirigenti del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; esponenti politici e studenti degli Istituti superiori cittadini. Coordinerà i lavori Manolo Mureddu.
Al centro del dibattito, le ragioni storiche che hanno portato all’istituzione, da parte del Consiglio Regionale, di “Sa die de sa Sardigna”  e la loro attualizzazione all’odierno contesto storico.
sa die de sa sardigna 2016

[bing_translator]

Andrea Corda copia

Carbonia è uno dei dieci comuni dell’ex provincia di Carbonia Iglesias, nei quali il 5 giugno 2016, i cittadini saranno chiamati ad eleggere il nuovo sindaco e il nuovo Consiglio comunale. Dopo quella fatta con l’ex sindaco Ugo Bruno Piano, vi proponiamo oggi l’intervista ad Andrea Corda, giovane candidato della lista del movimento Unidos. 

35 anni, laureato in Scienza della comunicazione, giornalista pubblicista, Andrea Corda è alla prima esperienza politica ed elettorale. Lo ha intervistato Nadia Pische.

Nei prossimi giorni toccherà agli altri quattro candidati (a meno di sorprese degli ultimi giorni, visto che le candidature saranno presentate dalle ore 8.00 del 30º giorno – 6 maggio 2016, alle ore 12.00 del 29º giorno – 7 maggio 2016, antecedenti la data della votazione): Francesco Cicilloni, Daniela Garau, Paola Massidda e Giuseppe Casti.

[bing_translator]

La sede Inps di Iglesias.

L’INPS ha pubblicato un nuovo bando di concorso denominato “Long Term Care- Ricoveri in Strutture Residenziali”, rivolto agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e agli iscritti alla Gestione speciale di previdenza Gruppo Poste Italiane S.p.A.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente in via telematica secondo le modalità previste dal bando. La scadenza è prevista per le ore 12.00 del 31 maggio 2016.

Il bando prevede un contributo a favore di soggetti affetti da patologie che necessitano di cure di lungo periodo, ricoverati o che intendano ricoverarsi, secondo quanto specificato nel bando, presso Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) o strutture specializzate che prestano servizi socio assistenziali.

[bing_translator]

Palazzo della Regione 3 copia

L’Arpas, Agenzia per la protezione dell’Ambiente della Sardegna, intende acquisire le manifestazioni di interesse per la copertura di 4 posti mediante l’istituto dell’assegnazione temporanea o del comando.
Possono partecipare i dipendenti non dirigenti del sistema Regione e delle altre pubbliche amministrazioni.
Questi i profili professionali:
– un collaboratore tecnico professionale in possesso della laurea in ingegneria idraulica con esperienza in idrologia e modellazione idrologica, redazione di rapporti su eventi storici e futuri di particolare interesse e di bollettini idrologici;
– un collaboratore amministrativo professionale in possesso della laurea in giurisprudenza con esperienza in affari legali e contenzioso, supporto giuridico/legale;
– un collaboratore amministrativo professionale in possesso della laurea in discipline economiche o giuridiche con esperienza in comunicazione, trasparenza e controllo di gestione;
– un assistente amministrativo in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado con esperienza in supporto amministrativo.
Le candidature dovranno pervenire entro il 20 maggio 2016 tramite posta elettronica certificata ad uno dei seguenti indirizzi: segreteria.generale@arpa.sardegna.it oppure
arpas@pec.arpa.sardegna.it .

[bing_translator]

Terzo appuntamento, oggi e domani, con la seconda edizione della Primavera Sulcitana. Questa tappa della rassegna vede protagonisti i comuni di Narcao, Domusnovas e Buggerru (il comune dell’Iglesiente recupera la data saltata la scorsa settimana a causa della presenza di un forte vento di maestrale).

Il programma delle iniziative è ricco e variegato, con risvolti storici e culturali, grande attenzione all’enogastronomia e all’artigianato artistico locale, escursioni nei principali siti del territorio, con particolare riferimento alla miniera di Rosas a Narcao, alle Grotte di San Giovanni a Domusnovas e alla Galleria Henry a Buggerru.

 

 

In tutti e tre i Comuni sarà possibile pranzare e cenare con le numerose proposte della cucina tipica locale.

Miniera Rosas 2013 1Grotte Domusnovas 2 copiaBuggerru percorso costiero della Galleria Henry

[bing_translator]

La VBA/Olimpia gioca alle 18.00 a Sarroch l’ultima trasferta stagionale, a caccia del poker di vittorie nella penultima giornata della regular season del campionato di B1 di volley. La squadra di Adrian Pablo Pasquali, nella parte finale di una stagione sfortunata, caratterizzata da diversi errori nella campagna acquisti estiva, dal successivo “taglio” di alcuni dei nuovi arrivati e dall’avvio di un nuovo progetto di valorizzazione dei giovani in un campionato che non prevede retrocessioni, ha cambiato marcia, offrendo il meglio di se stessa. Questa sera Genna e compagni affrontano l’impegno odierno reduci da tre vittorie consecutive, conseguite con l’identico punteggio di 3 a 1, contro Medea Montalbano in casa, OSGB United Service Reggio Emilia in trasferta e Fanton Modena Est (formazione quarta in classifica) in casa, che le hanno permesso di raggiungere quota 17 punti, al penultimo posto della classifica, con cinque punti di vantaggio sull’altra squadra sarda del girone, la Pallavolo Sarroch.

La partita avrà inizio alle 18.00.

Adrian Pablo Pasquali 4

 

[bing_translator]

E’ stata presentata la scorsa settimana, ad Iglesias, nel corso di un incontro svoltosi nel locale “La Dolce Vita” di Via Valverde, cerchiConcentrici, un’associazione culturale nata ad Iglesias alcuni mesi fa, che vuole essere un “contenitore” ed un “incubatore” di idee che nascono, si incontrano, si confrontano, si correggono e si sostengono per diventare proposte…

L’associazione ha al suo interno persone provenienti da diverse estrazioni sociali ed è aperta «a tutte le persone di buona volontà che hanno qualcosa di costruttivo da dire e proporre, che sono pronte a mettere a disposizione le proprie competenze ed esperienze per “fare rete”, per stabilire connessioni che arricchiscono il bagaglio culturale di ognuno ma che possono essere un seme di speranza per il nostro territorio…»

Al termine della presentazione, Nadia Pische ha intervistato il presidente, Massimiliano Manis, e alcuni componenti del consiglio direttivo.

cerchiConcentrici 2 cerchiConcentrici 3 cerchiConcentrici 4

 

[bing_translator]

Il grande jazz suonato nei luoghi più suggestivi della Sardegna. Una giornata intensa, con alcune delle migliori espressioni della scena musicale isolana al centro di quattro eventi proposti a mezzogiorno in altrettante località – Sassari, Palau, Nuoro, Berchidda e un gran evento finale questa sera, alle 21.00, nel suggestivo scenario di Su Nuraxi di Barumini. Tra i protagonisti Riccardo Lay, Paolo Fresu, il Cuncordu e Tenore de Orosei, Marcello Peghin e Salvatore Maltana.

L’azienda vitivinicola Conca di Oleva è partner di Jazz Island for UNESCO, manifestazione che si svolgerà il 30 aprile e che si inserisce all’interno di una rete nazionale di manifestazioni che il Comitato Unesco Giovani sta curando in ogni regione d’Italia.

Un’iniziativa imperdibile resa possibile grazie al contributo di importanti partner tra i quali spicca la Cantina Conca di Oleva, un’innovativa cantina vitivinicola olbiese, che ha contribuito a donare agli appassionati di musica una giornata indimenticabile, dove la cultura e il canto a tenore  si mescolano insieme alla musica jazz segnando l’inizio di una musica globale e coinvolgente.

Gianluca Mannazzu, amministratore dell’Azienda Agricola «Da una piccola realtà come la nostra, la partecipazione come partner ad un evento internazionale patrocinato dall’Unesco, è la testimonianza di come un’azienda locale come la nostra possa avere un palcoscenico globale, dimostrando come le eccellenze del nostro territorio e i vini in particolare, grazie anche al grande mercato del web, possano agire come delle micro multinazionali globali».  

Programma “Jazz Island For UNESCO”

Organizzatori: Team Sardegna Comitato Giovani UNESCO e TIME IN JAZZ Location: Palau | Berchidda | Sassari | Nuoro | Barumini

Ore 11.00 || Sassari || Cortile Palazzo Ducale || “Storie di Jazz” Daniele di Gennaro presenta i volumi “Come se avessi le ali” e Concerto Jazz dell’Orchestra AJO del Liceo Azuni || con la collaborazione del Festival Sulla terra leggeri. 

Ore 12.00 || Palau || Punta Palau- Spiaggia Porto Faro || “Percorsi” di Ricardo Lay || con la collaborazione del Festival Internazionale Isole che Parlano.

Ore 12.00 || Berchidda || Museo del Vino Muvisardegna||Marcello Peghin e Salvatore Maltana, duo || con la collaborazione del Festival TIME IN JAZZ.

Ore 12.00 || Nuoro || Cesp – Centro Etico Sociale Pratosardo || Triple Point || con la collaborazione del Festival NUORO JAZZ

Ore 21.00 || Barumini || Complesso Nuragico Su Nuraxi || Paolo Fresu e i Cuncordu e Tenore de Orosei || con il supporto e in collaborazione con la Fondazione Barumini – Sistema Cultura e il comune di Barumini.

Cuncordu e Tenore de Orosei (foto diAntonio Farris) (2s) (1)-1 Marcello Peghin (s)-1 Orchestra Jazz del Liceo Azuni (s)-1

paolo fresu (ph @ roberto cifarelli)

paolo fresu (ph @ roberto cifarelli)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Triple Point (s)-1

 

[bing_translator]

Quando mancano ormai solo 7 giorni al termine ultimo per la presentazione delle liste per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale, a Carbonia sono in campo ormai da tempo sei candidati alla carica di sindaco e… non c’è traccia del centrodestra.

Dalla vecchia maggioranza di centrosinistra che stravinse le elezioni al primo turno cinque anni fa, eleggendo a sindaco Giuseppe Casti, con il 62,36% dei voti, sono scaturite tre diverse proposte, con la ricandidatura del sindaco uscente e quelle dell’ex sindaco Ugo Bruno Piano e del consigliere uscente Francesco Cicilloni.

Si propongono per la prima volta il Movimento 5 Stelle, con la candidata a sindaco Paola Massidda e il movimento Unidos, fondato dal parlamentare Mauro Pili, che candida a sindaco il giornalista Andrea Corda; scendono in campo tre liste civiche che candidano a sindaco l’avvocato Daniela Garau.

In questo scenario, non c’è traccia della vecchia coalizione di centrodestra, con qualche presenza nelle diverse coalizioni, con candidati inseriti in liste civiche e, in qualche caso, in liste schierate con il centrosinistra.

Non c’è traccia, soprattutto, di Forza Italia. Il 14 marzo, il coordinatore di Forza Italia Giovani per il Sulcis, Roberto Demurtas, lanciò l’idea delle “Gazebarie” anche a Carbonia per scegliere il candidato sindaco della coalizione di centrodestra.

«Il centrodestra non ha ancora trovato il suo candidato unitario – scrisse Roberto Demurtas in una nota stampa -. Attualmente pare sia in corso una riflessione volta all’identificazione di un soggetto politico in grado di identificarsi come alternativa al dualismo venutosi a creare nel centrosinistra.»

«Così come accaduto a Roma, dove il presidente Silvio Berlusconi è sceso in campo recandosi presso i vari gazebo allestiti nella Capitale – aggiunse Roberto Demurtas -, anche per la città di Carbonia chiedo che qualsiasi persona, prima di tutto, venga scelta dai cittadini, diventando così non solo il candidato del centrodestra, ma il candidato di tutti. La voglia di partecipazione dei cittadini di Carbonia nella scelta del futuro candidato sindaco deve essere al primo posto nell’agenda politica del partito o della coalizione che si candida alla guida della città… L’attività politica dei cittadini non può risolversi in un consenso ai candidati scelti dai partiti.»

A distanza di un paio d’ore, a Roberto Demurtas, rispose il consigliere regionale Ignazio Locci, coordinatore di Forza Italia per il Sulcis Iglesiente.

«Ottimo e lodevole richiamo quello del coordinatore dei giovani di Forza Italia del Sulcis, Roberto Demurtas, il quale chiede che, in vista dell’elezione del sindaco e del rinnovo del Consiglio comunale di Carbonia, il candidato a primo cittadino per il centrodestra venga scelto passando per le “gazebarie”, così come accaduto per Roma – disse Ignazio Locci -. Ebbene, faremo esattamente come hanno indicato il presidente Silvio Berlusconi e il coordinatore della Sardegna Ugo Cappellacci: sceglieremo il miglior candidato possibile da presentare al nostro elettorato (se donna, anche meglio), affinché rappresenti non soltanto il centrodestra, ma tutti i cittadini. E naturalmente lo faremo coinvolgendo la popolazione di Carbonia attraverso le “gazebarie”.»

Sono trascorsi 46 giorni, ne mancano solo 7, come già sottolineato, alla presentazione delle liste, ma delle “gazebarie” nessuno ha più parlato e, soprattutto, di liste di Forza Italia e degli altri partiti del centrodestra, non c’è traccia. Ancora una volta, dunque, il centrodestra a Carbonia fa un grande regalo ad un centrosinistra lacerato dalle divisioni interne, nelle quali, viceversa, cercherà di infilarsi il Movimento 5 Stelle, per “espugnare” quella che molti definiscono una delle ultime “roccaforti” rosse, da sempre amministrata dalla Sinistra.

Municipio e via Manno 0